Lunedì 21 Ottobre 2019 | 15:14

NEWS DALLA SEZIONE

nel Salento
Slot gestite da banda vicina alla Scu: GdF sequestra beni per 12mln di euro a 3 fratelli

Slot gestite da banda vicina alla Scu: GdF sequestra beni per 12mln di euro

 
l'emergenza
Salento, Xylella falcidia il raccolto: calo produttivo del 90%

Salento, Xylella falcidia il raccolto: calo produttivo del 90%

 
il personaggio
Casarano, 90 anni di Dina Nicolazzo, «regina» delle scarpe per le star di Hollywood

Casarano, 90 anni di Dina Nicolazzo, «regina» delle scarpe per le star di Hollywood

 
su una barca a vela
Salento, 50 migranti afghani e pakistani sbarcano a Leuca: 19 sono minori

Salento, 50 migranti afghani e pakistani sbarcano a Leuca: 19 sono minori

 
IL casi
Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

 
Un 67enne
Melendugno, gli sfugge motosega di mano: muore dissanguato

Melendugno, gli sfugge motosega di mano: muore dissanguato

 
La tragedia
Melendugno, gli sfugge la motosega di mano: 67enne morto dissanguato

Melendugno, gli sfugge la motosega di mano: 67enne morto dissanguato

 
ESERCITO
Lecce, il 31° Reggimento carriha un nuovo comandante

Lecce, il 31° Reggimento carri ha un nuovo comandante

 
la mossa del sindaco
Otranto, sotto esame l’idea dei pontili aperti

Otranto, sotto esame l’idea dei pontili aperti

 
Migranti
Salento, due sbarchi in poche ore: in 81 arrivano a bordo di una barca a vela

Salento, due sbarchi in poche ore: in 81, tra curdi e iracheni, a bordo di un veliero

 
I soccorsi
Migranti, in arrivo 80 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

Migranti, in arrivo 50 a Leuca: erano su una barca intercettata dalla Guardia costiera

 

Il Biancorosso

la partita
Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barila tragedia nel 2017
Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: chiesto ergastolo per imprenditrice

Bari, fece uccidere ex amante davanti all'Amiu: chiesto ergastolo per imprenditrice

 
Tarantola perquisizione
Taranto, nasconde pistola clandestina nel paraurti dell'auto: arrestato 20enne

Taranto, nasconde pistola clandestina nel paraurti dell'auto: arrestato 20enne

 
Leccenel Salento
Slot gestite da banda vicina alla Scu: GdF sequestra beni per 12mln di euro a 3 fratelli

Slot gestite da banda vicina alla Scu: GdF sequestra beni per 12mln di euro

 
Potenzale polemiche
Potenza, parcheggi all'ospedale San Carlo: scatta un'indagine

Potenza, parcheggi all'ospedale San Carlo: scatta un'indagine

 
Foggianel Foggiano
San Severo, forzano silos in cantina sociale e disperdono mosto: indaga la polizia

San Severo, forzano silos in cantina sociale e disperdono mosto: danni per 1,5 mln di euro

 
Brindisidai carabinieri
Brindisi, 37enne eritreo tenta di rapinare uomo in stazione: arrestato

Brindisi, 37enne eritreo tenta di rapinare uomo in stazione: arrestato

 
Batil caso
Barletta, la mostra sulla luna «vietata» ai disabili

Barletta, la mostra sulla luna «vietata» ai disabili

 

i più letti

Il ritrovamento

A Porto Cesareo trovati 3 proiettili di artiglieria dell’ultima guerra

In una settimana di operazioni del Comsubin, il reparto di elite della Marina militare, tra Puglia, Sicilia e Sardegna sono stati neutralizzati 50 ordigni risalenti alla seconda guerra mondiale

A Porto Cesareo trovati 3 proiettili di artiglieria dell’ultima guerra

LECCE -  In una settimana di operazioni del Comsubin, il reparto di elite della Marina militare, tra Puglia, Sicilia e Sardegna sono stati neutralizzati 50 ordigni risalenti alla seconda guerra mondiale.
In Puglia, a Porto Cesareo, i palombari della Marina hanno neutralizzato tre proiettili d’artiglieria da 75 millimetri. I palombari sono distaccati presso i nuclei Sminamento difesa antimezzi insidiosi (Sdai) di Augusta, La Maddalena e Taranto. E in Sicilia, a Marinella di Selinute sono stati bonificati 41 proiettili d’artiglieria a soli 2 metri di profondità ed a 30 metri dalla costa, ed a Trefontane sono state rimosse 1.000 munizioni da mitragliatrice da un relitto di un Piaggio P108, un aereo italiano dell’ultimo conflitto che si trovava a 34 metri di profondità.

Il nucleo di palombari è poi intervenuto a Cassibile per rimuovere dal fondo 4 bombe da mortaio ed una bomba a mano inglese, tutte a caricamento speciale. Questi particolari ordigni, non neutralizzabili in mare, hanno richiesto un’operazione congiunta con gli artificieri dell’Esercito del 4° reggimento Guastatori di Palermo.
In Sardegna, il Nucleo Sdai della Maddalena ha rimosso e distrutto una bomba d’aereo MK-4 da 500 libbre, rinvenuta negli scorsi giorni dai sommozzatori del Vigili del Fuoco a 35 metri di profondità a 5 miglia dall’ingresso del porto di Porto Torres.

La Marina militare ricorda «a chiunque dovesse imbattersi in oggetti che per forme e dimensione possano richiamare un ordigno esplosivo o parti di esso, che questi manufatti possono essere molto pericolosi e pertanto non devono essere toccati o manomessi in alcun modo, ma ne va denunciato immediatamente il ritrovamento alla locale Capitaneria di Porto o alla più vicina stazione dei Carabinieri, così da consentire l’intervento dei Palombari di Comsubin al fine di ripristinare le condizioni di sicurezza del nostro mare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie