Giovedì 19 Maggio 2022 | 23:27

In Puglia e Basilicata

sanità

Lecce, allo sportello Asl attese interminabili per esenzione ticket

Pagliaro: «A Lecce concorsi della Asl fermi da dodici anni»

Lo denuncia il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale pugliese, Paride Mazzotta

12 Maggio 2022

Redazione online

BARI - «Un solo dipendente allo sportello che deve sbrigare 60 pratiche al giorno di esenzione ticket e cambio del medico di base: quello che sta accadendo nello sportello Asl di Lecce è una gravissima mancanza di rispetto nei confronti dei cittadini. Ore di interminabili attese e proteste legittime che, tuttavia, sono state raccolte dal dipendente, esposto così alla rabbia dell’utenza senza essere responsabile del disservizio. Una situazione dovuta, come al solito, alla carenza di personale che non è stata sanata». Lo denuncia il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale pugliese, Paride Mazzotta.

«E, così, un solo dipendente deve dare i numeri per la fila ed espletare le pratiche. Tradotto: un inferno. I cittadini, esasperati, hanno anche chiamato le forze dell’ordine che, giunte sul posto, non hanno potuto che accertare la situazione. Allora, chiedo formalmente alla Asl Lecce perché non si sia provveduto ad assumere personale in sostituzione dei lavoratori andati in pensione o in malattia, gravando così tanto sull'utenza», conclude.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725