Giovedì 24 Settembre 2020 | 07:46

NEWS DALLA SEZIONE

la sentenza
Potenza, giornalista diffamata su Fb: funzionario Regione condannato a 1 anno e 6 mesi

Potenza, giornalista diffamata su Fb: funzionario Regione condannato a 1 anno e 6 mesi

 
la scoperta
Melfi, telefonini entrano nel carcere in un forma di formaggio

Melfi, telefonini entrano nel carcere in una forma di formaggio

 
Agricoltura
Basilicata, fondi Ue: da Regione 1,7 mln per agriturismi colpiti da crisi Covid

Basilicata, fondi Ue: da Regione 1,7 mln per agriturismi colpiti da crisi Covid

 
Il bollettino Covid
Basilicata, altri 17 contagi su 569 tamponi: il caso di Aql e delle scuole di Anzi

Basilicata, altri 17 contagi su 569 tamponi: il caso di Aql e delle scuole di Anzi

 
Un positivo
Potenza, chiusi per Covid anche gli uffici di Acquedotto lucano

Potenza, chiusi per Covid anche gli uffici di Acquedotto lucano

 
L'emergenza in Basilicata
Potenza, Poliambulatorio chiuso per Covid. Anzi, le scuole non riaprono: rischio focolaio dopo gita

Potenza, Poliambulatorio chiuso per Covid. Anzi, le scuole non riaprono: rischio focolaio dopo gita

 
incidente stradale
Potenza, auto contro il guardrail sul raccordo autostradale

Potenza, auto contro il guardrail sul raccordo autostradale

 
Caso nel Potentino
Basilicata, a Carbone il sindaco «sconosciuto»: eletto con altri che nessuno ha mai visto. «Mi dimetterò»

Basilicata, a Carbone il sindaco che nessuno ha mai visto: eletto con altri «sconosciuti». «Mi dimetterò»

 
Nel Potentino
A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

 
maltrattamenti in famiglia
Barile, blocca in casa convivente e figlio: arrestato 27enne romeno

Barile, blocca in casa convivente e figlio: arrestato 27enne romeno

 
dati regionali
Coronavirus in Basilicata, 14 tamponi positivi su 577: 11 i pazienti ricoverati

Coronavirus in Basilicata, 14 tamponi positivi su 577: 11 i pazienti ricoverati

 

Il Biancorosso

NEWS DALLE PROVINCE

Batpost voto
Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

 
Tarantola vertenza
Miattal Taranto, stop sciopero di domani: «C'è impegno ministro Patuanelli»

Mittal Taranto, stop sciopero di domani: «C'è impegno ministro Patuanelli»
«Nessun licenziato in Ilva As»

 
Foggiaemergenza contagi
Foggia, dipendente positivo Covid: chiuso Ufficio anagrafe

Foggia, dipendente positivo Covid: chiuso Ufficio anagrafe

 
Brindisiil provvedimento
Ostuni, truffava commercianti e imprenditori: 49enne arrestato dalla Ps

Ostuni, truffava commercianti e imprenditori: 49enne arrestato dalla Ps

 
Potenzala sentenza
Potenza, giornalista diffamata su Fb: funzionario Regione condannato a 1 anno e 6 mesi

Potenza, giornalista diffamata su Fb: funzionario Regione condannato a 1 anno e 6 mesi

 
Leccela svolta
Lecce, duplice omicidio, sospettato in Procura: è un 37enne di Aradeo

Lecce, duplice omicidio, interrogato sospettato: la Procura smentisce
Autopsia: «Ferocia omicida su donna»

 
BariAvvio anno scolastico
Scuola in Provincia di Bari: 110 nuove aule «anti Covid» e 75 cantieri in 25 Comuni

Scuola in Provincia di Bari: 110 nuove aule «anti Covid» e 75 cantieri in 25 Comuni

 
Materal'anniversario
Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

 

i più letti

Regione

Autonomia, i conti non tornano: la Basilicata perde 113 milioni

Il consigliere regionale Vincenzo Acito (Fi) lancia l’allarme: «I soldi del greggio non bastano. Allora si dovrebbe estrarre di più»

Regione Basilicata  problemi per gli stipendi

POTENZA - Vincenzo Acito, consigliere regionale azzurro, ripete numeri e leggi con la minuziosità di chi la materia l’ha studiata a fondo. Così è con la forza della matematica che respinge l’idea che l’autonomia differenziata possa essere per la Basilicata un vantaggio e poco importa che lui sia un rappresentante di quel Centrodestra che della battaglia sul federalismo fiscale ha fatto un vessillo. «Dobbiamo riflettere nell’interesse di questa regione su come affrontare il federalismo fiscale. Prima di essere esponenti di partito siamo rappresentanti di un territorio che ci ha dato fiducia» spiega, chiarendo subito l’impostazione culturale sulla materia che ha avuto in Consiglio quando si è astenuto rispetto ai colleghi del Centrodestra dal bocciare la mozione sull’autonomia differenziata presentata della minoranza (con cui si chiedeva il dibattito in aula) e che continuerà ad avere. Perché a conti fatti alla Basilicata il federalismo regionale non proprio conviene, neanche se la Basilicata usufruisce delle royalty del greggio.

Come confermano i numeri e le norme che Acito snocciola. «Il decreto legislativo 625 del 1999 stabilisce che il titolare della concessione sia tenuto a corrispondere allo Stato il 7 per cento delle royalty poi diventate il 10 per cento con la legge 99 del 2009 - sottolinea Acito - di questi fondi, in termini percentuali, il 55 per cento finisce alla Regione, il 15 per cento ai comuni Da uno studio del Sole 24 ore emerge che nel 2017 la Regione ha avuto 41, 8 milioni di euro di royalty. Undici milioni li hanno avuti i comuni e 22, 8 milioni lo Stato. Nel 2018, 68 milioni sono andati alla Regione, 18 milioni ai comuni e 37 milioni allo Stato - aggiunge ancora il consigliere regionale - Occorre, quindi, capire se i 37 milioni di trasferimenti del petrolio incassati dallo Stato e riversati, in caso di federalismo fiscale, alla Basilicata compenserebbero i minori trasferimenti statali. Dal bilancio di previsione 2018 - 2020 della Regione Basilicata emerge che, nel 2018, per lavoro, sanità istruzione, agricoltura, sociale, e finanziamenti nazionali e comunitari sono stati trasferiti dallo Stato alla Regione 196 milioni di euro.

Quindi il confronto da fare è 37 milioni di euro versati allo Stato come royalty che, modificando la legge, potrebbero essere riversati alla Regione rispetto ai 196 milioni di euro di trasferimenti statali 2018. Volendo essere ancor più precisi ed estrapolando dai dati la sanità, i trasporti e l’istruzione i trasferimenti statali corrisponderebbero a 150 milioni». Quindi 150 milioni di trasferimenti statali che oggi incassiamo che verrebbero ridotti a 37 milioni. Con una differenza in meno di 113 milioni di euro l’anno. «Per la Regione Basilicata il federalismo fiscale non è una grande convenienza, perché quello che recuperiamo dal petrolio lo perdiamo 4 volte rispetto ai trasferimenti già consolidati» evidenzia ancora il consigliere regionale che non nasconde anche i possibili contraccolpi derivati proprio dalla presenza del petrolio perché «con una regione che non riesce ad erogare competenze e risorse saremmo costretti ad incrementare l’estrazione del petrolio per poter pagare quei servizi di cui non abbiamo disponibilità finanziaria»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie