Martedì 27 Ottobre 2020 | 08:48

NEWS DALLA SEZIONE

Il virus
Coronavirus, positivo il cantautore tarantino Renzo Rubino

Coronavirus, positivo il cantautore tarantino Renzo Rubino

 
Il safe tracer
L'idea di un'azienda barese: basta un «bip» per garantire i distanziamenti

L'idea di un'azienda barese: basta un «bip» per garantire i distanziamenti

 
La novità
Bari, le piazze di Carbonara prendono vita: dipinte come un quadro di Mondrian

Bari, le piazze di Carbonara prendono vita: dipinte come un quadro di Mondrian

 
L'evento
World Press Photo a Bari, sabato apertura straordinaria fino a mezzanotte

World Press Photo a Bari, sabato apertura straordinaria fino a mezzanotte

 
La novità
Nardò, ecco gli idrovolanti per arrivare a Corfù: c'è l'ok della Sovrintendenza

Nardò, ecco gli idrovolanti per arrivare a Corfù: c'è l'ok della Sovrintendenza

 
La sentenza
Bari, lui 19enne fa sesso con una 13enne consenziente: per la legge è reato, ma il tribunale lo assolve

Bari, lui 19enne fa sesso con una 13enne consenziente: per la legge è reato, ma il tribunale lo assolve

 
Cinema
Ecco il trailer del film «La vita davanti a sé»: il film con Sophia Loren girato a Bari

L'emozione di Decaro per il trailer del film della Loren girato a Bari

 
il riconoscimento
Lecce, FS Italiane si dotano di cardioprotezione smart: Tecatech premiato a Smau 2020

Lecce, FS si dotano di cardioprotezione smart: premiato a Smau 2020

 
Innovazione
Nasce il treno-ospedale «made in Mola»: a bordo poliambulatorio e terapia intensiva

Nasce il treno-ospedale «made in Mola»: a bordo poliambulatorio e terapia intensiva

 
La novità
Ecco il tessuto «ammazza» Covid 19: realizzato in Puglia è utile a scuola e in ospedale

Ecco il tessuto «ammazza» Covid 19: realizzato in Puglia è utile a scuola e in ospedale

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, al San Nicola prima vittoria di stagione: battuto 4-1 il Catania

Bari, al San Nicola prima vittoria di stagione: battuto 4-1 il Catania

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL’operazione
Bari, blitz dei Ros smantella organizzazione mafiosa: 48 misure cautelari

Bari, smantellata organizzazione mafiosa in blitz Ros: 48 misure cautelari

 
FoggiaIl contagio
Rodi, in scuola 25 bimbi e 9 insegnanti positivi. Sindaco: alunni in ottima salute

Rodi, in scuola 25 bimbi e 9 insegnanti positivi. Sindaco: alunni in ottima salute

 
LecceLa manifestazione
Lecce, nuovo Dpcm: tensioni in piazza, forzato cordone Polizia. «Meglio morire di Covid che di fame»

Lecce, nuovo Dpcm: tensioni in piazza, forzato cordone Polizia. «Meglio morire di Covid che di fame»

 
Taranto2 novembre
Taranto, ingressi contingentati al cimitero per la commemorazione dei defunti

Taranto, ingressi contingentati al cimitero per la commemorazione dei defunti

 
PotenzaControlli dei CC
Malfi, in deposito agricolo nascondeva armi e munizioni: arrestato 46enne

Melfi, in deposito agricolo nascondeva armi e munizioni: arrestato 46enne

 
Batl'intervista
Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

 
Materacontrolli della ps
Matera, si affaccia al balcone e spaccia stupefacenti: arrestato pusher 46enne

Matera, si affaccia al balcone e spaccia stupefacenti: arrestato pusher 46enne

 
Brindisiopere pubbliche
Ceglie Messapica, lavori alla torre finalmente ripresi

Ceglie Messapica, lavori alla torre finalmente ripresi

 

i più letti

Tradizioni popolari

Sammichele, l'amarcord di Madaro: così inaugurai la Sagra

Sabato 26 e domenica 27 la zampina torna in passerella

Sammichele, l'amarcord di Madaro: così inaugurai la Sagra

SAMMICHELE - Al netto delle rivendicazioni sulla paternità della prima edizione della Sagra della zampina, e delle diatribe su chi abbia avuto per primo l’idea di organizzarla, Nicola Madaro rappresenterà comunque un pezzo importante della storia della manifestazione all’imminente edizione numero 54. È in programma sabato 26 e domenica 27 settembre in forma adattata alle misure anti contagio e senza l’usuale concerto del noto artista nazionale.
Dal 1967 l’appuntamento gastronomico ne ha fatta di strada.

Oggi il brand, come suol dirsi nel gergo del marketing, è affermato. Il veliero con la bandiera di Sammichele e la tipica rotella di carne bovina naviga nel mare aperto regionale.
Tuttavia, non è stato semplice essere pionieri e dare avvio a una manifestazione alla quale prima del 31 ottobre 1967 nessuno aveva pensato. Nicola Madaro, leader incontrastato della Democrazia Cristiana territoriale per decenni, oggi ha 84 anni e una memoria d’acciaio. Sindaco dal 1967 al 1977, presidente della Unità sanitaria locale Bari 14 (l’odierna Asl) dal 1980 al 1991, ancora sindaco dal 1999 al 2004.

«Non potevo essere sindaco e contemporaneamente guidare la Usl», ricorda. A lui, comunque, in tanti hanno fatto riferimento per consigli, a lui si chiedevano lumi.
La prima edizione della Sagra è ancora viva nella sua memoria. «L’idea di organizzarla nacque nella prefettura di Bari il 17 ottobre 1967», racconta. Fresco di elezione a sindaco, il 31enne Madaro presta giuramento di fedeltà alla Repubblica, come usava all’epoca.

«Mio testimone fu il presidente della Provincia Matteo Fantasia. Mi consigliò di organizzare una sagra perché qualche sera prima era stato a cena a Sammichele e ancora ricordava la bontà del prodotto». Il professor Fantasia, poi, inaugurerà la prima edizione. «Fu lui a suggerirmi la data del 31 ottobre 1967 perché il primo novembre sarebbe stato giorno festivo».
Il lancio pubblicitario è organizzato con pochi mezzi e tanto entusiasmo. Il compianto Peppino La Volpe, scomparso poche settimane fa, già comandante dei vigili urbani e poi alla guida della Segreteria comunale, si prende la briga di andare in giro da solo per tutti i Comuni della Terra di Bari e portare i manifesti della prima Sagra.

«I macellai - narra Madaro - preferirono non rischiare acquistando grandi quantitativi di carne che sarebbe potuta restare invenduta. Sta di fatto che in paese giunsero così tante persone che alle 20 circa non avevamo più zampina, tutta venduta».
Aggiunge sorridendo: «Meno male che per le autorità ospiti l’avevo acquistata per tempo altrimenti non ne avrei trovata». Fu il pienone di visitatori. «I macellai ne ordinarono altra e la carne rimase sulle braci fino all’una di notte».

La serata fu allietata dal complesso musicale «I Semplici». Nella delibera di giunta del 28 ottobre 1967 è riportata la spesa di 350mila lire. «Il cachet dei musicisti ammontò a 300mila lire e il resto per spese varie. La tipografia De Robertis di Putignano, il cui titolare aveva origini sammicheline, non si fece pagare i manifesti». Una nota di colore: «Il sindaco di Turi dell’epoca, Oronzo Valentini, il lunedì dopo la Sagra mi telefonò e mi disse “queste cose non si fanno, la zampina è nata a Turi”. Gli risposi “perché non l’hai organizzata tu la Sagra?”. L’anno seguente, il primo sabato di settembre, a Turi fu in effetti organizzata la Sagra. Quel sabato Sammichele era piena di turisti. Poi gli diedi una mano a organizzare la Sagra della ciliegia Ferrovia». Il resto è storia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie