Mercoledì 30 Settembre 2020 | 05:39

NEWS DALLA SEZIONE

Il video
Lecce, ecco l’assassino mentre rientrava casa dopo aver ammazzato i fidanzati

Lecce, ecco l’assassino mentre rientrava a casa dopo aver ammazzato i fidanzati. Tutti gli errori del killer

 
Cambiamenti in città
Lecce, del Cinema Santalucia non resterà memoria, se non nei ricordi

Lecce, del Cinema Santalucia non resterà memoria, se non nei ricordi

 
L'operazione
S.M. Leuca: bloccato veliero con 63 migranti a bordo, arrestati 2 skipper

S.M. Leuca: bloccato veliero con 63 migranti a bordo, arrestati 2 skipper

 
I retroscena
Duplice omicidio Lecce, i testimoni: «Dieci chiamate al 112, violenza inaudita»

Duplice omicidio Lecce, i testimoni: «Dieci chiamate al 112, violenza inaudita»

 
Nel Salento
Gallipoli, si stacca pezzo da un balcone: sfiorato un giovane

Gallipoli, si stacca pezzo da un balcone: sfiorato un giovane

 
nel Leccese
Nardò, guida turistica abusiva: scoperta e multata

Nardò, guida turistica abusiva: scoperta e multata

 
Le indagini
Lecce, fidanzati massacrati a coltellate: al setaccio memoria pc e cellulari

Lecce, fidanzati massacrati a coltellate: al setaccio memoria pc e cellulari

 
Il caso
Lecce, sequestrati beni per 400mila euro a 2 presunti appartenenti alla Scu

Lecce, sequestrati beni per 400mila euro a 2 presunti appartenenti alla Scu

 
L'intervista
Delli Noci è «mister preferenze» nel Salento: «Le mie sfide? Nuova industria logistica e agroalimentare»

Delli Noci è «mister preferenze» nel Salento: «Le mie sfide? Nuova industria logistica e agroalimentare»

 
sulla SS7ter
Con l'Ape finisce contro un camion: muore uomo nel Salento

Con l'Ape finisce contro un camion: muore uomo nel Salento

 

Il Biancorosso

Calcio
Il Bari dice addio a Berra e Scavone: arrivano al Pordenone

Il Bari dice addio a Berra e Scavone: arrivano al Pordenone

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl virus
Covid in Basilicata, 16 nuovi contagi in casa di riposo a Marsicotevere

Covid in Basilicata, 16 nuovi contagi in casa di riposo a Marsicotevere

 
BatLa visita
Comunali, Di Maio ad Andria: «Sindaco M5s farà rinascere la città»

Comunali, Di Maio ad Andria: «Sindaco M5s farà rinascere la città»

 
BariL'appello
Coronovirus, altri 4 casi a Locorotondo, il sindaco ai cittadini: «Rispettate voi e gli altri»

Coronavirus, altri 4 casi a Locorotondo, il sindaco ai cittadini: «Rispettate voi e gli altri»

 
FoggiaIl caso
Partecipano a festa di Prima Comunione: 20 contagi nel Foggiano

Partecipano a festa di Prima Comunione: 20 contagi nel Foggiano

 
LecceIl video
Lecce, ecco l’assassino mentre rientrava casa dopo aver ammazzato i fidanzati

Lecce, ecco l’assassino mentre rientrava a casa dopo aver ammazzato i fidanzati. Tutti gli errori del killer

 
TarantoLa celebrazione
Mittal, a Taranto la cerimonia in memoria delle vittime del lavoro

Mittal, a Taranto la cerimonia in memoria delle vittime del lavoro

 
MateraNel Materano
Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

 
BrindisiNel Brindisino
Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

 

Criminalità

Galatone, portale del '600 danneggiato l'altra notte

L’uomo è entrato in Chiesa forse per rubare, forse per profanarla. Ora è ai domiciliari

Galatone, portale del '600 danneggiato nella notte

GALATONE - Ha rovinato il pregiato portone della venerata chiesa del Santissimo Crocifisso, proprio nei giorni della festa, nel tentativo di entrare nell’edificio sacro. Forse per rubare, forse per profanarla. Lo spiegherà oggi al giudice. Il sistema trovato da un 36enne di Aradeo, autore del tentativo di effrazione, è stato molto artigianale: ha divelto un cestino dei rifiuti, in piazza, e con il paletto di sostegno in metallo ha fatto leva tra le due ante del secentesco portone nel tentativo di entrare.

Notevolissimi i danni arrecati alla struttura lignea che ora dovrà essere necessariamente restaurata. “Per fortuna è stato sventato un grave furto per la nostra comunità – tira un sospiro di sollievo il sindaco Flavio Filoni – grazie al consigliere Iacopo Inguscio che celermente ha avvisato le forze dell’ordine”. Tutto è avvenuto intorno alle 2.30 della notte quando l’uomo, Antonio Catalano nato nel 1984, ha portato il suo attacco alla chiesa. Pare che l’uomo non sia nuovo ad atti di questo genere. Nonostante l’ora tarda due persone si sono accorte di quel che accadeva in piazza. Il consigliere comunale ed un militare libero dal servizio che si è accorto del trambusto ed ha avvisato i carabinieri. Immediato l’intervento per sventare il balordo tentativo di entrare nel luogo sacro. Ora il 36enne è ristretto ai domiciliari e dovrà affrontare, assistito dall’avvocato di fiducia Andrea Starace, il processo per direttissima a mezzogiorno davanti al giudice monocratico della seconda sezione penale del tribunale di Lecce, Fabrizio Malagnino. Per la comunità galatea la tristezza è amplificata.

La chiesa del Crocifisso è veneratissima, un punto di riferimento totalizzante per i credenti e non solo. Tutto ciò è persino avvenuto (e non è detto che non abbia catalizzato l’attenzione dell’uomo) durante un periodo dell’anno particolare, la celebrazione dell’Ora dei Miracoli e la messa del vescovo Fernando Filograna e dal cardinale Fernando Filoni. Si tratta della ricorrenza del quattrocentesimo anniversario del Miracolo dell’Icona, avvenuto il 2 luglio del 1621. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie