Giovedì 20 Giugno 2019 | 07:44

NEWS DALLA SEZIONE

Dal 3 luglio
La Puglia approda a Times Square: il video promo sui maxi schermi di New York

La Puglia approda a Times Square: il video promo sui maxi schermi di New York

 
Cinema
Da Trani a Bari, i primi ciak per Sophia Loren

Da Trani a Bari, i primi ciak per Sophia Loren

 
Sport
Volley, nazionale femminile sorde è oro agli Europei: tra loro una tarantina

Volley, nazionale femminile sorde è oro agli Europei: tra loro una tarantina

 
I primi nomi
Battiti Live, nel cast anche Mahmood, Boomdabash, Maneskin, Amoroso

Battiti Live, nel cast anche Mahmood, Boomdabash, Maneskin, Amoroso

 
Musica
Il Volo: gran debutto a Matera, attese date a Barletta e Lecce

Il Volo: gran debutto a Matera, attese date a Barletta e Lecce

 
Dal geologo Dellisanti
Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

 
Sprechi alimentari
«Noi non sprechiamo», ecco la campagna della Regione con Toti e Tata

«Noi non sprechiamo», ecco lo spot della Regione Puglia con Toti e Tata VD

 
Il ritrovamento
San Cesario, passanti trovano gatto senza testa: è caccia ai colpevoli

San Cesario, passanti trovano gatto senza testa: è caccia ai colpevoli

 
Ambiente
Oggi si celebra la Giornata mondiale delle tartarughe marine

Oggi si celebra la Giornata mondiale delle tartarughe marine

 
Amara sorpresa
Francavilla, morde la focaccia e ci trova dentro uno scarafaggio cotto

Francavilla, morde la focaccia e ci trova dentro uno scarafaggio

 
Dal 23 al 27/7
Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Dazn e il Bari anche in serie CFunziona l'accordo in televisione

Dazn e il Bari anche in serie C: funziona l'accordo in televisione

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVSere d'estate
Bari, anziani e karaoke: così ci si diverte a Pane e Pomodoro

Bari, anziani e karaoke: così ci si diverte a Pane e Pomodoro

 
BatMaltrattamento di animali
Trani, cane trascinato da un'auto, Bottaro: «Bestia non la passerai liscia»

Trani, cane trascinato da un'auto, Bottaro: «Bestia non la passerai liscia»

 
PotenzaUdienza a dicembre
Potenza, sfruttavano prostitute (anche una minore): processo per 9

Potenza, sfruttavano prostitute (anche una minore): processo per 9

 
BrindisiNel Brindisino
La storia dell'olio evo pugliese nel museo di Torre Santa Susanna

La storia dell'olio evo pugliese nel museo di Torre Santa Susanna

 
FoggiaIl processo
Foggia, uccise la moglie a coltellate: condannato anche in appello all'ergastolo

Foggia, uccise la moglie a coltellate: condannato anche in appello all'ergastolo

 
LecceEnoturismo
Suoni e Sapori del Salento: a Otranto premi e degustazioni

Suoni e Sapori del Salento: a Otranto premi e degustazioni

 
TarantoArcelor Mittal
ArcelorMittal: «Se decreto crescita resta così, impossibile gestire stabilimento»

Ex Ilva, «Se dl crescita resta così, impossibile gestire stabilimento»

 
MateraL'operazione
Caporalato, sequestri per 7 milioni nel Materano

Caporalato, sequestri per 7 milioni nel Materano: 4 imprenditori indagati

 

i più letti

Cinema e bagarre

Zalone, a Monopoli il set con i veri migranti. Ci sarà la «pace» con Verdone?

C'è chi scommette sull'incontro tra i due registi, entrambi impegnati a girare in Puglia, dopo un vecchio fraintendimento

Zalone, a Monopoli il set con i finti migranti. Ci sarà la «pace» con Verdone?

Stesso posto, set diversi. Checco Zalone a Torre Guaceto (Brindisi), Carlo Verdone al Melograno in contrada Torricella. I due principi della risata nel sudest, ma ci sarà l’incontro riappacificatore? Non mancarono le frecciatine dal Verdone nazionale allo Zalone re degli incassi sempre in crescendo. È ancora vivo il ricordo degli oltre 6,85 milioni di euro di Quo vado?, il film che detiene il record d’incassi nel primo giorno di programmazione. E poi con i 65,3 milioni di euro ha sfiorato gli incassi totali del film più visto di sempre, Avatar che al suo attivo ha 65,7 milioni di euro. E adesso con Tolo tolo c’è già voglia di andare al cinema. E Checco Zalone? Ha voglia di girare al molo di Tramontana la tanto attesa scena di sbarco di clandestini. Il bastone tra le ruote sarebbe in realtà legato alla disponibilità della banchina in questi giorni occupata da navi da carico. Per girare la scena clou del film di Luca Medici (in arte Checco Zalone) si attende infatti che la banchina sia libera e che arrivi la nave che fa da sfondo alla scena, al momento ancora a Malta. E si spera per mercoledì di fare il primo ciak in città sotto il sole monopolitano altrimenti il piano B sono le riprese al largo su un gommone in avaria.


E Carlo Verdone è ancora in città per qualche giorno. E pare che giri fino a mercoledì nel realis & chateau «Il Melograno», poi lo staff di Si vive una volta sola si sposta nel Salento. La gente rimugina sulla stoccata di 3 anni fa di Carlo Verdone al pugliese Zalone. Un’annata magica per il musicista di Capurso che alla fine della stagione 2015-2016 con Quo vado? segnò il record d’incassi dell’annata cinematografica sul suolo nazionale. Ma Valerio Staffelli consegnò un tapiro d’oro a Zalone con il pretesto del mancato raggiungimento dei 100 milioni di incasso e poi la risposta dell’attore a Verdone: «Ciao Carlo, ti stimo tantissimo, sei un grande maestro, però hai detto una ca**ata, perché se metti un film con Staffelli in 1.200 sale fai un flop!» ironizzò Luca Medici.


Tutto era nato da quell’affermazione di Verdone in cui rimarcava «se il tuo film è un trionfo, va in 1.200 cinema e occupa il 60% delle sale, perché non lasciarne 200 agli altri che provano a difendersi?». D’altra parte è anche vero che gli incassi dell’ultimo film di Zalone hanno messo una grossa pezza ai tanti conti in rosso di alcune sale cinematografiche.
Ma lo stesso Verdone aveva raffreddato i toni facendo intendere di essere stato frainteso. Aveva detto che gli era stata attribuita «una cosa inesistente. Mi sono permesso di dire una cosa semplice, magari contestabile, ma elementare». E c’è chi rilancia la storia per cui i due avevano preso contatti anni addietro per un film da girare insieme e poi sfumato via. Se è proprio vero che chi disprezza compra allora il pubblico non attende altro che la stretta di mano tra i due sul set della «città unica». Ci sarà la pax monopolitana?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie