Martedì 26 Marzo 2019 | 05:08

NEWS DALLA SEZIONE

Quote rosa
Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

 
Elezioni
Regionali Basiicata, ecco il nuovo Consiglio: ritorna Pittella, confermati 5 su 20

Regionali Basilicata, ecco il nuovo Consiglio: ritorna Pittella, confermati 5 su 20

 
I risultati
Regionali Basilicata, M5s primo partito con il 20%, a seguire la Lega, Pd all'8%

Regionali Basilicata, M5s primo partito con il 20%, a seguire la Lega, Pd all'8%

 
La regionali
Basilicata, centrodestra verso la vittoria. Exit poll: Bardi avanti (38-42%), tonfo del M5S

Basilicata al centrodestra: centrosinistra «sfrattato» dopo 24 anni, tonfo M5S 
Bardi: «Scritta la storia». Pittella rieletto

 
Si vota dalle 7 alle 23
Elezioni regionali in Basilicata, urne aperte: si vota dalle 7 alle 23

Regionali, le elezioni in Basilicata
Alle 19 affluenza circa 40% FOTO

 
Verso il voto
Basilicata, in allestimento i seggi elettorali per 573mila elettori

Basilicata, in allestimento i seggi elettorali per 573mila elettori

 
Energia e polemiche
Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

 
La foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Il caso
Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

Elezioni in Basilicata, spuntano 5 «impresentabili» per l'Antimafia

 
Fondi Europa-Regioni
Basilicata, in arrivo 5 mln per un nuovo Hospice a Potenza

Basilicata, in arrivo 5 mln per un nuovo Hospice a Potenza

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Il meglio di Palmese-Baritutte le emozioni biancorosse

Il meglio di Palmese-Bari
tutte le emozioni biancorosse

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaQuote rosa
Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

 
TarantoInquinamento ex Ilva
Il Comune di Taranto discute di ambiente: presente Emiliano

Il Comune di Taranto discute dell'aumento della diossina: presente Emiliano

 
LecceLa protesta
Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

 
HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

 
HomeIl caso
Bari, acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

Gioia del Colle, beve al bar acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

 
HomeL'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
BrindisiI funerali
L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

 

Nel Potentino

Niente acqua né strade: i disagi della terra di nessuno

È una zona dove convergono tre comuni: Roccanova, Chiaromonte e Castronuovo di Sant'Andrea

Niente acqua né strade: i disagi della terra di nessuno

Esiste un pezzetto di territorio di tutti e di nessuno. Di tutti, anzi di tanti, perché qui convergono i territori di tre comuni: Roccanova, Chiaromonte e Castronuovo di Sant’Andrea.
Tra l’altro è un’area bellissima da un punto di vista paesaggistico, perché da un lato si vede il lago di Montecotugno e dall’altra i monti maestosi dell’area sud lucana. Ma è un territorio di nessuno perché qui esistono problemi atavici, mai risolti e con i quali chi da queste parti abita o ha aziende agricole ha imparato a convivere senza fare troppo rumore. Si tratta soprattutto di persone cresciute a pane e dignità, in mezzo ad una terra che hanno imparato a rispettare, oltre che a lavorare.


Come Vito e Luciano, che hanno un’azienda in contrada Montagnola, nel territorio di Roccanova. Il primo problema che ci è stato segnalato ha a che vedere con la strada che porta a parte della loro azienda, proprio verso le stalle dove ci sono decine di capi di bestiame. La strada, praticamente, ad un certo punto non c’è più. Il tratto è breve ma rende impossibile il passaggio in due punti diversi. In uno, in particolare, il dissesto, causato dalla fuoriuscita d’acqua mai regimentata a dovere, da circa un mese si è aggravato. In passato sono stati anche realizzati interventi che, però, non sembra abbiano dato i frutti sperati. E così la difficoltà più grande per questi agricoltori è proprio il transito da e verso la loro azienda, immaginando anche cosa possa succedere se dovesse servire l’arrivo di una ambulanza.


Azienda che possono raggiungere solo attraverso una strada impervia che collega la loro abitazione, nella quale abita anche la loro madre 80enne, al resto della proprietà. Ma non è finita qui. Perché da queste parti per almeno 12 famiglie, tra chi vi abita e chi ha aziende in quel pezzetto di territorio tra tre Comuni diversi, non c’è l’acqua potabile. Davanti ad ogni casa c’è una cisterna mobile. E possiamo solo immaginare cosa significhi, per questi cittadini, dover trasportare l’acqua lungo questi sentieri dissestati oltre a tutto il disagio di abitazioni nelle quali non c’è acqua, che deve essere razionata anche solo per preparare un caffè. Un caffè che, però, da queste parti non viene negato a nessuno, perché l’ospitalità, per fortuna, non dipende dal lusso. Queste sono persone che non chiedono mai nulla. Ma poi, capita, che quando chiedi a Vito di elencarci i problemi, ti guardi con quegli occhi chiari e con la pelle ruvida da lavoratore e risponda: «il vero problema è che noi non contiamo niente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400