Mercoledì 24 Aprile 2019 | 20:12

NEWS DALLA SEZIONE

In fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
Operazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
Mobilità green
Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

 
Dai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
Le festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
Il caso
Metaponto, occupazione abusiva: sequestrato un camping

Metaponto, occupazione abusiva: sequestrato area adiacente a camping

 
Il fermo
Matera, rapina un negozio di scarpe: arrestato 35enne

Matera, rapina un negozio di scarpe: arrestato 35enne

 
Tradizioni culinaria
Pasqua animalista? No grazie, i lucani non rinunciano ad agnelli e capretti

Pasqua animalista? No grazie, i lucani non rinunciano ad agnelli e capretti

 
vittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
La statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Il Biancorosso

IL PROGRAMMA
Stadio San Nicola, festa all'americanaIl Bari chiama a raccolta i suoi tifosi

Stadio San Nicola, festa all'americana
Il Bari chiama a raccolta i suoi tifosi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl premio
Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
LecceTecnologia
Lecce, ecco Dumbo: miniescavatore radiocomandato che pulisce le vasche Aqp

Lecce, ecco Dumbo: miniescavatore radiocomandato che pulisce le vasche Aqp

 
BatLavoro
Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

 
FoggiaL'intervista
Giannini: «Al treno-tram la Regione ha rinunciato»

Giannini: «Al treno-tram Foggia-Manfredonia la Regione ha rinunciato»

 
BrindisiStalking
Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
PotenzaIl nuovo volto della regione
Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

 

il «diplomificio» dello jonio

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Lo stop dalla Guardia di Finanza

scuola, aula scolastica

POLICORO - La Guardia di finanza della Compagnia “Pistone” ha scoperto un “diplomificio” attivo in uno dei centri del Metapontino. Duemilacinquecento euro l’anno bastavano per assicurarsi le presenze necessarie di frequenza scolastica per accedere agli esami di Stato ed ottenere, se le condizioni di preparazione lo consentivano, l’agognato “pezzo di carta”. Così, al termine del lavoro scaturito da una specifica attività informatica ed investigativa delle Fiamme gialle, coordinate dal capitano Marco Cappetta, sono stati notificati avvisi di conclusione delle indagini a ventuno tra dirigenti scolastici ed insegnanti con le accuse di falso materiale ed ideologico ed occultamento di registri pubblici. Il tutto avveniva in una struttura privata specializzata. All’esito delle investigazioni, è stato accertato come dietro alla facciata di un Istituto tecnologico paritario si celasse un’attività d’impresa propensa a favorire il conseguimento di diplomi di maturità in carenza della prevista frequenza degli alunni.

Le indagini si sono concentrate sugli studenti che proprio durante l’orario delle lezioni risultavano contemporaneamente lavoratori dipendenti, addirittura “a tempo pieno”, con impieghi di lavoro incompatibili con quelli scolastici anche per la ragguardevole distanza dei luoghi di residenza (province di Cosenza, Bari, Pescara, Padova). L’attività ispettiva, inoltre, ha comportato il sequestro di registri di classe, registri dei professori e documentazione a corredo, relativamente agli anni scolastici dal 2013 al 2017. Lo studio di questi documenti ha fatto emergere l’esistenza di un vero e proprio diplomificio presso il quale, con minima frequenza, a fronte di un corrispettivo di 2.500 euro l’anno, era possibile sostenere l’esame di Stato per conseguire un diploma da geometra. In particolare, i finanzieri di Policoro hanno appurato come, attraverso la falsa annotazione delle presenze, da parte dei professori e dei gestori pro tempore dell’Istituto, si sia consentito a quindici iscritti di affrontare l’esame e conseguire il titolo di studio senza la necessaria frequentazione delle aule durante le regolari ore di lezione previste. Alle società che gestivano l’istituto, inoltre, sono stati contestati amministrativamente ricavi non dichiarati per 355.000 euro. Nessuna accusa, infine, è stata rivolta agli studenti “assenteisti”. Per diventare geometri, infatti, essi hanno superato il relativo esame condotto anche con docenti esterni all’Istituto in questione. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400