Venerdì 23 Aprile 2021 | 01:59

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervista
La parola di Dante bussola del mondo: il prof. Ferroni legge il Paese attraverso il Poeta

La parola di Dante bussola del mondo: il prof. Ferroni legge il Paese attraverso il Poeta

 
Televisione
«Che Dio ci aiuti», quelle parole della fiction nate nel Salento

«Che Dio ci aiuti», quelle parole della fiction nate nel Salento

 
L'intervista
Money! Se i soldi (non) fanno la felicità

Money! Se i soldi (non) fanno la felicità

 
Tv
San Cesario di Lecce, primo ciak con Sergio Rubini per una nuova fiction

San Cesario di Lecce, primo ciak con Sergio Rubini per una nuova fiction

 
Il caso
La «carta verde» salva le vacanze di 2 mln di pugliesi: ma la regione perde il primato come meta top estiva

La «carta verde» salva le vacanze di 2 mln di pugliesi: ma la regione perde il primato come meta estiva

 
il gesto
Senise, 30enne trova a terra mazzette di banconote con oltre 4mila euro e le porta ai CC

Senise, 30enne trova a terra 4mila euro in contanti e li consegna ai carabinieri

 
l'iniziativa
Acerenza, case del centro storico a 1 euro per salvarle dall'abbandono

Acerenza, case del centro storico a 1 euro per salvarle dall'abbandono

 
L'iniziativa
La Puglia raccontata in prosa: un concorso per anziani dedicato ad Ada Del Vecchio Guelfi

La Puglia raccontata in prosa: un concorso per anziani dedicato ad Ada Del Vecchio Guelfi

 
Il sogno
La pillola anti-Covid parla molfettese

La pillola anti-Covid parla molfettese

 
Una razza bovina
Fiocco azzurro al circo: nascono Monopoli e Olaf, piccoli «watussi»

Fiocco azzurro al circo: nascono Monopoli e Olaf, piccoli «watussi»

 
L'uscita
«Salentu d'amare» nel nuovo libro dei Boomdabash

«Salentu d'amare» nel nuovo libro dei Boomdabash

 

Il Biancorosso

Serie C
Turris e Bari a confronto

Turris e Bari a confronto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccetrasporti
Surbo, riattivazione scalo: «Obiettivo importante per la Puglia e il Salento»

Surbo, riattivazione scalo: «Obiettivo importante per la Puglia e il Salento»

 
BariViabilità
Bari, due tamponamenti sulla «100» e sulla «16»

Bari, due tamponamenti sulla «100» e sulla «16»

 
MateraLavori pubblici
Matera, cambia volto il teatro Quaroni

Matera, cambia volto il teatro Quaroni

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, il commissario del porto ascoltato in Commissione Ecomafie

Taranto, il commissario del porto ascoltato in Commissione Ecomafie

 
GdM MultimediaCultura
Trani, viaggio virtuale nel Polo museale diocesano

Trani, viaggio virtuale nel Polo museale diocesano

 
FoggiaTragedia sfiorata
Rignano Garganico, nigeriano con coltello e spranga di ferro aggredisce equipe medica

Rignano Garganico, nigeriano con coltello e spranga di ferro aggredisce equipe medica

 
BrindisiCovid
Brindisi, contagi in calo: «Merito della zona rossa»

Brindisi, contagi in calo: «Merito della zona rossa»

 

i più letti

Tecnologia

WhatsApp: gli sticker per i messaggi parlano lucano

Un set di 30 immagini con monumenti, tradizioni e prodotti enogastronomici

WhatsApp: gli sticker per i messaggi parlano lucano

Modernizzazione fa spesso rima con globalizzazione ma c’è chi prova a metterci un freno. E così da ora sul telefonino potremmo scambiarci gli stickers dei fagioli di Sarconi, di Orazio, del castello di Melfi o del peperone di Senise.
Lucanità e modernità trovano così un punto di incontro in una nuova tappa del programma Lucanum realizzato da un’azienda informatica il comitato regionale Pro Loco Unpli Basilicata. Si tratta di un set di 30 stickers che raccontano alcuni elementi della nostra terra realizzati dalla mano dell'artista ferrandinese Alessandro D'Alcantara, laureato con lode all'Accademia delle Belle Arti di Bari, in sinergia con Antonio Ruoto, responsabile della comunicazione aziendale e con l'informatico Michele Di Lecce.
Gli utenti che decideranno di scaricare gratuitamente le immagini, potranno contare su un arsenale che si compone di Dolomiti Lucane, il fagiolo di Sarconi, il pane di Matera, il Cristo Redentore di Maratea, i castelli di Lagopesole e di Melfi, il Cucibocca di Montescaglioso, San Gerardo Maiella, la Madonna di Viggiano, il Tempio di Hera di Metaponto, il fico secco di Miglionico, la fragola del Metapontino, il pino Loricato del Pollino, l'oliva di Ferrandina, la Cattedrale di Acerenza, i Laghi di Monticchio, il poeta Orazio, la pacchiana di Pisticci, i formaggi lucani, il ponte Musmeci, la chiesa Diruta di Grottole, il caciocavallo podolico impiccato, i palmenti e le cantine, il peperone crusco, il Maggio di Accettura, l'Aglianico del Vulture, il Brigante Carmine Crocco, i Sassi di Matera, i Calanchi ed il cece nero di Tolve.
In questo modo anche mandare un messaggino giocoso, magari a un amico di un’altra regione, potrà diventare un elemento di marketing territoriale per far apprezzare (e far venire l’acquolina in bocca) un pezzo di Basilicata.
«È un nuovo regalo per il nostro territorio, che consentirà a tutti di conversare digitalmente in modo simpatico e originale - dicono Vito Santarcangelo, amministratore di iInformatica, e Rocco Franciosa Presidente Unpli Basilicata - scambiandosi elementi lucani nelle chat di ogni giorno. Le chat dei lucani saranno grazie ai nostri stickers caratterizzate da una fortissima identità territoriale che sarà da ulteriore veicolo di promozione per la Basilicata».
E, è il caso di dirlo, non finisce qui. Perché quando da poco sono arrivate le nuove 30 immagini Santarcangelo e Franciosa già annunciano una nuova serie di «adesivi informatici territoriali» che daranno elementi di identità digitale ad altri centri lucani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie