Giovedì 21 Novembre 2019 | 19:11

NEWS DALLA SEZIONE

nel Leccese
Merine, rissa con accoltellamento per consumazioni al bar non pagate: arrestato 47enne per tentato omicidio

Merine, rissa con accoltellamento per consumazioni al bar non pagate: arrestato 47enne

 
il progetto
Lecce, un ascensore per salire sul campanile del Duomo

Lecce, un ascensore per salire sul campanile del Duomo

 
la svolta
Dj salentino impiccato nel 2015, perizia: «Il cellulare era da un'altra parte»

Dj salentino impiccato nel 2015, perizia: «Il cellulare era da un'altra parte»

 
i dati
Salento, il gioco d'azzardo brucia 869 milioni di euro

Salento, il gioco d'azzardo brucia 869 milioni di euro

 
dolci
Il secondo panettone più buono al mondo è salentino

Il secondo panettone più buono al mondo è salentino

 
nel Leccese
Droga e armi in Salento: controlli a tappeto dei cc a Casarano

Droga e armi in Salento: controlli a tappeto dei cc a Casarano

 
l'episodio
Lecce, vogliono cibo senza pagare: in 2 aggrediscono salumiere alle spalle, ferito

Lecce, vogliono cibo senza pagare: in 2 aggrediscono salumiere alle spalle, ferito

 
dai carabinieri
Fiumi di droga e maltrattamenti in famiglia: 4 arresti tra Lecce e Surbo

Fiumi di droga e maltrattamenti in famiglia: 4 arresti tra Lecce e Surbo

 
musica
«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

 
In Salento
Scorrano, ruba in chiesa dalla cassetta delle offerte e urina sull'altare: caccia al ladro

Scorrano, ruba in chiesa dalla cassetta delle offerte e urina sull'altare: arrestato

 
occupazione
Melpignano, Tessitura del Salento industriale: a rischio 40 posti di lavoro

Melpignano, Tessitura del Salento industriale: a rischio 40 posti di lavoro

 

Il Biancorosso

serie c
Bari cerca più bocche di fuoco: le gioie Antenucci non bastano

Bari cerca più bocche di fuoco: le gioie Antenucci non bastano

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, posta foto con 'Salvini Premier', Facebook oscura la pagina della consigliera Manginelli

Bari, posta foto con 'Salvini Premier': Facebook oscura la pagina della consigliera Manginelli

 
BrindisiL'allarme
Ceglie Messapica, esche avvelenate per i randagi: trovata cagnetta morta

Ceglie Messapica, esche avvelenate per i randagi: trovata cagnetta morta

 
TarantoLa nave
Taranto, l'Alan Kurdi salpata dal porto: «Torniamo a salvare vite»

Taranto, l'Alan Kurdi salpata dal porto: «Torniamo a salvare vite»

 
Foggianel Foggiano
S.Giovanni Rotondo, assaltato furgone carico di sigarette: banditi in fuga

S.Giovanni Rotondo, assaltato furgone carico di sigarette: banditi in fuga

 
Leccenel Leccese
Merine, rissa con accoltellamento per consumazioni al bar non pagate: arrestato 47enne per tentato omicidio

Merine, rissa con accoltellamento per consumazioni al bar non pagate: arrestato 47enne

 
Materanel Materano
Metaponto, museo invaso da topi e serpenti: panico e stupore

Metaponto, museo invaso da topi e serpenti: panico e stupore

 
Potenzala decisione
Basilicata, Cassazione annulla domiciliari dirigenti Eni

Basilicata, Cassazione annulla domiciliari dirigenti Eni

 
Batnella Bat
Violenza sulle donne: a Trinitapoli Barbara De Rossi firmerà simbolicamente panchina

Violenza sulle donne: a Trinitapoli Barbara De Rossi firmerà simbolicamente panchina

 

i più letti

Il caso

Scuola nel Leccese, studenti in calo: 2.572 banchi saranno vuoti

Le aule continuano a spopolarsi. Si presenteranno in 107.377

scuola

LECCE - Parte il nuovo anno scolastico con una riduzione della popolazione studentesca di oltre 2500 alunni nella sola provincia di Lecce.

Benché la contrazione si sia registrata in ogni provincia della Regione, con un totale di 10.705 alunni in meno rispetto al precedente anno scolastico, fa riflettere il fatto che Lecce abbia subito un calo analogo a quello avuto a Bari, la cui popolazione studentesca, però, è oltre il doppio rispetto a quella leccese, pari a 233.895 a fronte dei 107.377 alunni salentini. Per contro, Bari, con una diminuzione di 2.595 studenti, conta solo 23 unità in meno rispetto a Lecce, ferma a quota 2.572.
Nella provincia di Foggia, la popolazione studentesca è passata da 97.598 dell’anno scolastico 2018-2019 a 95.319 dell’anno scolastico 2019-2020, con una diminuzione di 2.279 unità.

Nella provincia di Taranto, si è passati da 84.709 a 82.968 alunni, con un saldo negativo pari a 1.741. Infine, nella provincia di Brindisi, si è registrato un calo di 1.518 unità, passando da 56.644 alunni dello scorso anno scolastico ai 54.126 di quest’anno.
Pertanto, la popolazione studentesca, che nell’anno scolastico 2019-2020 era pari a 584.390 unità, scenderà a 537.685 unità nell’anno scolastico 2019-2020. E le proiezioni non lasciano ben sperare per il futuro. Il trend, infatti, si conferma negativo anche per gli anni a venire e, complice l’inesorabile calo delle nascite, è difficile ipotizzare un cambio di direzione.
Nonostante il calo, la provincia di Lecce è quella con il maggior numero di studenti, dopo, ovviamente, quella di Bari.
La situazione del corpo docenti in provincia di Lecce, invece, è rimasta pressoché invariata, con 8.846 unità, spalmate tra scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola secondaria.
Andando nel dettaglio, gli insegnanti sono così ripartiti: 1.286 per la scuola dell’infanzia, 2.325 per la scuola primaria, 1.833 per la scuola secondaria di primo grado, 3.291 per la scuola secondaria di secondo grado, ai quali si aggiungono i docenti su posti non consolidati ricadenti nell’organico di fatto.

Nel complesso, i docenti in provincia di Bari sono 18.281, in provincia di Foggia 7.990, in provincia di Taranto 6.546 e in provincia di Brindisi 4.525.
Un ulteriore capitolo va aperto per quanto concerne gli insegnanti di sostegno, che non sono passati dall’organico di fatto a quello di diritto. In provincia di Lecce ci sono circa 2.300 posti complessivi di sostegno, 877 dei quali sono in deroga. Anche in merito al personale Ata vi sono molte deroghe, nella provincia sono 651. Ben 140 sono venute fuori a seguito del pensionamento con quota 100.
Infine, resta aperta la questione del potenziamento. Si tratta di una risorsa importante per le scuole, in quanto consente di ampliare l’offerta formativa dei vari istituti. In provincia, sono stati confermati i circa 700 posti dello scorso anno scolastico. Nello specifico sono 14 per la scuola dell’infanzia, 240 per la primaria, 122 per la secondaria di primo grado e 319 per la secondaria di secondo grado, per un totale di 695. In questo caso, il rapporto con Bari viene rispettato, visto che nel barese i posti sono 1.368, circa il doppio rispetto a quelli riservati alla provincia di Lecce. Foggia si attesta a quota 654, Taranto a 504 e Brindisi e 348.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie