Sabato 30 Maggio 2020 | 04:55

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Fase 2 a Matera, il Fai riapre casa Noha per la Festa della Repubblica

Fase 2 a Matera, il Fai riapre casa Noha per la Festa della Repubblica

 
Industria
Matera, la Fiera del Mobile? «Possiamo provarci noi»

Matera, la Fiera del Mobile? «Possiamo provarci noi»

 
tecnologia
veduta di Montescaglioso

Montescaglioso, dal Comune un «no» deciso alla sperimentazione 5G

 
Lavori pubblici
Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

 
BASILICATA
Policoro, moria insolita di carpe. Colpevoli i fitofarmaci?

Policoro, moria insolita di carpe. Colpevoli i fitofarmaci?

 
dalla polizia
Matera, in auto con la marijuana: 25enne ai domiciliari

Matera, in auto con la marijuana: 25enne ai domiciliari

 
Settore balneare
Porto di Maratea

Policoro, la spiaggia sospesa: i lidi balneari lucani rinviano l'apertura

 
furto
Matera, ruba borsetta nel negozio: ladra incastrata dalle telecamere

Matera, ruba borsetta nel negozio: ladra incastrata dalle telecamere VD

 
indagini dei carabinieri
Matera, furgone in vendita online, ma era una truffa: denunciata coppia calabrese

Matera, furgone in vendita online, ma era una truffa: denunciata coppia calabrese

 

Il Biancorosso

Calcio
Il Bari resta nel limbo, spiraglio per la serie C

Il Bari resta nel limbo, spiraglio per la serie C

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL'annuncio
Melfi, Fca conferma investimenti per l'ibrido di Compass e Renegade

Melfi, Fca conferma investimenti per l'ibrido di Compass e Renegade

 
LecceTriste episodio
Cavallino, una torta per «festeggiare» morte ex sindaco Gorgoni. Sdegno e indagini

Cavallino, una torta per «festeggiare» morte ex sindaco Gorgoni. Sdegno e indagini

 
BariMaltempo
Bari, temporali in arrivo nel week-end: scatta l'allerta meteo in provincia

Bari, temporali in arrivo nel week-end: scatta l'allerta meteo in provincia

 
BrindisiLa decisione
Fase 2, sindaco di Brindisi frena sulla movida: locali chiusi a mezzanotte

Fase 2, sindaco di Brindisi frena sulla movida: locali chiusi a mezzanotte

 
MateraLa decisione
Fase 2 a Matera, il Fai riapre casa Noha per la Festa della Repubblica

Fase 2 a Matera, il Fai riapre casa Noha per la Festa della Repubblica

 
TarantoIl caso
Ginosa, picchia ed estorce soldi ai genitori anziani per l'alcool: arrestato

Ginosa, picchia ed estorce soldi ai genitori anziani per l'alcool: arrestato

 
BatLa decisione
Barletta, movida spericolata: chiuse due attività nel cuore della città

Barletta, movida spericolata: chiuse due attività nel cuore della città

 

i più letti

il «diplomificio» dello jonio

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Lo stop dalla Guardia di Finanza

scuola, aula scolastica

POLICORO - La Guardia di finanza della Compagnia “Pistone” ha scoperto un “diplomificio” attivo in uno dei centri del Metapontino. Duemilacinquecento euro l’anno bastavano per assicurarsi le presenze necessarie di frequenza scolastica per accedere agli esami di Stato ed ottenere, se le condizioni di preparazione lo consentivano, l’agognato “pezzo di carta”. Così, al termine del lavoro scaturito da una specifica attività informatica ed investigativa delle Fiamme gialle, coordinate dal capitano Marco Cappetta, sono stati notificati avvisi di conclusione delle indagini a ventuno tra dirigenti scolastici ed insegnanti con le accuse di falso materiale ed ideologico ed occultamento di registri pubblici. Il tutto avveniva in una struttura privata specializzata. All’esito delle investigazioni, è stato accertato come dietro alla facciata di un Istituto tecnologico paritario si celasse un’attività d’impresa propensa a favorire il conseguimento di diplomi di maturità in carenza della prevista frequenza degli alunni.

Le indagini si sono concentrate sugli studenti che proprio durante l’orario delle lezioni risultavano contemporaneamente lavoratori dipendenti, addirittura “a tempo pieno”, con impieghi di lavoro incompatibili con quelli scolastici anche per la ragguardevole distanza dei luoghi di residenza (province di Cosenza, Bari, Pescara, Padova). L’attività ispettiva, inoltre, ha comportato il sequestro di registri di classe, registri dei professori e documentazione a corredo, relativamente agli anni scolastici dal 2013 al 2017. Lo studio di questi documenti ha fatto emergere l’esistenza di un vero e proprio diplomificio presso il quale, con minima frequenza, a fronte di un corrispettivo di 2.500 euro l’anno, era possibile sostenere l’esame di Stato per conseguire un diploma da geometra. In particolare, i finanzieri di Policoro hanno appurato come, attraverso la falsa annotazione delle presenze, da parte dei professori e dei gestori pro tempore dell’Istituto, si sia consentito a quindici iscritti di affrontare l’esame e conseguire il titolo di studio senza la necessaria frequentazione delle aule durante le regolari ore di lezione previste. Alle società che gestivano l’istituto, inoltre, sono stati contestati amministrativamente ricavi non dichiarati per 355.000 euro. Nessuna accusa, infine, è stata rivolta agli studenti “assenteisti”. Per diventare geometri, infatti, essi hanno superato il relativo esame condotto anche con docenti esterni all’Istituto in questione. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie