Sabato 21 Settembre 2019 | 02:59

NEWS DALLA SEZIONE

L'iniziativa
Castellana, in farmacia una libreria per curare la mente

Castellana, in farmacia una libreria per curare la mente

 
Arte
Molfetta si trasforma in capitale della scultura

Molfetta si trasforma in capitale della scultura

 
Benessere
Bari diventa capitale dello shiatsu: ecco tutte le iniziative

Bari diventa capitale dello shiatsu: ecco tutte le iniziative

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Il personaggio
Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

Luigi, il super ingegnere di Barletta che fa «volare» la McLaren

 
Sasso Caveoso
Matera, la conferma di due rabbini: qui la sinagoga più antica d'Europa

Matera, la conferma di due rabbini: qui la sinagoga più antica d'Europa

 
La ricerca
Grasso sul cuore, studio UniBa: rischio scompenso solo in obesi

Grasso sul cuore, studio UniBa: rischio scompenso solo in obesi

 
La telefonata a sorpresa
Depuratore Sava, Romina Power chiama ed Emiliano risponde: confronto a Domenica in

Depuratore Sava, Romina Power chiama ed Emiliano risponde: confronto a Domenica in

 
Alla Campionaria
Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: sala gremita per il Maestro

Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: «Non posso suonare, smettete di chiedermelo»

 
Nel brindisino
S.Michele Salentino come Milano: la scuola regala borracce e diari ecologici

S.Michele Salentino come Milano: la scuola regala borracce e diari ecologici

 

Il Biancorosso

Il match di domenica
Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl rapporto sanità
Umanizzazione ospedali, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

Umanizzazione cure, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

 
PotenzaLe assunzioni
Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

 
FoggiaFinanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, la robotica in corsia e a casa: progetto di Exprivia

 
LecceUN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 

i più letti

Cinema e bagarre

Zalone, a Monopoli il set con i veri migranti. Ci sarà la «pace» con Verdone?

C'è chi scommette sull'incontro tra i due registi, entrambi impegnati a girare in Puglia, dopo un vecchio fraintendimento

Zalone, a Monopoli il set con i finti migranti. Ci sarà la «pace» con Verdone?

Stesso posto, set diversi. Checco Zalone a Torre Guaceto (Brindisi), Carlo Verdone al Melograno in contrada Torricella. I due principi della risata nel sudest, ma ci sarà l’incontro riappacificatore? Non mancarono le frecciatine dal Verdone nazionale allo Zalone re degli incassi sempre in crescendo. È ancora vivo il ricordo degli oltre 6,85 milioni di euro di Quo vado?, il film che detiene il record d’incassi nel primo giorno di programmazione. E poi con i 65,3 milioni di euro ha sfiorato gli incassi totali del film più visto di sempre, Avatar che al suo attivo ha 65,7 milioni di euro. E adesso con Tolo tolo c’è già voglia di andare al cinema. E Checco Zalone? Ha voglia di girare al molo di Tramontana la tanto attesa scena di sbarco di clandestini. Il bastone tra le ruote sarebbe in realtà legato alla disponibilità della banchina in questi giorni occupata da navi da carico. Per girare la scena clou del film di Luca Medici (in arte Checco Zalone) si attende infatti che la banchina sia libera e che arrivi la nave che fa da sfondo alla scena, al momento ancora a Malta. E si spera per mercoledì di fare il primo ciak in città sotto il sole monopolitano altrimenti il piano B sono le riprese al largo su un gommone in avaria.


E Carlo Verdone è ancora in città per qualche giorno. E pare che giri fino a mercoledì nel realis & chateau «Il Melograno», poi lo staff di Si vive una volta sola si sposta nel Salento. La gente rimugina sulla stoccata di 3 anni fa di Carlo Verdone al pugliese Zalone. Un’annata magica per il musicista di Capurso che alla fine della stagione 2015-2016 con Quo vado? segnò il record d’incassi dell’annata cinematografica sul suolo nazionale. Ma Valerio Staffelli consegnò un tapiro d’oro a Zalone con il pretesto del mancato raggiungimento dei 100 milioni di incasso e poi la risposta dell’attore a Verdone: «Ciao Carlo, ti stimo tantissimo, sei un grande maestro, però hai detto una ca**ata, perché se metti un film con Staffelli in 1.200 sale fai un flop!» ironizzò Luca Medici.


Tutto era nato da quell’affermazione di Verdone in cui rimarcava «se il tuo film è un trionfo, va in 1.200 cinema e occupa il 60% delle sale, perché non lasciarne 200 agli altri che provano a difendersi?». D’altra parte è anche vero che gli incassi dell’ultimo film di Zalone hanno messo una grossa pezza ai tanti conti in rosso di alcune sale cinematografiche.
Ma lo stesso Verdone aveva raffreddato i toni facendo intendere di essere stato frainteso. Aveva detto che gli era stata attribuita «una cosa inesistente. Mi sono permesso di dire una cosa semplice, magari contestabile, ma elementare». E c’è chi rilancia la storia per cui i due avevano preso contatti anni addietro per un film da girare insieme e poi sfumato via. Se è proprio vero che chi disprezza compra allora il pubblico non attende altro che la stretta di mano tra i due sul set della «città unica». Ci sarà la pax monopolitana?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie