Mercoledì 16 Giugno 2021 | 13:52

NEWS DALLA SEZIONE

Incendio
Ruffano, le fiamme divorano campi e capannone agricolo

Ruffano, le fiamme divorano campi e capannone agricolo

 
mobilità
Lecce, gli automobilisti spendono per la sosta e snobbano i mezzi pubblici

Lecce, gli automobilisti spendono per la sosta e snobbano i mezzi pubblici

 
L'incontro
Lecce, l'ambasciatore d'Israele in visita al museo ebraico

Lecce, l'ambasciatore d'Israele in visita al museo ebraico

 
Il caso
Mamma e 2 bimbi a rischio nel mare agitato in Salento: salvati dalla Guardia Costiera

Salento, mamma e 2 bimbi rischiano di morire nel mare agitato: salvati dalla Guardia Costiera

 
la tragedia
Lecce, detenuto morto in carcere. È suicidio?

Lecce, detenuto morto in carcere. È suicidio?

 
Il caso
In fiamme ettari di ulivi seccati dalla Xylella, bloccata strada a Gallipoli

In fiamme ettari di ulivi seccati dalla Xylella, strada inagibile a Gallipoli: è stata riaperta

 
Incendi
Maglie, il fuoco divora la pineta abbandonata

Maglie, il fuoco divora la pineta abbandonata

 
Il gip: manca la prova
Covid, «Non contagiò paziente in studio»: archiviazione per un medico salentino

Covid, «Non contagiò paziente in studio»: archiviazione per un medico salentino

 
L'incidente
Ancora sangue sulle strade del Salento, 11enne travolto mentre era in bici a S. Pietro in Lama

Ancora sangue sulle strade del Salento, 11enne travolto mentre era in bici a S. Pietro in Lama

 
Il caso
Maltempo in Salento, dopo acquazzone crolla deposito attrezzi a Salve

Maltempo nel Salento, dopo acquazzone crolla deposito attrezzi a Salve

 

GDM.TV

Il Biancorosso

verso il futuro
Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL'intervista
Potenza, l’incubo Covid ci cambia la testa

Potenza, l’incubo Covid ci cambia la testa

 
TarantoIl caso
Taranto, Picchia un farmacista e lo manda in ospedale

Taranto, Picchia un farmacista e lo manda in ospedale

 
BariLa svolta dell’ex governatore
Bari, «Vendola garantista non convince»

Bari, «Vendola garantista non convince»

 
MateraTelevisione
Matera, Imma Tataranni è tornata

Matera, Imma Tataranni è tornata

 
HomeIncendio
Ruffano, le fiamme divorano campi e capannone agricolo

Ruffano, le fiamme divorano campi e capannone agricolo

 
FoggiaSanità
San Giovanni Rotondo, bimba di 18 mesi salva dopo un intervento al cervello

San Giovanni Rotondo, bimba di 18 mesi salva dopo un intervento al cervello

 
BrindisiBlitz nel porto
Brindisi, un chilo di coca nel doppiofondo del tir

Brindisi, un chilo di coca nel doppiofondo del tir

 
BatAmbiente
Bat, continua la moria di tartarughe

Bat, continua la moria di tartarughe

 

i più letti

IL PROGETTO

Covid, la «gara» di e-learning per trovare soluzioni alla pandemia: 3 salentini sul podio

Fanno parte del team di esperti che ha ideato aiLearning, progetto vincitore della categoria E-learning & Tools al concorso EUvsVirus

Covid, salentini da premio

Tre salentini nel team di esperti che ha ideato «aiLearning», progetto vincitore della categoria «E-learning & tools» del concorso #EUvsVirus, svoltosi tra il 25 e il 26 aprile.

Si tratta di un hackathon, vale a dire un evento riservato agli esperti di diversi settori dell’informatica, organizzato dalla Commissione Europea, con l’obiettivo di proporre delle soluzioni al preciso scopo di limitare le conseguenze negative legate alla pandemia in corso.

Cinque le aree di ricerca identificate: sanità e medicina, continuità aziendale, coesione sociale, protezione dei gruppi a rischio, istruzione.

Più di 20mila partecipanti, provenienti da tutto il mondo e organizzati in squadre, hanno partorito circa 2.100 idee e prototipi.
«aiLearning» si compone di un algoritmo di Intelligenza Artificiale che semplifica la preparazione, lo svolgimento e la correzione di esami e test, scritti o orali che siano, svolti all’interno di ambienti universitari e scolastici.

Il team che lo ha realizzato è composto da sette italiani tra i 27 e 31 anni, tre dei quali originari di Racale.

I tre salentini sono Giorgia Gaetani, 27enne, laureata in Ingegneria Matematica al Politecnico di Milano; Sinibaldo Della Fonte, 28enne, laureato in Finance alla Bocconi; Corrado Palese, 29enne, laureato in Ingegneria Informatica al Politecnico di Milano. Gli altri componenti del gruppo sono Nicola Di Nardo di Lanciano, Valentina Rao di Milano, Stefano Marinoni, di Rovetta, Serena Cantoni di Milano.

«Il sistema – spiegano gli ideatori del progetto – permette agli studenti di effettuare esami orali online interfacciandosi con un bot integrato in sistemi quali Zoom, Microsoft Teams o Slack. Simultaneamente ogni studente ha la possibilità di rispondere alle domande degli esami: la risposta sia essa testuale o vocale, viene automaticamente digitalizzata e resa disponibile in real-time sul portale dell’insegnante. aiLearning, inoltre, fornisce anche supporto nella correzione grazie ad un algoritmo di Intelligenza Artificiale che valuta la bontà della risposta sulla base del contenuto e di altri criteri, come ad esempio proprietà di linguaggio e capacità di sintesi. aiLearning, inoltre, può essere utilizzato dagli studenti come strumento finalizzato alla preparazione dell’esame, funzionale all’ottenimento di feedback che permettono allo studente di ottenere una auto-valutazione».

Nel frattempo, la squadra è alle prese con il perfezionamento del sistema, la cui sperimentazione dovrebbe avvenire con il coinvolgimento e l’ausilio del Miur.

Prossimo appuntamento sarà la partecipazione al Matchathon tra il 22 e il 24 maggio, evento anch’esso sponsorizzato dalla Commissione Europea, nel quale i vincitori delle varie categorie incontreranno importanti investitori a livello mondiale allo scopo di reperire fondi per il finanziamento dei rispettivi progetti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie