Martedì 28 Settembre 2021 | 16:53

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

In Basilicata

Comunali, Salvini annuncia: «a breve nostro candidato sindaco a Matera»

Dentro e fuori il Parlamento il leader della Lega annuncia barricate per la proroga dello stato d'emergenza

Comunali, Salvini annuncia: «a breve nostro candidato sindaco a Matera»

MATERA - «Matera ha bisogno di serietà, di concretezza, non di persone che passano di qua e di là». Lo ha detto a Matera il leader della Lega, Matteo Salvini, inaugurando la nuova sede provinciale del partito. La Lega sceglierà «a brevissimo» il candidato sindaco del centrodestra per la città che nel 2019 è stata Capitale europea della cultura: «Per me - ha evidenziato Salvini - è un orgoglio che la Lega sia un punto di riferimento, poi non necessariamente sarà della Lega».
Salvini ha evidenziato che «c'è tanta gente che si sta avvicinando senza una tessera di partito in tasca, gente del mondo dell’impresa, del turismo, dell’economia, del commercio: l'importante è che sia una persona con le idee chiare, che non cambi idea o schieramento ogni quarto d’ora e poi per cinque anni si lavora. Matera - ha concluso il leader della Lega - è una città stupenda che però ha bisogno di servizi, di attenzione, di cura e di amore, del fatto che prima vengano i materani e poi il resto del mondo». 

PROROGA EMERGENZA? LEGA FARÀ BARRICATE - «Se il Governo pensa di prorogare lo stato di emergenza a fronte di un’emergenza sanitaria ormai inesistente, la Lega farà le barricate dentro e fuori il Parlamento». Lo ha detto a Matera il leader della Lega, Matteo Salvini, inaugurando la nuova sede provinciale del partito. Secondo Salvini, la proroga dello stato di emergenza rappresenterebbe «un danno economico enorme per tutta l’Italia: solo annunciare che potremmo ritornare a chiudere significa essere in malafede».

SFIDA CON AZZOLINA IN TV - Matteo Salvini sfiderà la Azzolina in tv? «Quando vuole e dove vuole». Così, a Matera, il leader della Lega ha risposto a una domanda dei giornalisti. «Da genitore - ha aggiunto - sono al fianco di genitori, insegnanti, presidi, sindaci e studenti che ancora non hanno capito che cosa succederà nella scuola. Abbiamo - ha continuato Salvini - un ministro evidentemente incapace di svolgere il suo ruolo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie