Mercoledì 19 Febbraio 2020 | 15:10

NEWS DALLA SEZIONE

commercio
Nutella Biscuits da Balvano a Berlino: pronto il debutto sul mercato tedesco

Nutella Biscuits da Balvano a Berlino: pronto il debutto sul mercato tedesco

 
Il caso
Petrolio lucano, incidente a Tempa Rossa: si tratta di malfunzionamento

Petrolio lucano, incidente a Tempa Rossa: si tratta di malfunzionamento

 
L'inventore
C’è un robot lucano che elimina le zanzare: «Forse la tecnologia servirà per la Xylella»

C’è un robot lucano che elimina le zanzare: «Forse la tecnologia servirà per la Xylella»

 
Il caso
Basilicata, gli hacker di Anonymous attaccano i siti di Regione e Comune per dire no al petrolio

Basilicata, Anonymous attacca i siti di Regione e Comune per dire no al petrolio

 
L'inchiesta
Potenza, maltrattamenti in Istituto Padri Trinitari: assolti

Potenza, maltrattamenti in Istituto Padri Trinitari: assolti

 
Inquinamento
Potenza, schiuma bianca nel Basento: forse sono detersivi

Potenza, schiuma bianca nel Basento: forse sono detersivi

 
SPORT
Potenza città dello sport 2021: la famiglia D'Onofrio con il karate nelle vene

Potenza città dello sport 2021: la famiglia D'Onofrio con il karate nelle vene

 
I vigili del fuoco
Pignola, fiamme distruggono deposito di attrezzi

Pignola, fiamme distruggono deposito di attrezzi

 
enti sub-regionali
Ricorso al Tar Basilicata contro la nomina dell'amministratore Egrib

Ricorso al Tar Basilicata contro la nomina dell'amministratore Egrib

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Ciofani: «Bisogna cambiare passo per vincere tutte le partite»

Bari calcio, Ciofani: «Bisogna cambiare passo per vincere tutte le partite»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggianel Foggiano
Torremaggiore, erano pronti alla rapina in negozio: sventata dai cc

Torremaggiore, erano pronti alla rapina in negozio: sventata dai cc

 
Potenzacommercio
Nutella Biscuits da Balvano a Berlino: pronto il debutto sul mercato tedesco

Nutella Biscuits da Balvano a Berlino: pronto il debutto sul mercato tedesco

 
Leccenel Leccese
Alezio, cc trovano quasi un chilo di marijuana nascosta fra i rovi

Alezio, cc trovano quasi un chilo di marijuana nascosta fra i rovi

 
BrindisiNel Brindisino
Francavilla F.na, ruba in un forno e tenta furto in un liceo: arrestato 27enne

Francavilla F.na, ruba in un forno e tenta furto in un liceo: arrestato 27enne

 
Batnel nordbarese
Andria, armi da guerra per vendicare il padre boss ammazzato l'anno scorso: arrestati in 2

Andria, armi da guerra per vendicare il padre boss ammazzato l'anno scorso: arrestati in 2

 
MateraL'inchiesta
Sanitopoli lucana, ex governatore Marcello Pittella rinviato a giudizio

Sanitopoli lucana, a giudizio ex governatore Pittella: con lui anche ex dg Asl Bari

 

i più letti

Regione

Autonomia, i conti non tornano: la Basilicata perde 113 milioni

Il consigliere regionale Vincenzo Acito (Fi) lancia l’allarme: «I soldi del greggio non bastano. Allora si dovrebbe estrarre di più»

Regione Basilicata  problemi per gli stipendi

POTENZA - Vincenzo Acito, consigliere regionale azzurro, ripete numeri e leggi con la minuziosità di chi la materia l’ha studiata a fondo. Così è con la forza della matematica che respinge l’idea che l’autonomia differenziata possa essere per la Basilicata un vantaggio e poco importa che lui sia un rappresentante di quel Centrodestra che della battaglia sul federalismo fiscale ha fatto un vessillo. «Dobbiamo riflettere nell’interesse di questa regione su come affrontare il federalismo fiscale. Prima di essere esponenti di partito siamo rappresentanti di un territorio che ci ha dato fiducia» spiega, chiarendo subito l’impostazione culturale sulla materia che ha avuto in Consiglio quando si è astenuto rispetto ai colleghi del Centrodestra dal bocciare la mozione sull’autonomia differenziata presentata della minoranza (con cui si chiedeva il dibattito in aula) e che continuerà ad avere. Perché a conti fatti alla Basilicata il federalismo regionale non proprio conviene, neanche se la Basilicata usufruisce delle royalty del greggio.

Come confermano i numeri e le norme che Acito snocciola. «Il decreto legislativo 625 del 1999 stabilisce che il titolare della concessione sia tenuto a corrispondere allo Stato il 7 per cento delle royalty poi diventate il 10 per cento con la legge 99 del 2009 - sottolinea Acito - di questi fondi, in termini percentuali, il 55 per cento finisce alla Regione, il 15 per cento ai comuni Da uno studio del Sole 24 ore emerge che nel 2017 la Regione ha avuto 41, 8 milioni di euro di royalty. Undici milioni li hanno avuti i comuni e 22, 8 milioni lo Stato. Nel 2018, 68 milioni sono andati alla Regione, 18 milioni ai comuni e 37 milioni allo Stato - aggiunge ancora il consigliere regionale - Occorre, quindi, capire se i 37 milioni di trasferimenti del petrolio incassati dallo Stato e riversati, in caso di federalismo fiscale, alla Basilicata compenserebbero i minori trasferimenti statali. Dal bilancio di previsione 2018 - 2020 della Regione Basilicata emerge che, nel 2018, per lavoro, sanità istruzione, agricoltura, sociale, e finanziamenti nazionali e comunitari sono stati trasferiti dallo Stato alla Regione 196 milioni di euro.

Quindi il confronto da fare è 37 milioni di euro versati allo Stato come royalty che, modificando la legge, potrebbero essere riversati alla Regione rispetto ai 196 milioni di euro di trasferimenti statali 2018. Volendo essere ancor più precisi ed estrapolando dai dati la sanità, i trasporti e l’istruzione i trasferimenti statali corrisponderebbero a 150 milioni». Quindi 150 milioni di trasferimenti statali che oggi incassiamo che verrebbero ridotti a 37 milioni. Con una differenza in meno di 113 milioni di euro l’anno. «Per la Regione Basilicata il federalismo fiscale non è una grande convenienza, perché quello che recuperiamo dal petrolio lo perdiamo 4 volte rispetto ai trasferimenti già consolidati» evidenzia ancora il consigliere regionale che non nasconde anche i possibili contraccolpi derivati proprio dalla presenza del petrolio perché «con una regione che non riesce ad erogare competenze e risorse saremmo costretti ad incrementare l’estrazione del petrolio per poter pagare quei servizi di cui non abbiamo disponibilità finanziaria»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie