Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 02:32

NEWS DALLA SEZIONE

Elezioni
Regionali, Basilicata al voto il 23 marzo: firmato il decreto

Regionali, Basilicata al voto il 24 marzo: firmato il decreto

 
Allarme analfabetismo digitale
Basilicata, a rischio «ghetto»: in 2 famiglie su 10 nessuno sa usare il web

Basilicata, a rischio «ghetto»: in 2 famiglie su 10 nessuno sa usare il web

 
A Lauria
In auto 120grammi di marijuana: 2 arresti nel Potentino

In auto 120grammi di marijuana: 2 arresti nel Potentino

 
Nel potentino
Articoli tossici: 37mila prodotti sequestrati a Viggiano

Articoli tossici: 37mila prodotti sequestrati a Viggiano

 
La decisione
Regionali, il centrosinistra alle primarie il 10 febbraio per scegliere il candidato

Regionali, il centrosinistra alle primarie il 10 febbraio per scegliere il candidato

 
Emergenza maltempo
Neve a Potenza, sindaco chiude le scuole, pioggia di insulti su Facebook

Neve a Potenza, sindaco chiude le scuole, pioggia di insulti su Facebook

 
Il giallo
Potenza, neonato muore al San Carlo: avviata indagine interna

Potenza, neonato muore al San Carlo: avviata indagine interna

 
La decisione del Tribunale
Elezioni in Basilicata, Tar accoglie ricorso M5S: «Non si voterà a maggio»

Elezioni in Basilicata, Tar accoglie ricorso M5S: «Non si voterà a maggio»

 
Giustizia e ambiente
Potenza, Petrolgate uno scudo contro la prescrizione

Potenza, Petrolgate uno scudo contro la prescrizione

 
Allerta meteo
Maltempo in Basilicata: domani scuole chiuse a Potenza

Migliora il maltempo in Basilicata: revocato divieto mezzi pesanti

 

A Macchia Giocoli (Pz)

Vicino ai cassonetti una discarica: si cercano gli sporcaccioni

Alla periferia di Potenza si moltiplicano i rifiuti abbandonati in modo incontrollato

Vicino ai cassonetti una discarica: si cercano gli sporcaccioni

Pneumatici, bottiglie di vetro, cartoni, vestiti: rifiuti di ogni genere si sono accumulati intorno ai cassonetti dell’Acta nella zona di Macchia Giocoli a Potenza, davanti all’ingresso del campo sportivo. Le foto che vi mostriamo sono state scattate ieri mattina. Il sistema di videosorveglianza attivato dal Comune di Potenza, anche davanti ai cassonetti in questione, non ha intimorito gli incivili.
Questi ultimi, che evidentemente non hanno avuto paura di essere multati o non sono ancora a conoscenza delle sanzioni previste (a partire da 500 euro) per chi non rispetta le regole della raccolta differenziata, hanno lasciato i sacchetti della spazzatura nonostante i cassonetti fossero pieni.
La zona si è trasformata in una discarica a cielo aperto. La postazione per il conferimento a Macchia Giocoli è stata altre volte «invasa» dai rifiuti.


Ricordiamo a chi ancora non ha ancora capito o non vuole capire l’importanza della raccolta differenziata che può essere individuato attraverso le telecamere posizionate, in diverse zone della città ed in particolare in alcune aree rurali dove il fenomeno dell’abbandono selvaggio dei rifiuti è stato più volte riscontrato.
La scorsa settimana, con una nota diffusa dall’assessore all’ambiente del Comune Rocco Coviello, sono stati comunicati i primi risultati dei controlli sui «furbetti che non vogliono rispettare le regole»: 103 persone identificate, 19 violazioni contestate, 70 filmati in corso di analisi. Le violazioni hanno riguardato il conferimento fuori dalle zone previste e/o da non residenti, la mancata differenziazione del rifiuto e l’abbandono dei sacchetti ai piedi del cassonetto. In attesa che l’Acta intervenga per pulire la zona in questione l’auspicio è che i controlli e le multe possano evitare in futuro il ripetersi di comportamenti incivili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400