Sabato 26 Settembre 2020 | 07:03

NEWS DALLA SEZIONE

il progetto
Archeologia, 3 Università pugliesi insieme per scavi subacquei

Archeologia, 3 Università pugliesi insieme per scavi subacquei

 
operazione Gdf
Molfetta, 20 tonnellate ortaggi sequestrati e donati a Enti caritatevoli: provenivano dall'Albania e circolavano come italiani

Molfetta, 20 tonnellate ortaggi sequestrati e donati a Enti caritatevoli: provenivano dall'Albania

 
il libro in Puglia
«F***ing Genius», Massimo Temporelli in bici lungo l'Italia per raccontare salite e discese della scienza

«F***ing Genius», Massimo Temporelli in bici lungo l'Italia per raccontare salite e discese della scienza

 
L'evento
Castellaneta, i segreti dei 100 anni di nonna Angela? Una vita in campagna

Castellaneta, i segreti dei 100 anni di nonna Angela? Una vita in campagna

 
Sabato 25
Immigrazione, luci e ombre della sanatoria in agricoltura nel nel Foggiano: inchiesta Tv7

Immigrazione a Foggia, luci e ombre della sanatoria in agricoltura: inchiesta Tv7

 
la scoperta
Trapianti, scoperta causa più frequente rigetto rene: studio compiuto con Università Bari e Foggia

Trapianti, scoperta causa più frequente rigetto rene: studio compiuto con Università Bari e Foggia

 
Curiosità
Sammichele, la zampina e il conte Vaaz: uno storico trova il legame

Sammichele, la zampina e il conte Vaaz: uno storico trova il legame

 
la storia
Sant'Arcangelo, scarpe realizzate a mano esportate in tutto il mondo

Sant'Arcangelo, scarpe realizzate a mano esportate in tutto il mondo

 
L'intervista
«Chiedimi la luna»: la favola di Cristiano Caccamo arriva in Puglia

«Chiedimi la luna»: la favola di Cristiano Caccamo arriva in Puglia

 
Nuovi talenti
Giovane biologa tra i finalisti al premio «Giovedì scienza»

Matera, giovane biologa tra i finalisti al premio «Giovedì scienza»

 

Il Biancorosso

serie c
Bari calcio, ds Romairone: «Dalla Coppa Italia buone indicazioni per prossimi acquisti»

Bari calcio, ds Romairone: «Dalla Coppa Italia buone indicazioni per prossimi acquisti»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoAl Frascolla
Taranto, docente positivo al Covid: sindaco chiude scuola sino al 7 ottobre

Taranto, docente positivo al Covid: sindaco chiude scuola sino al 7 ottobre

 
LecceLe indagini
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer aveva una mappa per evitare le telecamere

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer aveva una mappa per evitare le telecamere

 
PotenzaL'iniziativa
Covid, da Shell 70mila mascherine per 14 comuni Val d'Agri e Sauro

Covid, da Shell 70mila mascherine per 14 comuni Val d'Agri e Sauro

 
Bariil raggiro continuato
Bari, ex barbiere truffa anziana: si fa consegnare 450mila euro in sei anni

Bari, ex barbiere truffa anziana: si fa consegnare 450mila euro in sei anni

 
Batambiente
Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

 
Foggia«In vino veritas»
Torremaggiore, imprenditori agricoli vessati da richieste estorsive: due in manette

Torremaggiore, imprenditori agricoli vessati da richieste estorsive: due in manette

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, a spasso con fucile, machete e munizioni: arrestato 29enne ghanese

Mesagne, a spasso con fucile, machete e munizioni: arrestato 29enne ghanese

 

i più letti

L'INTERVISTA

La gioia del pianista Lotoro per la nomination negli Usa: gli occhi del mondo puntati su Barletta

Il progetto sulla musica concentrazionaria, fra ricerca e premi Emmy

La gioia di Lotoro per la nomination negli Stati Uniti

«Dedico questo riconoscimento a tutti coloro che hanno composto la musica tra la sofferenza più incredibile. A chi crede in questo progetto di cultura e umanità e ai miei genitori». È musicale, come sempre, la voce del maestro barlettano Francesco Lotoro. Questo tenace e instancabile pianista e ricercatore inizia a sentire il profumo della «Cittadella della Musica concentrazionaria» che sorgerà a Barletta. A dare, uno slancio mondiale, il documentario The Lost Music girato a Barletta dalla CBS, andato in onda due volte negli Usa nell’ambito della celebre trasmissione 60 minutes dedicato alla sua ricerca che ha ricevuto la nomination agli Emmy Awards, gli Oscar americani della televisione, nella categoria «Outstanding Arts, Culture and Entertainment».

È felice, maestro Lotoro?

«Si è qualcosa di estremamente importante. Del resto il lavoro fatto dalla Cbs è stato enorme. Hanno seguito per anni la mia attività effettuando delle ricerche accurate. Hanno scandagliato tutti i miei concerti. Solo per personaggi come Clinton, Obama e pochi altri hanno la messa in onda di tredici minuti. E il fatto che lo abbiano fatto per noi è la dimostrazione più vera di quanto negli Usa ci sia attenzione per il progetto della musica concentrazionaria».

Anche Barletta e la Puglia protagonisti?

«Certo. Venendo a girare da noi hanno contestualizzato l’intera ricerca partendo dal presupposto che allo stato attuale dove è arrivata non ha più a che vedere solo con l'individuo, ma è diventato un fenomeno collettivo di acquisizione storica».

Un valore aggiunto per l’intero territorio?

«Tutti ne siano certi. Il nostro territorio si troverà ad essere destinatario dell’unica struttura mondiale relativa a questo tesoro. Non era l’intervista al pianista Lotoro, ma era l’approccio con un territorio che naturalmente doveva essere ben presentato ad una platea come quella americana e mondiale estremamente attenta. Il nostro territorio è alla stregua delle grandi capitali che sono già sedi museali di grandi livello».

Progetto altamente considerato?

«Assolutamente sì. Di questa favola ha scritto il New York Times, la stampa di Washington e di tutto il mondo direi. Purtroppo a causa del Covid è stata rinviata una manifestazione a Los Angeles molto importante. La nostra consociata a San Diego svolge un lavoro capillare e tante Fondazioni vogliono entrare nel progetto. Anche grazie a tutto questo negli Usa si è creato un movimento molto importante».

Un’aria particolare?

«Sì, diversa. Sono contento per coloro che hanno scritto la musica tra mille sofferenze e che ora hanno il giusto riscontro internazionale. Loro sono morti in situazioni atroci: impiccagioni, saltati sulle granate e tanto altro.Tutto questo ora è una pluralità. Non è una specializzazione su un autore, ma su qualcosa che vivrà nella Cittadella come il risultato di uno sforzo collettivo. Pensi che riviste specializzate di architettura hanno chiesto al nostro architetto Nicolangelo Dibitonto i disegni volendo capire come sia stato possibile far nascere dai ruderi di una ex distilleria un capolavoro che ha avuto dei finanziamenti pubblici perché li meritava e per questo devo ringraziare le Istituzioni coinvolte nel progetto».

Come procede la ricerca della musica?

«Non è finita. Per i miei calcoli mancano all’appello come minimo altri 10mila partiture metà delle quali so dove sono.

E dove?

«Bisogna andarle a prendere in città come Hong Kong, Canberra, Sydney, Mosca, San Pietroburgo, Bucarest e tante altre».

E con il Covid che succede?

«Purtroppo mi ha fatto saltare cinque mesi di viaggi. Con l’emergenza naturalmente tutto è cambiato. C’è un documento prezioso scritto a Birkenau, una pagina musicale preziosissima, che mi è stata promessa dall’unica sopravvissuta dell’orchestra femminile di Auschwitz che vive in un kibbutz in Israele. Ero pronto a partire a marzo, ma tutto si è bloccato. Il documento non può viaggiare e la signora ha 94 anni. Io prego ogni giorno che viva per altri cento anni».

C’è molto da fare?

«Assolutamente sì e anche in fretta. La manager della Fondazione, Donatella Altieri, ha organizzato un piano di Cento viaggi per terminare la ricerca. Io ne ho fatti 30 e tutti a mie spese. Spero di compiere gli altri 70 ma non solo a mie spese perché è un costo insostenibile. In ogni caso nessuno mi fermerà».

Ed è così se lo dice il maestro Lotoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie