Lunedì 10 Dicembre 2018 | 07:07

GDM.TV

i più visti della sezione

Wanda Poltawska, amica e discepola di Karol Wojtyla: «Impostò il suo programma pastorale per salvare la santità dell'amore umano»

Polonia - Wanda Poltawska ROMA - «Già quando era giovane sacerdote il Santo Padre consacrava tutto il suo tempo ai contatti con la gioventù». Comincia così, con "La Stampa", il ricordo di Giovanni Paolo II di Wanda Poltawska, amica e discepola di Karol Wojtyla fin dai tempi della gioventù e di Cracovia, rimasta a fianco del Pontefice anche negli ultimi dolorosi mesi di malattia. «Tutti suoi giorni liberi - rivela Poltawska, per oltre venti anni professoressa alla Clinica Psichiatrica dell'Accademia della Medicina di Cracovia - prendeva il gruppo dei ragazzi e delle ragazze, andava a passeggio con loro, ascoltava cosa dicevano, osservava come si comportavano».
«Tutto il tempo -prosegue la professoressa che ha assitito il Papa- era impegnato ad osservare la persona umana per capire chi è in realtà l'uomo come tale. E cercava di capire, di trovare la verità, da questa osservazione della vita dei ragazzi; e non solo dalla vita, ma anche dai loro discorsi».
«Lui - dice ancora Poltawska - voleva salvare la santità dell'amore umano. Essendo testimone della crisi dell'amore, fra ragazzi e ragazze, fra uomini e donne, ha impostato tutto il programma pastorale come vescovo, secondo il mio parere, e come sacerdote, e come cardinale, su questo punto: salvare la santità dell'amore. E l'amore è quello fra i due sessi». «La donna - aggiunge - è più in pericolo, specialmente le ragazze. Il cuore della donna è il suo tesoro ed il suo pericolo. E Giovanni Paolo II si occupava più di tutto delle ragazze».
«Una volta - racconta ancora Wanda Poltawska - mi ha detto anche che già da ragazzo, a scuola, era sempre interessato a questa caratteristica fondamentale delle donne, di come tutte le donne sono potenzialmente madri; perché l'identità della donna è la maternità, e lui ha sempre detto ai ragazzi che devono rispettare le donne perché loro hanno la vita grazie alle donne, alla madre, che ha dato il sangue per dare vita ad una persona umana».
«Questa maternità, come progetto divino, - riferisce la discepola di Giovanni Paolo II - era affascinante per lui. Da giovane ha scritto una poesia sulla madre come elogio per questo ruolo».
E nel ricordare ancora la figura e la filosofia di vita del Pontefice appena scomparso, la professoressa Paltawska che ha sofferto anche la prigionia nel campo di concentramento di Ravensbruck, sottolinea come «per capire che cosa pensava della sofferenza come tale, basta leggere il suo documento, la "Salvifici Doloris", sul ruolo creativo della sofferenza».
«Credo che - riferisce ancora Poltawska - il Santo Padre, come filosofo e pastore, e studioso, avesse lo stesso problema: risolvere l'identità della donna. E ha voluto mostrare alle donne e alle ragazze il loro valore, il loro grande tesoro: tu puoi essere santa, tu puoi essere madre, dare vita. Adesso il culto della madre sparisce. Le donne non capiscono che la loro grandezza è a causa della maternità».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
F-104, la  storia di un mitoper tre generazioni di piloti

F-104, la storia di un mito
per tre generazioni di piloti

 
Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
Porto di Taranto, ecco l' ingresso spettacolare della portaerei Cavour

Porto di Taranto, ecco l'ingresso spettacolare della portaerei Cavour