Mercoledì 26 Giugno 2019 | 12:03

NEWS DALLA SEZIONE

Nel potentino
Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

 
L'episodio 2 anni fa
Potenza, tentò di violentare una 20enne al parco, nigeriano a processo

Potenza, tentò di violentare una 20enne al parco, nigeriano a processo

 
Arrestato
Picerno, minaccia di morte ex moglie e la spinge

Picerno, minaccia di morte ex moglie e la spinge: in manette

 
Cassazione
Melfi, ucciso e fatto pezzi: annullamento bis condanna presunti killer

Melfi, ucciso e fatto pezzi: annullamento bis condanna presunti killer

 
Occupazione
Melfi, Fca annuncia stop produzione in 30 turni. Uilm preoccupata

Melfi, Fca annuncia stop produzione in 30 turni. Uilm preoccupata

 
Ospedale San Carlo
Potenza. allarme a Neonatologia: ci sono solo 5 medici in reparto

Potenza, allarme a Neonatologia: ci sono solo 5 medici in reparto

 
I dati
Basilicata, abusi edilizi in calo: ma va giù solo 1 su 4

Basilicata, abusi edilizi in calo: ma va giù solo 1 su 4

 
Alle 5.50
Potenza, scossa di terremoto di magnitudo 2.9

Potenza, scossa di terremoto di magnitudo 2.9

 
Ambiente
Eolico, il Governo impugna l'ultima legge della Basilicata

Eolico, il Governo impugna l'ultima legge della Basilicata

 
Calcio
Frode sportiva: la finanza nella sede del Bitonto e del Picerno

Combine Bitonto-Picerno: Gdf in sedi società, 8 indagati

 
Maltempo
Potenza, danni del nubifragio rete di scolo sotto accusa

Potenza, danni del nubifragio rete di scolo sotto accusa

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Machach, talento francese del Napoliè l'ultima idea intrigante del Bari

Machach, talento francese del Napoli è l'ultima idea intrigante del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiPer spaccio
Carovigno, fa la guardia giurata, ma ha in casa 47 dosi di droga: arrestato

Carovigno, fa la guardia giurata, ma ha in casa 47 dosi di droga: arrestato

 
FoggiaIndagano i cc
Camion in fiamme nel Foggiano: deviazioni sulla SS16

Camion in fiamme nel Foggiano: deviazioni sulla SS16

 
LecceTribunale di Potenza
Lecce, torna in libertà l'ex pm Emilio Arnesano

Lecce, torna in libertà l'ex pm Emilio Arnesano

 
BariEntrambi con precedenti
Monopoli, polizia pizzica 2 presunti ladri in «trasferta» dal quartiere San Paolo di Bari

Monopoli, polizia pizzica 2 presunti ladri in «trasferta» dal quartiere San Paolo di Bari

 
BatIl caso
Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

 
PotenzaNel potentino
Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

 

i più letti

Nel Potentino

Niente acqua né strade: i disagi della terra di nessuno

È una zona dove convergono tre comuni: Roccanova, Chiaromonte e Castronuovo di Sant'Andrea

Niente acqua né strade: i disagi della terra di nessuno

Esiste un pezzetto di territorio di tutti e di nessuno. Di tutti, anzi di tanti, perché qui convergono i territori di tre comuni: Roccanova, Chiaromonte e Castronuovo di Sant’Andrea.
Tra l’altro è un’area bellissima da un punto di vista paesaggistico, perché da un lato si vede il lago di Montecotugno e dall’altra i monti maestosi dell’area sud lucana. Ma è un territorio di nessuno perché qui esistono problemi atavici, mai risolti e con i quali chi da queste parti abita o ha aziende agricole ha imparato a convivere senza fare troppo rumore. Si tratta soprattutto di persone cresciute a pane e dignità, in mezzo ad una terra che hanno imparato a rispettare, oltre che a lavorare.


Come Vito e Luciano, che hanno un’azienda in contrada Montagnola, nel territorio di Roccanova. Il primo problema che ci è stato segnalato ha a che vedere con la strada che porta a parte della loro azienda, proprio verso le stalle dove ci sono decine di capi di bestiame. La strada, praticamente, ad un certo punto non c’è più. Il tratto è breve ma rende impossibile il passaggio in due punti diversi. In uno, in particolare, il dissesto, causato dalla fuoriuscita d’acqua mai regimentata a dovere, da circa un mese si è aggravato. In passato sono stati anche realizzati interventi che, però, non sembra abbiano dato i frutti sperati. E così la difficoltà più grande per questi agricoltori è proprio il transito da e verso la loro azienda, immaginando anche cosa possa succedere se dovesse servire l’arrivo di una ambulanza.


Azienda che possono raggiungere solo attraverso una strada impervia che collega la loro abitazione, nella quale abita anche la loro madre 80enne, al resto della proprietà. Ma non è finita qui. Perché da queste parti per almeno 12 famiglie, tra chi vi abita e chi ha aziende in quel pezzetto di territorio tra tre Comuni diversi, non c’è l’acqua potabile. Davanti ad ogni casa c’è una cisterna mobile. E possiamo solo immaginare cosa significhi, per questi cittadini, dover trasportare l’acqua lungo questi sentieri dissestati oltre a tutto il disagio di abitazioni nelle quali non c’è acqua, che deve essere razionata anche solo per preparare un caffè. Un caffè che, però, da queste parti non viene negato a nessuno, perché l’ospitalità, per fortuna, non dipende dal lusso. Queste sono persone che non chiedono mai nulla. Ma poi, capita, che quando chiedi a Vito di elencarci i problemi, ti guardi con quegli occhi chiari e con la pelle ruvida da lavoratore e risponda: «il vero problema è che noi non contiamo niente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie