Domenica 21 Luglio 2019 | 02:06

NEWS DALLA SEZIONE

Il convegno
Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

 
Il progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
Heroes Pride
Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

 
Nel Materano
Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

 
dalla Polizia stradale
Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

 
L'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
Una coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
I dati
Matera, boom di turisti già nel 2018

Matera, boom di turisti già nel 2018

 
Il caso
Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari

Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari di bosco

 
Inquinamento
Matera, schiuma biancastra nella Gravina

Matera, schiuma biancastra nella Gravina

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa scoperta
Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

 
MateraIl convegno
Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

 
BariLa denuncia di un lettore
Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

 
PotenzaL'operazione
Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

 
HomeLa tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne, non aveva il casco

 
HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 

i più letti

Nel Materano

Bus non ferma al bivio Franchi: disagi per operai pendolari

Lavorano a Viggiano ma vivono a Marconia, e sono costretti a camminare ogni giorno per raggiungere la fermata del bus più vicina

Bus non ferma al bivio Franchi: disagi per operai pendolari

Una questione economica o di sicurezza? Nel dubbio, in attesa di capire perché il bus delle autolinee Nolè non prevede una fermata al Bivio Franchi sulla Jonica, in territorio di Pisticci, a rimetterci in questo momento sono 7 operai che lavorano al centro olio di Viggiano, tutti residenti a Marconia. I quali sono costretti a percorrere chilometri in più per salire a bordo del mezzo che li trasporta in Val d’Agri. Sia all’andata che al ritorno, con un aggravio di tempo che si aggira sui 40 minuti all’andata e altrettanti al ritorno. Il problema si è verificato da quando la Provincia di Matera ha emesso un’ordinanza di limitazione del traffico ai mezzi pesanti sulla provinciale Pisticci-Craco. Proprio quest’arteria, infatti, veniva percorsa dal bus che giunto, giunto a Pisticci scalo, ospitava a bordo i 7 operai, Pasquale Baldari, Graziano Iannuzziello, Giacomo Vena, Cosimo Mangia, Michele Masiello, Michele e Nicola Quinto, per portarli a Viggiano. “Da quando c’è stata la limitazione sulla Pisticci-Craco – ha spiegato Baldari – il bus della Nolè viaggia sulla 106 Jonica e prevede fermate in altri centri del materano su quell’arteria. Per noi, che abitiamo a Marconia, tutto questo poteva tradursi in un abbattimento dei tempi e anche delle distanze: se il bus transita a due passi da Marconia, cioè sulla 106, perché non prevedere una fermata al Bivio Franchi? Perché costringerci comunque a recarci a Pisticci scalo, con una perdita di tempo che, specie quando si torna dal turno di lavoro, si fa sentire come non mai?”

E invece, niente. Il mezzo non si ferma al Bivio Franchi e Baldari e gli altri 6 operai sono costretti tutti i giorni ad andare a Pisticci scalo in auto e, da lì, a fare tutto il giro per poi transitare comunque sulla 106 Jonica. Idem al ritorno. Possibile? Assolutamente sì. “Abbiamo provato a interloquire con la Nolè e con la Provincia di Matera, ma al momento nulla è cambiato. Noi, però, siamo stanchi e vogliamo andare fino in fondo alla questione, anche perché non chiediamo nulla di trascendentale, ma solo una nuova fermata che non porterà danni a nessuno”. Dalle interlocuzioni con via Ridola e Nolè sarebbe emersa la volontà di procedere all’istituzione della fermata, ma, a quanto pare, dovrebbe essere la Regione Basilicata a prevederla, con annessa spesa. Sembrerebbe essere emerso, infine, che la fermata di Bivio Franchi sconterebbe qualche criticità dal punto di vista della sicurezza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie