Mercoledì 23 Ottobre 2019 | 20:56

NEWS DALLA SEZIONE

La manifestazione
A Matera nonni e nipoti in un girotondo per la vita e per la pace

A Matera nonni e nipoti in un girotondo per la vita e per la pace

 
A Marconia di Pisticci
Matera, hashish e 12mila euro nascosti nella moto: arrestato

Matera, hashish e 12mila euro nascosti nella moto: arrestato

 
I dati
Matera 2019, per l'Istat è il polo d'attrazione per la cultura lucana

Matera 2019, per l'Istat è il polo d'attrazione per la cultura lucana

 
L'intervista
Matera, Mariolina Venezia svela la «sua» Imma Tataranni

Matera, Mariolina Venezia svela la «sua» Imma Tataranni

 
La visita
Matera, ministro Fioramonti pranza a scuola con i bimbi: e distribuisce borracce

Matera, ministro Fioramonti pranza a scuola con i bimbi: e distribuisce borracce

 
L'iniziativa
Matera 2019, insieme con Plovdiv per lo scambio di culture

Matera 2019, insieme con Plovdiv per lo scambio di culture

 
La struttura
Pisticci, «Pista Mattei? Si apra ai voli turistici e di affari»

Pisticci, «Pista Mattei? Si apra ai voli turistici e di affari»

 
L'iniziativa
Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

Matera 2019, la capitale è anche il «Paese della cuccagna»

 
morirono in 2
Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

 

Il Biancorosso

la partita
Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariA popggofranco
Bari, auto dei magistrati su posti di polizia: fioccano le multe. «Faremo ricorso»

Bari, auto dei magistrati su posti di polizia: fioccano le multe. «Faremo ricorso»

 
FoggiaAeronautica militare
Foggia, problemi a un motore: drone «Predator» atterra in campagna

Foggia, problemi a un motore: drone «Predator» atterra in campagna

 
Tarantocasa a luci rosse
Martina Franca, faceva prostituire sue connazionali: arrestata 46enne cinese

Martina Franca, faceva prostituire sue connazionali: arrestata 46enne cinese

 
MateraLa manifestazione
A Matera nonni e nipoti in un girotondo per la vita e per la pace

A Matera nonni e nipoti in un girotondo per la vita e per la pace

 
BrindisiL'operazione dei cc
Pezze di Greco, vendono cerchi in lega online: ma è una truffa, 2 denunce

Pezze di Greco, vendono cerchi in lega online: ma è una truffa, 2 denunce

 
PotenzaRete ferroviaria
La Puglia non paga più, il Frecciarossa taglia Taranto e il treno diventa lucano

La Puglia non paga più, il Frecciarossa taglia Taranto e il treno diventa lucano

 
Leccestartup
Dipendenza da social? Ci pensa un’app leccese: trasforma in gara il tempo passato off line

Dipendenza da social? Ci pensa un’app leccese: trasforma in gara il tempo passato off line

 
BatLa denuncia
Trani, carcere al collasso: occorre più personale

Trani, carcere al collasso: occorre più personale

 

i più letti

Nel Materano

Montescaglioso, 52enne ucciso e abbandonato nel bosco: un fermo

Fermato un 56enne, Giuseppe D'Elia, storico esponente del clan Zito-D’Elia. L'omicidio è stato eseguito con modalità tipicamente mafiose

Montescaglioso, 52enne ucciso e abbandonato nel bosco: un fermo

la vittima

Un decreto di fermo è stato eseguito nei confronti di Giuseppe D’Elia, di 56 anni, di Montescaglioso (Matera), «storico esponente del clan Zito-D’Elia», per l’omicidio, «eseguito con modalità tipicamente mafiose», di Antonio Grieco, di 52 anni, il cui cadavere è stato trovato lo scorso 27 maggio nelle campagne della città lucana. In un comunicato diffuso dalla Dda di Potenza è sottolineato che il delitto «deve inquadrarsi in un ampio e articolato contesto di criminalità organizzata e di contrasto tra gruppi contrapposti impegnati nel traffico di armi e droga».


Nel pomeriggio di lunedì scorso, Grieco è stato ucciso con alcuni colpi di arma da fuoco sparati da breve distanza e, dopo il colpo di grazia alla nuca, il suo cadavere è stato trascinato e poi fatto rotolare per circa 40 metri fino a un dirupo in località «Difesa San Biagio».
Dopo l’omicidio D’Elia - che è anche accusato di porto illegale d’arma da fuoco - è scappato con l’automobile di Grieco, che è stata poi ritrovata nelle campagne di Ferrandina (Matera). L’uomo è stato rintracciato insieme alla moglie a Rionero in Vulture (Potenza) dove aveva trovato ospitalità nell’abitazione di una donna, Raffaella Asquino, di 42 anni, che è stata arrestata. La donna è la moglie di Donato Prota, ritenuto affilato al clan «Delli Gatti-Di Muro» operante nel Vulture-Melfese, e attualmente detenuto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie