Sabato 31 Luglio 2021 | 05:12

NEWS DALLA SEZIONE

Dati aggiornati
Basilicata, Covid: 37 positivi su 892 tamponi esaminati

Basilicata, Covid: 37 positivi su 892 tamponi esaminati

 
Sei guarigioni
Basilicata, effettuate 4.861 vaccinazioni

Basilicata, effettuate 4.861 vaccinazioni

 
L'allarme
Incendi: fiamme in pineta nel Materano, evacuato campeggio

Incendi: fiamme in pineta nel Materano, evacuato campeggio

 
l'emergenza
Covid: da domani in Basilicata iter per vaccinare i ragazzi

Covid: da domani in Basilicata iter per vaccinare i ragazzi

 
Il bollettino
Basilicata, Covid: 27 nuovi positivi su 586 tamponi

Basilicata, Covid: 27 nuovi positivi su 586 tamponi

 
Basilicata, Covid: in 7 giorni casi su dell'82,4%

Basilicata, Covid: in 7 giorni casi su dell'82,4%

 
Radioterapia di seconda mano
Potenza, venduto prodotto usato: sequestro di 529 mila euro

Potenza, venduto prodotto usato: sequestro di 529 mila euro

 
La novità
Matera, in arrivo 15 milioni di euro per riqualificazione e rigenerazione urbana

Matera, in arrivo 15 milioni di euro per riqualificazione e rigenerazione urbana

 
Il bollettino
Basilicata, Covid: 29 positivi su 806 tamponi esaminati

Basilicata, Covid: 29 positivi su 806 tamponi esaminati

 
Sanità
Matera, sit in dei lavoratori impegnati nelle pulizie dell'ospedale

Matera, sit in dei lavoratori impegnati nelle pulizie dell'ospedale

 
Gli ultimi dati
Basilicata, la popolazione invecchia: servono più servizi

Basilicata, la popolazione invecchia: servono più servizi

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccel'episodio
Con mal di denti, aggredisce sanitari che non tolgono molare

Con mal di denti, aggredisce sanitari che non tolgono molare

 
Barisangue sulle strade
Incidente mortale sulla statale 96

Incidente mortale sulla statale 96

 
Foggiale indagini
Rapine a Foggia, due fratelli a domiciliari e terzo in cella

Rapine a Foggia, due fratelli a domiciliari e terzo in cella

 
Potenzamobilità
Fal, chiusa dal 2 agosto la linea Potenza Inferiore - Santa Maria

Fal, chiusa dal 2 agosto la linea Potenza Inferiore - Santa Maria

 
PotenzaDati aggiornati
Basilicata, Covid: 37 positivi su 892 tamponi esaminati

Basilicata, Covid: 37 positivi su 892 tamponi esaminati

 
BrindisiVertice in Prefettura
Brindisi, vigneti danneggiati a Cellino San Marco: controlli da intensificare

Brindisi, vigneti danneggiati a Cellino San Marco: controlli da intensificare

 
TarantoAllarme
Taranto, pensionato esce a piedi da villaggio di Ginosa Marina e scompare

Taranto, pensionato esce a piedi da villaggio di Ginosa Marina e scompare - RITROVATO

 
Batcontrolli sul litorale
Bisceglie, tentato furto di una scooter: due arresti

Bisceglie, tentato furto di una scooter: due arresti

 

i più letti

Il caso

Montalbano pronta a dire no alle scorie

Il consiglio comunale esprimerà netta contrarietà

scorie nucleari

Montalbano jonico -  Il Consiglio comunale di Montalbano Jonico è pronto a ribadire il no all’ipotesi di localizzazione del deposito nazionale delle scorie radioattive. Il territorio, infatti, è uno dei siti individuati dalla Cnapi, la Carta nazionale delle aree potenzialmente idonei pubblicata dalla Sogin.

Tra i punti all’ordine del giorno dell’assemblea consiliare convocata questa sera alle 19 nell’ex cine-teatro Rondinelli è previsto quello secondo cui dovrebbe essere espressa dichiarazione di totale contrarietà alla individuazione del territorio della Regione Basilicata come sede di Deposito Nazionale per i rifiuti radioattivi e Parco Tecnologico.

Intanto questa mattina l'associazione antinuclearista «ScanZiamo le Scorie» presenterà alle ore 11, le osservazioni alla mappa della Sogin, per ribadire e spiegare la contrarietà alla realizzazione del deposito nazionale delle scorie nucleari in Basilicata e nella Puglia.

Sarà possibile partecipare alla conferenza, prevista online al link il link https://meet.jit.si/Scanziamo_le_scorie. Scanziamo le scorie aveva chiede il rispetto del criterio di esclusione 14 (CE 14) della guida Ispra per l'individuazione delle aree potenzialmente idonee ad ospitare scorie nucleari, ribadendo che «la metodologia adottata per l'applicazione del criterio da parte di Sogin si fonda su motivazioni illegittime ed in contrasto con quanto indicato dallo stesso criterio di esclusione CE14, secondo la quale una posizione lontana da risorse minerarie, geotermiche e idriche sotterranee ridurrà la probabilità di interferenza (disturbo) involontaria dell'impianto di smaltimento.

L'applicazione corretta avrebbe dovuto invece disporre l’esclusione di 11 aree (tutte in Basilicata) su 17 di quelle individuate in quanto caratterizzate dalla presenza di importanti risorse del sottosuolo che compromettono il futuro isolamento del deposito con gravi pericoli. Di fatto, le aree dei Comuni di Montalbano, Bernalda, Acerenza e di Genzano vengono considerate potenzialmente idonee nella CNAPI solo perché è stato impiegato dalla Sogin un metodo errato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie