Lunedì 30 Novembre 2020 | 16:14

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Lecce, allarme Cutting, adolescenti a rischio: «I tagli ci danno sollievo»

Lecce, allarme Cutting, adolescenti a rischio: «I tagli ci danno sollievo»

 
La provocazione
Martano, campagna del Comune: «Covid, mettere le mascherina non è una pigna nel c...»

Martano, campagna del Comune: «Covid, mettere le mascherina non è una pigna nel c...»

 
il giallo
Racale, bimbo scomparso 43 anni fa: «Un uomo coi baffi portò via Mauro»

Racale, bimbo scomparso 43 anni fa: «Un uomo coi baffi portò via Mauro»

 
L'intervista
Loredana Capone: «Io, prima donna presidente partendo da umili origini»

Loredana Capone: «Io, prima donna presidente partendo da umili origini»

 
La decisione
Tar Lecce, concessioni demaniali ai lidi fino al 2033

Tar Lecce, concessioni demaniali ai lidi fino al 2033

 
Nel Salento
Presicce, 38enne investito per strada da un conoscente: tra i due c'erano dissapori

Presicce, 38enne investito per strada da un conoscente: tra i due c'erano dissapori

 
a Lecce
Bellanova: «Ulivo è simbolo del Mediterraneo, bisogna rigenerare il paesaggio»

Bellanova: «Ulivo è simbolo del Mediterraneo, bisogna rigenerare il paesaggio»

 
Il caso
Lecce, smaltimento rifiuti e violazioni ambientali, tre interventi e quattro denunce

Lecce, smaltimento rifiuti e violazioni ambientali, tre interventi e quattro denunce

 
Su Facebook
Salento, rapita l'asina Grisonda. L'appello: «Riportatela a casa. Vi daremo una ricompensa»

Salento, rapita l'asina Grisonda. L'appello: «Riportatela a casa. Vi daremo una ricompensa»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari-Catanzaro 1-0, vittoria importante dei biancorossi: decide il match Antenucci

Bari-Catanzaro 1-0, vittoria importante dei biancorossi: decide il match Antenucci

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiIl caso
Brindisi, porto e terminale gas: lettera a Conte e ai ministri

Brindisi, porto e terminale gas: lettera a Conte e ai ministri

 
Potenzadati regionali
Covid in Basilicata, oltre 280 nuovi positivi e 11 decessi durante il week end

Covid in Basilicata, oltre 280 nuovi positivi e 11 decessi durante il week end

 
FoggiaIl caso
Foggia, al Policlinico parte il progetto «Riuniti e mai soli»: sostegno psicologico per pazienti Covid-positivi

Foggia, al Policlinico parte il progetto «Riuniti e mai soli»: sostegno psicologico per pazienti Covid-positivi

 
GdM.TVIl video
Taranto, maltempo si abbatte sui campi di grano: raccolto rovinato

Taranto, maltempo si abbatte sui campi di grano: raccolto rovinato

 
LecceIl caso
Lecce, allarme Cutting, adolescenti a rischio: «I tagli ci danno sollievo»

Lecce, allarme Cutting, adolescenti a rischio: «I tagli ci danno sollievo»

 
Materasanità
Matera, sindacati si schierano in difesa dell'soedale

Matera, sindacati si schierano in difesa dell'ospedale. Regione: «Sì a tavolo permanente»

 
Bariemergenza Covid
Bari, festa di compleanno in casa nonostante il coprifuoco: 14 sanzionati

Bari, festa di compleanno in casa nonostante il coprifuoco: 14 sanzionati

 
BatL'episodio
Barletta chiusura cimitero, insulti e minacce al sindaco: solidarietà a Cannito

Barletta chiusura cimitero, insulti e minacce al sindaco: solidarietà a Cannito

 

i più letti

L'emergenza

Lecce, vetrine e luci spente: «buio» sul commercio

Serrata degli esercenti: in città e in provincia l’iniziativa di 14 associazioni di categoria

Lecce, vetrine e luci spente: «buio» sul commercio

LECCE - Un insolito “buio” in città. Il buio delle porte serrate e delle luci spente di bar e ristoranti, ma anche di negozi, locali e botteghe artigiane. Una triste penombra fra strade e piazze del centro, espressione del malessere di imprenditori e lavoratori messi in ginocchio dall’epidemia Covid e dalla stretta sulle attività decisa dal Governo per cercare di arginare la diffusione del coronavirus.

Ieri sera, alle 18, in coincidenza con la chiusura anticipata dei locali, è andata in scena anche la mobilitazione che ha coinvolto tutti gli operatori commerciali di Lecce e del Salento che hanno aderito all’iniziativa lanciata nei giorni scorsi da 14 associazioni di categoria, da Confindustria a Confesercenti, da Confcommercio a Confartigianato, e poi Cna, Confagricoltura, Coldiretti, Cia, Claai, Fai, Casartigiani, Laica, Federaziende e Confapi. Un invito a tutti gli operatori, senza distinzione merceologica, a spegnere simbolicamente tutte le proprie luci (insegne, vetrine ed illuminazione interna) e ad abbassare le proprie saracinesche. E nel capoluogo l’appello è stato raccolto: ovunque vetrine al buio, insegne spente e ingressi chiusi, a testimoniare l’oscurità che grava sulle prospettive per i prossimi mesi.

Commercianti compatti contro le misure anti-Covid imposte dal governo anche a Casarano, dove in tanti hanno aderito alla protesta pacifica organizzata dall’associazione commercianti, presieduta da Cristian Preite. L’invito era di chiudere le proprietà attività, alle 18, spegnere le vetrine e affiggere un cartello con su scritto «Chiuso #siamospenti».

La seconda ondata pandemica, sebbene largamente attesa e annunciata, sembra stia trovando impreparato il sistema paese. Una impreparazione, rilevano le associazioni, che grava solo su alcune categorie di operatori come ristoranti, bar, pubblici esercizi in genere, palestre e centri sportivi. Gli stessi che hanno sostenuto grandi investimenti negli ultimi mesi per adeguarsi alle normative, applicare i protocolli, rispettare il distanziamento sociale.

Secondo le stime di Coldiretti Puglia, le vendite di cibi e bevande nel settore della ristorazione sarebbero praticamente dimezzate nel corso dell’anno a causa dell’emergenza Covid (-48%), ma a rischio sono anche gli agriturismi in provincia di Lecce con un impatto drammatico a valanga sull’intera filiera. La serrata coinvolge in provincia di Lecce 4.340 ristoranti, bar e pizzerie e 334 agriturismi salentini colpiti dalla crisi, secondo l’elaborazione di Terranostra Puglia, associazione agrituristica di Coldiretti. Un’emergenza rischia di penalizzare ingiustamente l’agriturismo che può contare - aggiunge Coldiretti Puglia - su masserie storiche spesso situate in zone isolate in strutture familiari con un numero contenuto di posti a tavola e con ampi spazi all’aperto.

«Il provvedimento di chiusura grava anche sui 334 agriturismi provinciali, di cui 231 con attività di ristorazione e 136 di degustazione, alcuni dei quali hanno già deciso la chiusura, in una provincia che ha già risentito duramente della crisi causata dal Covid», denuncia Gianni Cantele, presidente di Coldiretti Lecce. «Alle limitazioni alle attività di impresa - aggiunge - devono corrispondere in tempi stretti sostegni economici per dare liquidità ad aziende che devono sopravvivere all’emergenza Covid, come il taglio del costo del lavoro con la decontribuzione protratta anche per le prossime scadenze superando il limite degli aiuti di Stato, interventi a fondo perduto per agriturismi e ristoranti per incentivare l’acquisto di prodotti alimentari Made in Italy».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie