Sabato 22 Settembre 2018 | 03:29

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

a rionero

Crob, «Ricerca al collasso
molti di noi già senza lavoro»

Si chiede un «urgente e serio» piano di stabilizzazione

ricercatori Crob

di ALESSANDRO BOCCIA

RIONERO - Chiedono di continuare a fare il loro lavoro, con dignità e con il giusto riconoscimento economico, attraverso un «urgente e serio» piano di stabilizzazione. Sono i precari in servizio negli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico d’Italia, come il Crob di Rionero in Vulture.

Qui gli interessati sono una quarantina. Si tratta per lo più di biologi, biotecnologi, farmacisti, chimici e tecnologi del farmaco, psicologi, statistici, medici, tecnici, amministrativi e altro personale di elevata professionalità. Anche loro ieri hanno manifestato con un’ora di astensione dal lavoro contro l’approvazione del «testo unico» sul pubblico impiego. «La riforma “Madia” esclude dal piano di stabilizzazione della pubblica amministrazione gran parte di queste figure – hanno spiegato i manifestanti - come i ricercatori, altamente specializzate ed alle quali non possono più essere applicati i contratti atipici come i co.co.co».

Nel corso della manifestazione, i ricercatori hanno distribuito volantini alla cittadinanza per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla mancanza di soluzioni contrattuali che permettano loro di continuare a lavorare e garantire continuità alla ricerca sanitaria in Italia. «Lavoriamo nella ricerca sanitaria pubblica, facciamo cioè ricerca applicata, indipendente da interessi commerciali e con ricadute dirette sui pazienti. Per esempio, identifichiamo e valutiamo nuove cure, modalità diagnostiche, attività di prevenzione e servizi per i pazienti - hanno spiegato ieri durante il sit in – ma siamo precari da 5, 10, ma anche da 15 anni e oltre, pagati con borse di studio e contratti ‘atipici’ che non garantiscono i diritti di un contratto “tipico”, neanche quello a tempo determinato».

La mobilitazione di ieri mattina a Rionero in Vulture si è tenuta in tutti gli Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico pubblici italiani con iniziative locali. Si tratta di oltre 3500 professionisti in tutta il Belpaese che dal 1 gennaio 2018 rischiano di rimanere senza lavoro con ricadute sulla sostenibilità e il futuro della ricerca sanitaria pubblica. I ricercatori precari si sono riuniti in un coordinamento nazionale e chiedono che il problema venga risolto attraverso un piano programmatico nazionale che preveda la loro stabilizzazione nei ruoli sanitari, e lo stanziamento di fondi adeguati per renderlo sostenibile. «La ricerca sanitaria italiana sarà presto al collasso – hanno concluso i precari del Crob - molti di noi in tutta Italia sono già rimasti senza lavoro o saranno presto costretti ad abbandonare la nave. Questo avrà gravi conseguenze per la salute di tutti i cittadini».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Vaccinazioni in Basilicata, 12 genitori denunciati: fioccano le irregolarità

Vaccinazioni in Basilicata, 12 genitori denunciati: fioccano le irregolarità

 
Potenza, proroga trasporti: il caso finisce alla Corte Conti

Potenza, proroga trasporti: il caso finisce alla Corte Conti

 
Terremoti, gli esperti di tutto il mondo si incontrano a Potenza

Terremoti, gli esperti di tutto il mondo si incontrano a Potenza

 
Agricoltura, pomodori danneggiati: chiesto stato di calamità

Agricoltura, pomodori danneggiati: chiesto stato di calamità

 
Potenza, ponti non antisismici: assolti i vertici Anas

Potenza, ponti non antisismici: assolti i vertici Anas

 
Potenza, tentata concussione: medici del lavoro Asp andranno a processo

Potenza, tentata concussione: medici del lavoro Asp andranno a processo

 
Uccide moglie e si ammazza«Lei era amante della poesia»

Uccide moglie e si ammazza
«Lei era amante della poesia»

 

GDM.TV

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 
Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 

PHOTONEWS