Lunedì 01 Marzo 2021 | 15:15

NEWS DALLA SEZIONE

Il gesto
Potenza, mamma Laura morta a 100 anni, i figli donano tablet a ospedale San Carlo

Potenza, mamma Laura morta a 100 anni, i figli donano tablet a ospedale San Carlo

 
la sentenza
Rionero in Vulture, omicidio Cassotta assolto anche il 43enne Prota: delitto senza colpevole

Potenza, omicidio Cassotta: assolto il 43enne Prota. Delitto senza colpevole

 
emergenza Covid
Potenza, oltre 4mila over 80 vaccinati: il 75% presente negli elenchi dell'Asp

Potenza, oltre 4mila over 80 vaccinati: quasi il 77% presente negli elenchi dell'Asp

 
la protesta
Potenza, appeso striscione contro ministro Speranza in via Vaccaro

Potenza, appeso striscione contro ministro Speranza in via Vaccaro: rimosso in tarda serata

 
Coronavirus
«Vaccinateci!», in Basilicata il coro unanime dei malati rari

«Vaccinateci!», in Basilicata il coro unanime dei malati rari

 
I dati
Covid, i colori delle regioni: Basilicata è rossa, Puglia resta gialla. Teatri e cinema riaprono il 27/3

Covid, i colori delle regioni: Basilicata è rossa, Puglia resta gialla. Teatri e cinema riaprono il 27/3

 
Il virus
Covid, positivo il vescovo di Lagonegro ma sta bene

Covid, positivo il vescovo di Lagonegro ma sta bene

 
Il bollettino
Covid Basilicata, 90 positivi ( su 1.085 tamponi) e nessun decesso

Covid Basilicata, 90 positivi ( su 1.085 tamponi) e nessun decesso

 

Il Biancorosso

Serie C
Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

Nel derby di Puglia, il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa decisione
Mittal Taranto, prefetto riceve sindacati: in pagamento parte fatture appalto

Mittal Taranto, prefetto riceve sindacati: in pagamento parte fatture appalto

 
BatNella Bat
Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

 
Brindisila storia
Brindisi, Pjerin Gjoni 30 anni fa sbarcò dall'Albania: oggi è medico contro il Covid

Brindisi, Pjerin Gjoni 30 anni fa sbarcò dall'Albania: oggi è medico contro il Covid

 
PotenzaIl gesto
Potenza, mamma Laura morta a 100 anni, i figli donano tablet a ospedale San Carlo

Potenza, mamma Laura morta a 100 anni, i figli donano tablet a ospedale San Carlo

 
Foggianel Foggiano
Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

 

i più letti

storia di due comunità

Stati Uniti, a Denver c'è un parco dedicato a Potenza: rinvigorito il gemellaggio

L'ex sindaco Fierro ispirò il legame: nella metropoli c'è una nutrita comunità di potentini

Stati Uniti, a Denver c'è un parco dedicato a Potenza: rinvigorito il gemellaggio

Fu l’ex sindaco Gaetano Fierro a ideare, 35 anni fa, il progetto Denver. Un gemellaggio tra Potenza e la città del Colorado in cui molti potentini si trasferirono a partire dagli ultimi anni dell’800, creando una comunità numerosa e legata alle proprie radici. Di questo «patto d’amicizia» tra le due città si propone una riedizione che verrà presentata domani, alle 18, nella Sala dell'Arco di Palazzo di Città a Potenza su iniziativa dell’associazione «We love Potenza».

Fierro, come nacque l’idea del progetto?
«Da un mio sogno da ragazzo, poiché alcuni miei parenti hanno lavorato a Denver per la costruzione davvero epica della ferrovia Atlantico–Pacifico, mi è sembrato giusto farne un’occasione di riconoscimento del contributo che i lucani, i potentini in particolare, hanno dato allo sviluppo della civiltà americana, ma che portò anche risorse in Basilicata, visto che, come era tradizione, parte dei guadagni americani si trasferivano sui libretti di risparmio lucani. Il progetto, che portò a Potenza l’allora console americano John Volpe, prevedeva che, per 5 anni, andassero a Denver 15 ragazze e 15 ragazzi per fare esperienza presso famiglie lucane. A Denver c’è una grande comunità di Potentini, la «Potenza Lodge»: Societa Nativi di Potenza Basilicata Charter & Mission Statement (Founded in Denver Colorado - October 1, 1899). Il sindaco di Denver, Federico Peña, donò allora alla città un parco di 10 ettari, il City Potenza Park, che è molto frequentato per la quiete, il buon clima e soprattutto per il gioco delle bocce».

Che senso dà lei oggi alla riedizione del progetto?
«Ritengo importante riproporre momenti della storia dell’emigrazione, in un periodo, come si è detto, in cui l’emigrazione continua o torna ad essere una condizione quanto mai attuale in Basilicata. Ritengo che sia importante capire cosa è stato di quella consistente colonia di potentini a Denver, capire cosa è seguito a quell’incontro e rinnovare il legame culturale tra le due comunità che può favorire partnership in ambito culturale, turistico e commerciale».

Fierro ha alle spalle una lunga carriera politica iniziata nel 1975, sindaco di Potenza dal 1980-1990 e dal 1999 al 2004, è stato consigliere regionale. Anche nelle pause del suo percorso politico attivo, ha posto Potenza e la Basilicata al centro della sua riflessione con i progetti «La Grande Lucania» e «Magna Grecia». In «Immagini e realtà del Mezzogiorno d'Italia» (EditricErmes, 2018), con introduzione di Adriano Giannola, presidente Svimez.

Dall’emigrazione che portarono molti potentini a Denver allo spopolamento di oggi. Secondo lei il destino della Basilicata oggi è segnato da una ripresa dell’emigrazione?
«Temo molto per la Basilicata in base agli ultimi dati del Censis. Se non di fa qualcosa, ad oggi è l’emigrazione rimarrà ancora purtroppo la soluzione preferita dai lucani».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie