Sabato 16 Febbraio 2019 | 16:02

NEWS DALLA SEZIONE

Controlli Nas e Asl
Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

 
Nel Leccese
Rubò cibo da ristorante e scappò con macchina rubata: un arresto a Tricase

Rubò cibo da ristorante e scappò con macchina rubata: un arresto a Tricase

 
Denunciato
Lecce, «Sono suo nipote» e bidona due notai per prosciugare conti di anziana

Lecce, «Sono suo nipote» e bidona due notai per prosciugare conti di anziana

 
Sono ai domiciliari
Cutrofiano, ladri «visitano» capannone pignorato: presi dai Cc

Cutrofiano, ladri «visitano» capannone pignorato: presi dai Cc

 
In via Giammatteo
Lecce, si fingono poliziotti e rapinano ristoratore: via con la fuoriserie

Lecce, si fingono poliziotti e rapinano ristoratore: via con la fuoriserie

 
Nuove accuse
Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

Ugento: Roberta, uccisa 20 anni fa, forse fu molestata

 
Il caso
Lecce, voti in cambio di case popolari: in 35 a processo, anche politici

Lecce, voti in cambio di case popolari: in 35 a processo, anche politici

 
La tragedia
Lecce, schianto mortale mentre va al lavoro: muore 19enne

Lecce, schianto mortale mentre va al lavoro: muore 19enne

 
La lettera aperta
San Valentino, i 5 consigli di mons. Seccia agli innamorati: «Dio vi vuole felici»

San Valentino, i 5 consigli di mons. Seccia agli innamorati

 
L'inchiesta a Lecce
Giustizia svenduta: a Lecce altro magistrato nel mirino, si indaga su un albergo e questioni fiscali

Giustizia svenduta: altro magistrato nel mirino, si indaga su un albergo e questioni fiscali

 
La rapina in mattinata
Acquarica del Capo: entra in banca, spinge dipendente e porta via denaro

Acquarica del Capo: entra in banca, spinge dipendente e porta via denaro

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
LecceControlli Nas e Asl
Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

Lecce, farmaci e dispositivi medici scaduti in ospedale: due denunciati

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
TarantoIn via Temenide
Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
BariRunning heart
Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la Corsa del cuore

Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la corsa del cuore

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Frizioni nella maggioranza

Xylella, commissioni bocciano
la proposta di legge del Pd

Il consigliere Blasi annuncia «una riflessione serena ma seria sulla natura di questa maggioranza e sulla compatibilità o meno delle mie posizioni con essa»

ulivi colpiti da xylella

BARI - La bocciatura in commissione della proposta di legge del consigliere regionale Pd Sergio Blasi, contenete modifiche alle misure di tutela delle aree colpite da Xylella fastidiosa, crea frizioni all’interno della maggioranza di centrosinistra nel Consiglio regionale della Puglia. Nella riunione congiunta della quarta e quinta Commissione consiliare la proposta, condivisa con il Governo regionale che aveva espresso parere favorevole, ha ottenuto oggi i soli voti favorevoli del Partito Democratico e di Noi a Sinistra, mentre con le opposizioni di centrodestra e del Movimento 5 Stelle ha votato contro il consigliere esponente del gruppo 'Emiliano sindaco di Puglià, Mario Pendinelli.

La bocciatura non è piaciuta a Blasi, che al termine della riunione si è detto 'turbatò per il voto della maggioranza e ha annunciato che avvierà «una riflessione serena ma seria sulla natura di questa maggioranza e sulla compatibilità o meno delle mie posizioni con essa». «Mi auguro che il presidente voglia porre rimedio portando velocemente il testo in Consiglio regionale - ha aggiunto - La cosa inspiegabile è che io ho lavorato fianco al fianco col governo, tanto che avevamo concordato una limatura del testo per renderlo più efficace. Poi invece in commissione è accaduto tutto questo».

Non è piaciuta anche al capogruppo di «Noi a Sinistra», Guglielmo Minervini, che ha giudicato «un atto politico grave quello di una maggioranza che boccia il proprio governo». «La bocciatura in commissione è un fatto grave nel merito - ha aggiunto - perché è stata bocciata una norma che come è accaduto nel 2006 per gli incendi sul Gargano intende bloccare sul nascere possibili dinamiche speculative in territori già colpiti dal grave fenomeno della xylella, e nel metodo perché l'emendamento era frutto di una mediazione con il governo il cui parere era stato già ampiamente illustrato come positivo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400