Domenica 22 Settembre 2019 | 07:40

NEWS DALLA SEZIONE

Due operazioni
Lecce, nel garage droga e 4mila euro in contanti: 2 arresti

Fiumi di droga in Salento, recuperati 12mila euro in contanti: 3 arresti

 
Nel salento
Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

Montesano S.no, ha un colpo di sonno alla guida e si schianta contro un'altra auto: 2 feriti

 
UN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
Nel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
In un allevamento
Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

Copertino, sfrutta 2 braccianti senza permesso di soggiorno: denunciato

 
Giro da oltre 2mln di euro
Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

Lecce, società riceveva abusivamente tonnellate di rifiuti metallici: 79 indagati

 
Tragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
Televisione
Eurogames, anche Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

Eurogames, Otranto tra le città partecipanti al nuovo «Giochi senza Frontiere»

 
Presi dai Cc
Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

Lecce, in giro con eroina e materiale da taglio: in manette due 30enni

 
Il duello
Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

Lecce, Gibò contro Billionaire: così il Salento sfida Briatore

 
Operazione Armonica
Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti

Mafia a Lecce, stroncato clan alleato ai Tornese: 22 arresti Video

 

Il Biancorosso

Calcio
Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceDue operazioni
Lecce, nel garage droga e 4mila euro in contanti: 2 arresti

Fiumi di droga in Salento, recuperati 12mila euro in contanti: 3 arresti

 
TarantoDai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
BatL'annuncio
Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

 
BariA bari
Assenteismo al Di Venere: senologo condannato a 2 anni, il pomeriggio passeggiava in scooter

Assenteismo al Di Venere: 2 anni al senologo, il pomeriggio passeggiava in scooter

 
Potenzatruffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 
MateraL'indagine
Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 

i più letti

Le caretta caretta

Fiocco «rosa» sulla spiaggia di Pescoluse: 25 tartarughine si tuffano in mare

E due giovani studiosi libanesi sono ospiti nel Salento per apprendere le tecniche di salvaguardia delle tartarughe

Fiocco «rosa» sulla spiaggia di Pescoluse: 25 tartarughine si tuffano in mare

LECCE - Il «miracolo» si ripete sulle spiagge salentine. Nelle scorse ore, dinanzi agli esperti del Centro di recupero delle tartarughe marine di Calimera e di due giovani studiosi libanesi arrivati fin qui per l’occasione, una parte delle uova di Caretta caretta del nido di Pescoluse si è schiusa. E le piccole tartarughe, come è nel loro naturale istinto, si sono velocemente incamminate verso il mare per il primo tuffo.

Nella serata di mercoledì, intorno alle 19 è iniziato il collasso del tetto del nido, primo segnale della nascita delle tartarughe. Intorno alle 21, poi, lo spettacolo della natura: le prime 16 Caretta caretta, seguite da altre nove, sono venute alla luce. I tecnici, coordinati da Piero Carlino, le hanno pesate (misuravano tutte dai 10 ai 14 grammi) e poi liberate. «In due gruppi - spiega Carlino - si sono dirette velocemente verso il mare, erano molto forti e robuste. Siamo rimasti sul posto, abbiamo dormito sulla spiaggia e oggi (ieri per chi legge, ndr) abbiamo vigilato costantemente sul nido, preparandoci alla nascita notturna delle altre tartarughe».

Si presume che all’interno del nido ci siano dalle 50 alle 100 uova. Solo al termine della loro apertura si potrà sapere con esattezza quante sono arrivate alla schiusa e quante, invece, sono morte prima. Qualche giorno fa era già stata effettuata la “speratura”, che aveva consentito l’eliminazione di 8 uova non più vitali.
Il nido è presidiato anche da due ospiti speciali: Hassan Hamze e Fadia Jomee, arrivati da Tiro, città della costa libica a sud di Beirut. Entrambi lavorano in una riserva naturale e sono arrivati nel Salento a spese dei tecnici di Calimera per studiare la vita della Caretta caretta e per trascorrere un periodo di formazione. L’incontro tra gli esperti è avvenuto nei mesi scorsi tramite i progetti del Ciheam di Bari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie