Giovedì 15 Novembre 2018 | 14:28

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Potenza, stop dialisi fino a gennaioScoppia il caso dei tetti di spesa

Potenza, stop dialisi fino a gennaio
Scoppia il caso dei tetti di spesa

 
Deposito atomico
Basilicata in prima fila tra nucleare e petrolio

Basilicata in prima fila tra nucleare e petrolio

 
Violazioni tributarie
Potenza, emettevano fatture inesistenti: sequestrati beni per 205mila euro

Potenza, emettevano fatture inesistenti: sequestrati beni per 205mila euro

 
Il caso
Potenza, nascondeva la cocaina sul camion della frutta: un arresto

Potenza, nascondeva la cocaina sul camion della frutta: un arresto

 
Il vademecum
Potenza, truffe anziani: ecco come evitarle

Potenza, truffe anziani: ecco come evitarle

 
Rimedi antigravidanza «hot»
Potenza, farmacista «spione»: chiesta la condanna a 9 anni e 4 mesi

Potenza, farmacista «spione»: chiesta condanna a 9 anni e 4 mesi

 
Evasione
Potenza, non dichiara 110mila euro: individuato dalla GdF

Potenza, non dichiara 110mila euro: individuato dalla GdF

 
Su rete stradale e autostradale
Ponti e viadotti, nel Potentinonon c'è nessuna criticità

Ponti e viadotti, nel Potentino
non c'è nessuna criticità

 
L'indagine
Rionero, spaccio di droga tra gli studenti: indagati tre ragazzi

Rionero, spaccio di droga tra gli studenti: indagati tre ragazzi

 
A san fele
Incendiò l'auto della mamma della ex: 25enne arrestato per stalking nel Potentino

Incendiò l'auto dell'ex suocera: 25enne arrestato per stalking

 
Regione Basilicata
Pensioni, Regione a rischio stopcon «quota 100» via 450 addetti

Pensioni, Regione a rischio stop con «quota 100» via 450 addetti

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Stalking

Potenza, incendiò 2 auto della famiglia della sua ex: arrestato 22enne

Le indagini dei Carabinieri sono cominciate dopo l’incendio di due auto di proprietà della famiglia di una giovane donna residente a Tito

pedofilia

POTENZA -  Un giovane di 22 anni è stato arrestato oggi, a Potenza, dai Carabinieri, con le accuse di atti persecutori e danneggiamento seguito da incendio. I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip presso del Tribunale del capoluogo, su richiesta della Procura della Repubblica. Le indagini dei Carabinieri sono cominciate dopo l’incendio di due auto di proprietà della famiglia di una giovane donna residente a Tito (Potenza). Nel cercare il movente dell’incendio, gli investigatori hanno approfondito il legame fra la donna e il giovane, che non si era mai rassegnato alla fine della relazione. Lentamente, la donna è stata convinta ad «aprirsi» e ha raccontato che dal 2016 riceveva molestie dall’ex fidanzato, «con continue telefonate ed appostamenti per convincerla, in tutti i modi, a riprendere" il rapporto. In un’occasione, il giovane ha detto chiaramente alla donna di aver incendiato le auto «per continuare a spaventarla e soggiogarla psicologicamente"; in un’altra circostanza, ha spiegato alla ragazza di «conoscere già la nuova auto che i suoi genitori avevano acquistato dopo l’incendio delle precedenti». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400