Lunedì 22 Aprile 2019 | 22:31

NEWS DALLA SEZIONE

La nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
Elezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 
L'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
La curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto.La squadra fa ricorso ma viene respinto

 
A potenza
Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

Ospedale San Carlo, da giugno sospesi 14 ambiti intramoenia

 
Nel Potentino
Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

Melfi, costrinse compagna incinta a prostituirsi: arrestato

 
Parco del Pollino
Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

Il parco naturalistico «Viggianello Waterland» diventa realtà

 
Stalking
Melfi, chiedeva sesso alla sua ex minacciando il «revenge porn»

Melfi, chiedeva sesso alla sua ex minacciando il «revenge porn»

 
La terra trema
Paura nella notte nel Potentino: scossa di terremoto di magnitudo 2.9

Paura nella notte nel Potentino: scossa di terremoto di magnitudo 2.9

 
Neo governatore
Regione Basilicata, arriva l'insediamento di Bari

Basilicata, Bardi insediato: è presidente della Regione

 
Sentenza
Potenza, abusò di minori in casa famiglia e clinica: condannato a 9 anni

Potenza, abusò di minori in casa famiglia e clinica: condannato a 9 anni

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa raccolta differenziata
Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

 
TarantoIl caso
Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

 
BrindisiMolestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
LecceA Ugento
Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

 
BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 

Lavoro in Basilicata

Con le royalty del petrolio 300 nuovi posti in Comuni e Province

Le prospettive nella Pa Con le royalty aggiuntive si pagheranno gli occupati per un anno

Con le royalty del petrolio 300 nuovi posti in Comuni e Province

POTENZA - È un vero e proprio Piano Marshall. Per andare incontro alle esigenze dei Comuni, per favorire l’inserimento dei giovani, per rafforzare uffici e dipartimenti. I soldi del greggio, questa volta, verranno usati per creare occupazione. Anzi nel dettaglio per assumere circa 300 persone che dovranno essere impiegati negli uffici del Comuni lucani. Il progetto si chiama Ripam e da tempo ora era all’attenzione del governo regionale che ha deciso di concretizzarlo ora che nelle casse regionali sono entrati ben 39 milioni di euro di royalty aggiuntive (frutto di un accordo a cui l’Eni doveva dar corso da anni). Proprio con quei fondi, circa 3 milioni di euro, e con l’integrazione di altre risorse rivenienti dai fondi europei infatti, la Regione valuta di favorire le assunzioni nei Comuni e nelle due Province. Ben trecento assunzioni secondo una stima indicativa. Trecento posti (che potrebbero diventare di più o di meno in base alle stime che dovranno fare gli amministratori) nella Pubblica Amministrazione destinati a professionisti e tecnici di cui gli enti locali hanno bisogno. Trecento assunti che - nelle indicazioni del governo regionale - saranno pagati per un anno dalla Regione proprio con parte di quelle royalty in più che sono finite nelle casse regionali.

Il progetto si chiama Ripam e si avvarrà del Formez a cui è demandato il corso - concorso per la selezione, la formazione e l’assunzione del personale. Già perché il progetto - secondo quanto emerge - si svolgerà in due momenti: il primo prevede la selezione, tra tutte le domande pervenute, di personale che dovrà partecipare ad un corso di formazione. Poi, al termine del corso ci sarà il concorso per la selezione definitiva del personale. Addetti che finiranno dritti dritti negli uffici dei 131 comuni lucani che ne avranno fatto richiesta.

Insomma, un progetto di rafforzamento organizzativo degli Enti locali e della Pubblica amministrazione che viene considerato ambizioso ed importante. Non solo perché consentirà di sopperire alla cronica mancanza di personale da parte di moltissimi uffici, ma anche perché per un anno a pagarli non saranno le amministrazioni locali ma la Regione. Naturalmente, se da un lato si registra il plauso di molti sindaci (a cui l’iniziativa è stata illustrata nel corso di un incontro tenuto nei giorni scorsi) dall’altro non sono mancate le polemiche. Come quelle che solleva chi ritiene che anche quei 3 milioni di euro dei 39 milioni di euro delle royalty dovessero finire nel Fondo per il programma operativo Val d’Agri. Fondo che la stessa Corte dei Conti anche nelle ultime osservazioni sul bilancio regionale ha chiesto di ripianare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400