Martedì 27 Ottobre 2020 | 01:54

NEWS DALLA SEZIONE

La manifestazione
Lecce, nuovo Dpcm: tensioni in piazza, forzato cordone Polizia. «Meglio morire di Covid che di fame»

Lecce, nuovo Dpcm: tensioni in piazza, forzato cordone Polizia. «Meglio morire di Covid che di fame»

 
la provocazione
Taviano, #iorestoaperto: gestore cinema sfida norme Dpcm

Taranto, nuovo Dpcm: titolare palestra si incatena. E nel Leccese gestore cinema: #iorestoaperto, ma poi ci ripensa

 
Il caso
Lecce, positivo giudice popolare: Corte d'Assise in isolamento fiduciario

Lecce, positivo giudice popolare: Corte d'Assise in isolamento fiduciario

 
Il salvataggio
Sbarco di migranti a Nardò: in 28 soccorsi dalla Guardia Costiera. Tra loro anche minori

Sbarco di migranti a Nardò: in 28 soccorsi dalla Guardia Costiera. Tra loro anche minori

 
La nomina
Dopo la Congregazione santi, il salentino Semeraro diventa cardinale

Dopo la Congregazione santi, il salentino Semeraro diventa cardinale

 
opera «invasiva»
Tap, sindaco Lecce prende posizione: ««Chiederò al Governoi ristori per il gasdotto»

Tap, sindaco Lecce prende posizione: «Chiederò al Governo ristori per gasdotto»

 
Serie B
Calcio Lecce, positivi al Covid calciatore e componente staff: entrambi in isolamento

Calcio Lecce, positivi al Covid calciatore e componente staff: entrambi in isolamento

 
ambiente
Una speranza verde nel futuro del Salento: piantumati noci, cotogni, fichi, melograni vicino agli ulivi disseccati

Una speranza verde nel futuro del Salento: piantumati noci, cotogni, fichi, melograni vicino agli ulivi disseccati

 
Emergenza contagi
Galatina, assessore positivo al Covid, sindaco e giunta comunale in isolamento

Galatina, assessore positivo al Covid: sindaco e giunta comunale in isolamento

 
Nel Salento
Campi Salentina, lascia la moglie, martellate in testa dai due cognati: grave 36enne

Campi Salentina, lascia la moglie, martellate in testa dai due cognati: grave 36enne

 
L'indagine
Lecce, foto porno e istigazioni al suicidio su chat videogame per bambini: 5 denunce ( 3nella Bat e a Melfi)

Lecce, foto porno e istigazioni al suicidio su chat videogame per bambini: 5 denunce (3 nella Bat e a Melfi)

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, al San Nicola prima vittoria di stagione: battuto 4-1 il Catania

Bari, al San Nicola prima vittoria di stagione: battuto 4-1 il Catania

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa chiusura
Covid, il Dpcm «spegne» Bari: dall'Umbertino a Bari vecchia. Così orso Vittorio Emanuele Video

Covid, il Dpcm «spegne» Bari: dalla città vecchia all'Umbertino a corso Vittorio Emanuele Video

 
FoggiaIl contagio
Rodi, in scuola 25 bimbi e 9 insegnanti positivi. Sindaco: alunni in ottima salute

Rodi, in scuola 25 bimbi e 9 insegnanti positivi. Sindaco: alunni in ottima salute

 
LecceLa manifestazione
Lecce, nuovo Dpcm: tensioni in piazza, forzato cordone Polizia. «Meglio morire di Covid che di fame»

Lecce, nuovo Dpcm: tensioni in piazza, forzato cordone Polizia. «Meglio morire di Covid che di fame»

 
Taranto2 novembre
Taranto, ingressi contingentati al cimitero per la commemorazione dei defunti

Taranto, ingressi contingentati al cimitero per la commemorazione dei defunti

 
PotenzaControlli dei CC
Malfi, in deposito agricolo nascondeva armi e munizioni: arrestato 46enne

Melfi, in deposito agricolo nascondeva armi e munizioni: arrestato 46enne

 
Batl'intervista
Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

 
Materacontrolli della ps
Matera, si affaccia al balcone e spaccia stupefacenti: arrestato pusher 46enne

Matera, si affaccia al balcone e spaccia stupefacenti: arrestato pusher 46enne

 
Brindisiopere pubbliche
Ceglie Messapica, lavori alla torre finalmente ripresi

Ceglie Messapica, lavori alla torre finalmente ripresi

 

i più letti

Duplice omicidio

Lecce, il killer della coppia: «Istinti omicidi anche in ospedale»

«La caccia al tesoro? Volevo un oggetto che era in quella casa»

Fidanzati uccisi a Lecce, la maestra di De Marco: «Studente modello, molto introverso»

LECCE - Istinti omicidi anche fra le mura dell’ospedale «Vito Fazzi». Continuano ad affiorare i dissidi interiori di Antonio De Marco, il 21enne di Casarano che la notte del 21 settembre scorso ha ucciso con oltre 70 coltellate l’arbitro Daniele De Santis e la sua fidanzata Eleonora Manta.
Pare che di recente il ragazzo si sia confidato con qualcuno che in questi giorni è a lui molto vicino. Ed ecco che quell’istinto di uccidere ogni tanto faceva capolino nella sua testa. Anche mentre percorreva i corridoi del nosocomio leccese, con indosso la divisa da infermiere.
Pare che negli ultimi incontri con lo psicologo e lo psichiatra che lo stanno seguendo, il giovane studente abbia man mano preso maggior consapevolezza di ciò che ha fatto e di quale possa essere la strada per scacciare via i fantasmi che lo tormentano.
Per quanto riguarda l’omicidio di Eleonora e Daniele, il ragazzo ha offerto un piccolo chiarimento.
In merito alla «caccia al tesoro», frase riportata nei bigliettini alla quale gli investigatori non avevano saputo dare una spiegazione, De Marco ha spiegato che avrebbe voluto prendere un oggetto che era in casa di Daniele. Senza specificare, però, di cosa si trattasse.
Ieri il giovane ha ricevuto la visita dei suoi legali, gli avvocati Andrea Starace e Giovanni Bellisario. Ai difensori il giovane è parso più sereno e disteso, probabilmente grazie al supporto psicologico che gli garantisce l’istituto penitenziario. Si spera, quindi, che l’aspirante infermiere possa beneficiare di questa terapia fino al punto da riuscire a dare una plausibile spiegazione in merito all’efferato omicidio commesso.
In merito al movente, infatti, Antonio continua a non fornire alcuna spiegazione.
Ribadisce sempre lo stesso concetto, e cioè questa rabbia profonda, dettata forse dalla troppa felicità dei due giovani fidanzati.
Con i quali - lo precisa - lui non aveva mai avuto un disguido oppure uno screzio. «Mi hanno sempre trattato bene», ha ripetuto anche durante l’interrogatorio di convalida innanzi al gip Michele Toriello.
La Procura, intanto, continua ad indagare sui tanti punti ancora oscuri di questa triste vicenda. Nelle scorse ore l’ingegnere informatico Silverio Greco ha depositato la perizia tecnica sul contenuto dei telefoni cellulari e del computer del 21enne. Chissà se fra il materiale estratto dal consulente possa esserci qualche indizio in merito al possibile movente. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie