Domenica 21 Luglio 2019 | 02:57

NEWS DALLA SEZIONE

Il convegno
Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

 
Il progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
Heroes Pride
Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

 
Nel Materano
Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

Ricercato in Kazakistan, polizia lo arresta in vacanza a Policoro

 
dalla Polizia stradale
Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

 
L'omicidio
Pastore nel Materano, killer condannato a 26 anni di carcere

Pastore ucciso nel Materano, killer condannato a 26 anni

 
Una coppia di 31enni
Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossici della città, compresi minorenni: 2 arresti

Matera, vendevano cocaina ed eroina ai tossicodipendenti della città, compresi minori: 2 arresti

 
I dati
Matera, boom di turisti già nel 2018

Matera, boom di turisti già nel 2018

 
Il caso
Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari

Fiamme nelle campagne del Materano: distrutti 50 ettari di bosco

 
Inquinamento
Matera, schiuma biancastra nella Gravina

Matera, schiuma biancastra nella Gravina

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa scoperta
Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

 
MateraIl convegno
Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

 
BariLa denuncia di un lettore
Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

 
PotenzaL'operazione
Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

 
HomeLa tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne, non aveva il casco

 
HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 

i più letti

nel solco pitagorico

Il distretto Magna Grecia può muovere primi passi

Promuovere il territorio Il progetto presentato da otto comuni del Materano approvato dal Mibact

Magna grecia in Basilicata

PISTICCI - «Magna Grecia: da Pitagora alla nuova cittadinanza temporanea euro-mediterranea». È il nome del progetto, approvato con il punteggio più alto (83-100), che i Comuni di Bernalda (capofila), Matera, Pisticci, Scanzano Jonico, Policoro, Nova Siri, Montalbano Jonico e Montescaglioso hanno candidato per partecipare all’avviso pubblico del Mibact, relativo alla selezione di proposte, anche a carattere integrato, di scala territoriale-locale per l’attuazione del programma Magna Grecia.

Tale programma, istituito grazie anche all’iniziativa parlamentare del deputato lucano Cosimo Latronico concretizzatasi dapprima nella legge di stabilità 2017 e poi nel cosiddetto “Decreto Mezzogiorno”, intende dare corso a un vero e proprio turistico e culturale della Magna Grecia al fine di valorizzarne le peculiarità culturali, ambientali e paesaggistiche. Il progetto è stato candidato a finanziamento per un importo di 300mila euro ed ha visto anche l’adesione di numerosi partner privati e pubblici. Esso prevede il sostegno alla nascita di un sistema culturale integrato attraverso la predisposizione di interventi che stimolino lo sviluppo di una forte identità territoriale, valorizzando archeologia, storia, arte e architetture, natura, risorse paesaggistico ambientali a favore dello sviluppo del territorio della costa jonica e dei comuni contermini, collegandosi alla Capitale Europea della Cultura per il 2019.

La proposta progettuale fa leva su due caratteristiche identitarie fondanti: da un lato, Pitagora, figura identificativa del territorio e massima espressione dell’amore per la sapienza; dall’altro, la cittadinanza temporanea: metodo di sviluppo e stimolo delle comunità locali per la trasformazione dei cittadini in “abitanti culturali”, in grado di trasformare i turisti in “cittadini temporanei”. Il progetto integrato territoriale, oltre a fare leva sulla figura storica di Pitagora e sul concetto di cittadinanza culturale, prevede, inoltre, anche la messa a sistema del tessuto storico-culturale e la valorizzazione, la connessione e la ri-funzionalizzazione del patrimonio. La visione di sviluppo della risorsa turistico-culturale, alla base della proposta progettuale, coincide con quella indicata nella “Carta di Pietrarsa” e con i concetti di sostenibilità, identità ed autenticità, sostenuti e ripresi nel piano triennale 2016-18 di Enit. A ciò si aggiungono l’animazione del territorio, attraverso scuole, imprese, terzo settore, istituzioni internazionali, Fondazione Matera 2019, e la costruzione di reti relazionali interne ed esterne all’ambito territoriale della proposta. A conti fatti, dunque, un’occasione enorme di valorizzazione integrata di tutte le risorse territoriali che adesso inizia a prendere corpo.

L’approvazione del finanziamento consentirà al territorio rappresentato da tutti i comuni vincitori, che hanno scelto come capofila quello di Bernalda, di dare vita alla corposa progettazione che sarà poi attuata mediante ulteriori canali di finanziamento pubblico. Così, il distretto della Magna Grecia potrà cominciare finalmente a muovere i suoi primi passi, dando corso a una concreta valorizzazione di un comprensorio che ha tante ricchezze e che vuole giustamente farle conoscere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie