Martedì 28 Giugno 2022 | 22:45

In Puglia e Basilicata

La novità

Lecce, tornano le feste patronali e le bande, ok dal vescovo Seccia

Lecce, tornano le feste patronali e le bande, ok dal vescovo Seccia

Nella lettera anche: «sì anche al ritorno delle luminarie» T

01 Luglio 2021

Redazione regionale

Lecce - Le comunità cattoliche salentine potranno tornare a organizzare le feste dedicate ai santi patroni, nonché le messe all’aperto.

Il via libera arriva con una lettera dell’arcivescovo di Lecce Michele Seccia: «Il miglioramento della situazione legata alla pandemia, così come le aperture volute dal Governo, mi spingono a ritenere - scrive nella lettera a parroci e sacerdoti sella Diocesi - che, con il regolare permesso della competente autorità civile, si possa ritornare a celebrare la Santa Messa all’aperto, garantendo il dovuto distanziamento, il consueto contingentamento e tutte le altre misure legate al contenimento del contagio. Pertanto, come recentemente determinato dal Governo, le Celebrazioni all’aperto dovrebbero essere piuttosto incentivate».

Per questo, «considerata la nuova linea governativa - prosegue l’arcivescovo - ritengo opportuno, d’intesa con le autorità, anche approvare l’installazione di sobrie luminarie in occasione delle feste patronali: ciò non solo consentirebbe di respirare l’aria della festa, ma darebbe ossigeno ai diversi operatori del settore, fortemente penalizzati dalla crisi. Inoltre, non credo che la presenza delle bande musicali (con i dovuti distanziamenti) all’esterno dei luoghi di culto possa creare le condizioni per inopportuni assembramenti».


La conclusione dell’arcivescovo Seccia: «Dopo aver ponderato attentamente l’evolversi della situazione, consento a Voi tutti di prendere le iniziative più opportune per garantire lo svolgimento devoto ed ordinato delle celebrazioni e delle feste patronali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725