Venerdì 20 Settembre 2019 | 11:34

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 
La tragedia
Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

Stroncato da infarto per strada: muore sindaco di San Pietro in Lama

 
incidente sul lavoro
Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

Aradeo, cede il cric: meccanico schiacciato da tir, è grave

 
Sulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariNegli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 
FoggiaIn via Bagnante
Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

 
PotenzaIspettorato
Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

 
TarantoDalla Gdf
Taranto, vendite on line frodando il fisco: sequestrati beni per 20 milioni

Taranto, vendite on line evadendo il fisco: sequestrati beni per 20 milioni

 
BrindisiBlitz dei Cc
Oria, catturato rapinatore: era latitante da due mesi

Oria, catturato rapinatore: era latitante da due mesi

 
LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 

i più letti

lecce

Canile abbandonato?
Tre dipendenti nei guai

Canile abbandonato? Tre dipendenti nei guai

Tre indagati per la gestione del canile di via San Nicola. Nei giorni scorsi la Procura ha chiuso le indagini ipotizzando il reato di rifiuti di atti d’ufficio nei confronti di Fernando Buonocuore, 52 anni, di Lecce, dirigente del settore Ambiente, Igiene e Sanità del Comune di Lecce (difeso dall’avvocato Viviana Labbruzzo); di Ivan Vernich, 60 anni, di Lecce, nelle vesti di funzionario coordinatore del settore Randagismo rimasto in carica fino al 12 novembre del 2015 (difeso dagli avvocati Luigi e Roberto Rella); e del suo successore Cataldo Cannillo, 58 anni, di Lecce, (difeso dall’avvocato Donato Mellone).

L’indagine, coordinata dal procuratore aggiunto Elsa Valeria Mignone, è sfociata in un decreto di sequestro disposto dal gip Carlo Cazzella nel febbraio del 2013. A distanza di anni i sigilli permangono. Nel corso del sequestro i carabinieri della Forestale trovarono 160 animali a fronte di una capienza di 40. E lo stato di incuria e degrado sarebbe proseguito anche dopo il sequestro. Secondo l’accusa, i tre indagati avrebbero omesso di adottare i necessari provvedimenti che dovevano essere compiuti senza ritardo per consentire un’adeguata assistenza sanitaria. Da qui una situazione di estrema criticità sia per gli animali ricoverati in condizioni igieniche incompatibili con la loro natura e produttive di grande sofferenza e per lo stesso personale in servizio all’interno del canile.

E tanto con un grave pericolo per la salute a causa dell’assurdo sovraffollamento e del costante pericolo di crollo. In una situazione simile sarebbe risultata elevata la probabilità di insorgenza e di diffusione di malattie infettive parassitarie sia tra gli animali che tra gli operatori della struttura. Per la Procura, poi, i tre indagati non si sarebbero attivati nonostante le innumerevoli istanze del servizio veterinario dal 2013 al 2017 che evidenziavano le gravi carenze (prima e dopo il sequestro). Gli indagati hanno ora venti giorni a proprio disposizione per chiedere di essere interrogati o per produrre memorie difensive prima che il pm formalizzi una richiesta di rinvio a giudizio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie