Mercoledì 14 Novembre 2018 | 09:31

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Potenza, nascondeva la cocaina sul camion della frutta: un arresto

Potenza, nascondeva la cocaina sul camion della frutta: un arresto

 
Il vademecum
Potenza, truffe anziani: ecco come evitarle

Potenza, truffe anziani: ecco come evitarle

 
Rimedi antigravidanza «hot»
Potenza, farmacista «spione»: chiesta la condanna a 9 anni e 4 mesi

Potenza, farmacista «spione»: chiesta condanna a 9 anni e 4 mesi

 
Evasione
Potenza, non dichiara 110mila euro: individuato dalla GdF

Potenza, non dichiara 110mila euro: individuato dalla GdF

 
Su rete stradale e autostradale
Ponti e viadotti, nel Potentinonon c'è nessuna criticità

Ponti e viadotti, nel Potentino
non c'è nessuna criticità

 
L'indagine
Rionero, spaccio di droga tra gli studenti: indagati tre ragazzi

Rionero, spaccio di droga tra gli studenti: indagati tre ragazzi

 
A san fele
Incendiò l'auto della mamma della ex: 25enne arrestato per stalking nel Potentino

Incendiò l'auto dell'ex suocera: 25enne arrestato per stalking

 
Regione Basilicata
Pensioni, Regione a rischio stopcon «quota 100» via 450 addetti

Pensioni, Regione a rischio stop con «quota 100» via 450 addetti

 
In Basilicata
Lo «schema Basento-Bradano»: storia di sprechi, errori e illeciti

Lo «schema Basento-Bradano»: storia di sprechi, errori e illeciti

 
Le elezioni del 20 gennaio
Regionali, caos sulla data in Basilicata: l'incognita Mattarella se si vota il giorno dopo Matera 2019

Regionali, caos sulla data in Basilicata: l'incognita Mattarella se si vota il giorno dopo Matera 2019

 
Ambiente
Basilicata teme il suo gasdotto. Snam rassicura ambientalisti

Basilicata teme il suo gasdotto.
Snam rassicura ambientalisti

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

La delibera

Sanità, la Regione Basilicata
taglia gli stipendi ai manager

La riduzione è di circa 6mila euro l'anno e porterà l'indennità a 128mila euro

Regione Basilicata  problemi per gli stipendi

Tagliare: non solo sui costi sanitarie ma anche sugli stipendi. Quelli dei vertici, però. Quelli dei direttori generali della sanità.
Mentre in Basilicata si infiamma il dibattito sulla riforma del sistema sanitario regionale la «governatrice» ed assessore regionale alla Sanità, Flavia Franconi, assesta un colpo ai conti riducendo le indennità percepite dai direttori generali della sanità lucana.
È di ieri, infatti, l’approvazione da parte della Giunta regionale della delibera (la numero 931 del 2018) con cui vengono indicate le direttive sulle retribuzione dei direttori generali delle aziende e degli enti del servizio sanitario regionale. Direttive che prevedono, appunto, una riduzione delle indennità percepite dai vertici delle Aziende sanitarie di Potenza e di Matera, dell’Istituto di ricovero e cura Crob e dell’Azienda ospedaliera «San Carlo».
Il taglio è di circa sei mila euro l’anno ed ha portato lo stipendio lordo dei dg a 128mila euro l’anno. Livellandoli in qualche modo alle retribuzioni che vengono percepite dai direttori generali dei Dipartimenti regionali ed ai vertici degli altri enti sub-regionali.
Insomma, da oggi in poi gli attuali vertici avranno meno soldi in busta paga. Una scelta che il governo regionale ha voluto fare sua in particolar modo dopo che il tema era stato affrontato anche nella relazione del giudice contabile Vanessa Pinto sulla parifica del bilancio 2016.
«Nella scelta della riduzione abbiamo tenuto conto in parte dalla segnalazione fattaci nel corso della parifica ed in parte dalla volontà espressa anche dai consiglieri regionali che si sono autoridotti le indennità» sottolinea la governatrice Franconi. Evidenziano il segnale voluto dare alla comunità lucana,

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400