Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 23:49

NEWS DALLA SEZIONE

Verso le elezioni
Basilicata al voto, Lacorazza (Pd) si candida

Basilicata al voto, Lacorazza (Pd) si candida

 
Elezioni
Regionali, Basilicata al voto il 23 marzo: firmato il decreto

Regionali, Basilicata al voto il 24 marzo: firmato il decreto

 
Allarme analfabetismo digitale
Basilicata, a rischio «ghetto»: in 2 famiglie su 10 nessuno sa usare il web

Basilicata, a rischio «ghetto»: in 2 famiglie su 10 nessuno sa usare il web

 
A Lauria
In auto 120grammi di marijuana: 2 arresti nel Potentino

In auto 120grammi di marijuana: 2 arresti nel Potentino

 
Nel potentino
Articoli tossici: 37mila prodotti sequestrati a Viggiano

Articoli tossici: 37mila prodotti sequestrati a Viggiano

 
La decisione
Regionali, il centrosinistra alle primarie il 10 febbraio per scegliere il candidato

Regionali, il centrosinistra alle primarie il 10 febbraio per scegliere il candidato

 
Emergenza maltempo
Neve a Potenza, sindaco chiude le scuole, pioggia di insulti su Facebook

Neve a Potenza, sindaco chiude le scuole, pioggia di insulti su Facebook

 
Il giallo
Potenza, neonato muore al San Carlo: avviata indagine interna

Potenza, neonato muore al San Carlo: avviata indagine interna

 
La decisione del Tribunale
Elezioni in Basilicata, Tar accoglie ricorso M5S: «Non si voterà a maggio»

Elezioni in Basilicata, Tar accoglie ricorso M5S: «Non si voterà a maggio»

 
Giustizia e ambiente
Potenza, Petrolgate uno scudo contro la prescrizione

Potenza, Petrolgate uno scudo contro la prescrizione

 

Nel potentino

L'avvocato non va in udienza, lo minaccia con pistola: arrestato a Barile

Il 40enne è stato accusato di porto d'armi abusivo e tentato omicidio

L'avvocato non va in udienza, lo minaccia con pistola: arrestato a Barile

Un uomo di 40 anni è stato arrestato dai Carabinieri, a Barile (Potenza), con le accuse di tentativo di omicidio e porto abusivo di arma e munizioni. L’uomo ha puntato l’arma contro il suo avvocato che, ieri pomeriggio, gli aveva appena comunicato che oggi non avrebbe partecipato ad un’udienza fissata nell’ambito di una controversia privata.
La reazione dell’avvocato ha costretto l’aggressore a scappare. I Carabinieri hanno intercettato l’uomo a Monticchio e lo hanno trovato in possesso di una pistola calibro 7,65 con otto cartucce inserite e altri 19 proiettili dello stesso calibro. L’arma e le munizioni, insieme ad altri fucili da caccia, erano detenuti regolarmente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400