Domenica 17 Gennaio 2021 | 07:44

NEWS DALLA SEZIONE

zona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
dati regionali
Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2%

Covid in Basilicata, altri 2 decessi e 89 nuovi contagi (su 790 tamponi): tasso di positività all'11,2% e trend in aumento

 
L'emergenza
Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al piano regionale. Si potranno eliminare 5.600 esemplari

Basilicata, abbattimento cinghiali: sì al Piano regionale. Coldiretti: «C'è altro da fare»

 
sanità
Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

Potenza, cure domiciliari: il Tar boccia il bando lucano

 
L'emergenza
Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%)

Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%). Anci: «Nessuno conosce il piano»

 
la «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Difesa ambiente
No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

 
Il caso
Tempa Rossa, Total lancia app per il monitoraggio ambientale

Tempa Rossa, Total lancia app per il monitoraggio ambientale

 
migranti
Venosa, centro accoglienza Boreano intitolato al bracciante Girasole

Venosa, centro accoglienza Boreano intitolato al bracciante Girasole

 
acqua, soldi e lavoro
Basilicata, dopo la grave siccità dighe piene: 84 milioni di metri cubi in più rispetto all'anno scorso

Basilicata, dopo la grave siccità dighe piene: 84 milioni di metri cubi in più rispetto all'anno scorso

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

Maltempo

Il vento flagella la costa, una bufera su Maratea

Barche affondate in porto e strage di alberi. Evacuata una casa

Il vento flagella la costa, una bufera su Maratea

MARATEA - Migliora il tempo in Basilicata dopo la bufera di vento accompagnata da neve, e il forte calo delle temperature registrato nel fine settimana. Ma le forti raffiche di vento che si sono abbattute in particolare sul Lagonegrese hanno creato non pochi danni e disagi. I vigili del fuoco di Lauria sono stati impegnati in più di trenta interventi (tra ieri e sabato) che hanno riguardato soprattutto alberi e rami caduti sulle strade. La situazione peggiore a Maratea dove il vento, che ha soffiato anche ad oltre 70 km all’ora, ha abbattuto molti alberi, ma non sono stati segnalati feriti. Nella tarda serata di sabato, intorno alle 23, è stata evacuata una casa in località “Ondavo” che poco prima era stata colpita e parzialmente danneggiata proprio dalla caduta di un albero, un grande pino marittimo alto più di sei metri. Illesa la famiglia di tre persone che in quel momento era all’interno. Ieri mattina si stava ancora provvedendo alla rimozione del grosso tronco mentre oggi dovrebbe svolgersi un sopralluogo all’interno dell’abitazione per verificare l’esatta entità dei danni. L’albero ha, inoltre, tranciato una linea elettrica lasciando senza luce alcune case della zona. Coinvolte, in tutto, quattro famiglie. Il black out è durato poco perché l’Enel ha contro alimentato la linea da un gruppo elettrogeno in modo da far tornare la situazione alla normalità nelle abitazioni rimaste prive di corrente.

Sempre per cadute di rami e alberi sono rimasti momentaneamente isolati gli abitanti di Massa e Brefaro, le due frazioni più alte di Maratea, mentre ieri mattina i soccorritori erano al lavoro per liberare la strada per Fiumicello, in prossimità del mare, invasa da un altro albero crollato a causa del vento. Nel porto alcune imbarcazioni che erano attraccate al molo piccolo in cemento si sono capovolte a causa delle improvvise raffiche di vento (che ha raggiunto anche i 40 nodi) e sono affondate. Insomma, una situazione di emergenza che ha spinto il sindaco Domenico Cipolla a chiudere le scuole per la giornata di oggi. La neve e il vento hanno interessato la Basilicata solo per un giorno, ma tanto è bastato per provocare disagi che a distanza di due giorni durano ancora. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie