Giovedì 22 Agosto 2019 | 09:04

NEWS DALLA SEZIONE

Musica
Notte Taranta, domani a Martano l'ultima tappa del festival itinerante

Notte Taranta, con Aqp il Concertone sarà più green e plastic free

 
Dopo 20 anni
Ugento, nuovo giallo sulla scomparsa di Roberta, le sorelle: «Vogliamo verità e giustizia»

Ugento, nuovo giallo sulla scomparsa di Roberta, le sorelle: «Vogliamo verità e giustizia»

 
L'operazione
Lecce, spaccio di cocaina nella "movida": 14 arresti e 4 locali a rischio chiusura

Lecce, spaccio di coca nella "movida": 14 arresti, anche ex portiere giallorosso

 
Lo sbarco
Leuca, intercettata barca a vela: a bordo 70 migranti, di cui 19 minorenni

Leuca, intercettata barca a vela: a bordo 70 migranti, di cui 19 minorenni

 
Musica
Notte Taranta, Mastrangelo: «Il Concertone dalla Puglia vola a Mosca»

Notte Taranta, Mastrangelo: «Il Concertone dalla Puglia vola a Mosca»

 
A Torre Lapillo
Lecce, turismo e prezzi: scoppia la polemica della frisella

Lecce, turismo e prezzi salati: scoppia la polemica della frisella

 
Malendugno
Torre dell'Orso, si tuffa dalla falesia e finisce sugli scogli: grave 16enne

Torre dell'Orso, si tuffa e batte la testa sugli scogli: grave 16enne

 
a Melpignano
Gué Pequeno alla Notte della Taranta: «La pizzica come il rap è musica pop»

Gué Pequeno alla Notte della Taranta: «La pizzica come il rap è musica pop»

 
Il Blitz
Borgo Piave, cardellini-esca per i bracconieri e partono sequestri e denunce

Borgo Piave, cardellini-esca per i bracconieri e partono sequestri e denunce

 
Vandalismo
Lecce, distrutto il «Tempietto» di via Rubichi. L'ira del vescovo

Lecce, distrutto il «Tempietto» di via Rubichi. L'ira del vescovo

 
Vacanze vip
Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

Gallipoli, attracca al porto lo yacht dell’emiro del Qatar

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, Antenucci il punto fermochi lo affiancherà domenica?

Bari, Antenucci il punto fermo, chi lo affiancherà domenica?

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaI controlli
Laghi di Monticchio, chiuso ristorante: aveva lavoratore in nero

Laghi di Monticchio, chiuso ristorante: aveva lavoratore in nero

 
TarantoDomenico Bello
Mottola, trovato morto dopo 9 giorni 32enne scomparso

Mottola, trovato morto dopo 9 giorni 32enne scomparso

 
MateraLe fiamme
Montescaglioso, incendio nei boschi domato con 20 lanci dei Canadair

Montescaglioso, incendio nei boschi domato con 20 lanci dei Canadair

 
BariTrasportato in codice rosso
Bari, bimbo di 3 anni scivola da scoglio e rischia di annegare: è grave

Bari, bimbo di 3 anni scivola da scoglio e rischia di annegare: è grave

 
LecceMusica
Notte Taranta, domani a Martano l'ultima tappa del festival itinerante

Notte Taranta, con Aqp il Concertone sarà più green e plastic free

 
BrindisiPoi donato in beneficienza
Brindisi, pesce troppo piccolo: sequestrati 120 kg dalla Guardia Costiera

Brindisi, pesce troppo piccolo: sequestrati 120 kg dalla Guardia Costiera

 
BatL'operazione dei cc
Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

 
FoggiaL'idea di due gelatai
Zapponeta, per preparare gelati usano la bava di lumaca invece dell’acqua

Zapponeta, per preparare gelati bava di lumaca al posto dell’acqua

 

i più letti

Salento

Gallipoli, giovani in fuga dalla Baia Verde, calo presenze del 30%

Complice l'addio ai party sulla spiaggia, il trend negativo sembra inarrestabile

Gallipoli, giovani in fuga dalla Baia Verde, calo presenze del 30%

«Non c’è bisogno di aspettare Ferragosto. Ormai la stagione è andata. Male, anzi malissimo». Allarga la braccia il gestore di un lido sulla costa sud di Gallipoli. Siamo alla Baia Verde. Primo pomeriggio di uno dei giorni clou d’agosto. Musica sottofondo. Della ressa umana di un anno fa neanche l’ombra. I bagnanti si godono senza sgomitare l’acqua caraibica della Perla dello Ionio.

«Il calo di presenze è evidente. Ancora non abbiamo i dati ufficiali ma la sensazione è che sia tra il 30 e il 40 per cento. E sembra un trend ormai inarrestabile».
Basta fare una passeggiata a piedi sulla litoranea pedonale d’accesso ai lidi per avere una conferma visiva delle stime degli operatori turistici.

I giovani si assembrano solo nel tratto che va dallo «Zen» alla «Praja». Poi lentamente le presenze si diradano. Fino quasi a scomparire. Fa un certo effetto arrivare all’altezza del «Samsara». Al posto dei buttafuori in divisa nera che gli scorsi anni facevano da scudo alla massa di teenager che spingeva per entrare nel lido animato dai beach party, tra frastuoni di trombe, deejay-set, cubiste e divertentismo a go go, oggi la mesta immagine di un cartello riverso sul ciglio della strada, e un silenzio assoluto, rotto solo dal frinire delle cicale della macchia mediterranea. Per effetto di una complessa vicenda amministrativa e giudiziaria, il tempio delle movida balneare della costa Sud ora è un rudere. All’ingresso dello stabilimento (o meglio di quel che resta dello stabilimento) vetri rotti, rifiuti gettati per terra, alcuni totem divelti. Al posto della file di ombrelloni presi d’assalto da migliaia di persone, un ampio tratto di spiaggia libera.

«Baia Verde è finita. Altri due, tre anni, e poi sarà un deserto. I giovani non verranno più qui, andranno verso altre mete. Un fenomeno che è già iniziato», osserva un pierre che vende biglietti per le poche discoteche ormai rimaste ad animare la notte ionica.
È la prima stagione senza tre super templi del divertimento: Samsara, Gondar, Cave, simboli delle estati inebrianti e sfrenate di quella che era stata ribattezzata la nuova Ibiza, la «Baia» delle notti brave.

Per i nostalgici dei beach party, i giovani avventori della Baia Verde quest’estate hanno l’opzione «Kabana - Samsara», una festa danzante che si svolge però lontano dalla battigia, nei locali della Praja, a partire dalle 18. «Ci divertiamo lo stesso anche se c’è meno scelta movidara», assicura Alina, una bella 18enne milanese. Di certo però qualcosa è cambiato. E forse il giorno dopo la chiusura dei lidi, a settembre, sarà già tempo di chiedersi che tipo di turismo si vorrà dare alla Baia Verde e alla sua incantevole litoranea.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eleba

    12 Agosto 2019 - 12:12

    Dovreste festeggiare con i fuochi d'artificio questo abbandono..Confondete il turismo con la caciara. Per quel tipo di turismo da sballo ci sono Riccione,Ibiza,Formentera,Lioret do mar,Kos e là devono andare quei personaggi in cerca d'autore..

    Rispondi

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie