Martedì 19 Novembre 2019 | 16:16

NEWS DALLA SEZIONE

dolci
Il secondo panettone più buono al mondo è salentino

Il secondo panettone più buono al mondo è salentino

 
nel Leccese
Droga e armi in Salento: controlli a tappeto dei cc a Casarano

Droga e armi in Salento: controlli a tappeto dei cc a Casarano

 
l'episodio
Lecce, vogliono cibo senza pagare: in 2 aggrediscono salumiere alle spalle, ferito

Lecce, vogliono cibo senza pagare: in 2 aggrediscono salumiere alle spalle, ferito

 
dai carabinieri
Fiumi di droga e maltrattamenti in famiglia: 4 arresti tra Lecce e Surbo

Fiumi di droga e maltrattamenti in famiglia: 4 arresti tra Lecce e Surbo

 
musica
«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

 
In Salento
Scorrano, ruba in chiesa dalla cassetta delle offerte e urina sull'altare: caccia al ladro

Scorrano, ruba in chiesa dalla cassetta delle offerte e urina sull'altare: caccia al ladro

 
occupazione
Melpignano, Tessitura del Salento industriale: a rischio 40 posti di lavoro

Melpignano, Tessitura del Salento industriale: a rischio 40 posti di lavoro

 
nel Salento
Veglie, entra in tabaccheria con pistola e scappa con 3mila euro

Veglie, entra in tabaccheria con pistola e scappa con 3mila euro

 
L'appuntamento
Scorrano, torna il presepe di sabbia: vicino alla Natività anche Don Tonino Bello e Gandhi

Scorrano, torna il presepe di sabbia: vicino alla Natività anche Don Tonino Bello e Gandhi

 
il ritrovamento
Porto Cesareo, il maltempo scoperchia antica tomba

Porto Cesareo, il maltempo scoperchia antica tomba

 
teatro
Didone ed Enea: il capolavoro di Purcell al Teatro Apollo, con incursioni di Antonio Caprarica

Didone ed Enea: il capolavoro di Purcell al Teatro Apollo, con incursioni di Antonio Caprarica

 

Il Biancorosso

serie c
Bari missione rimonta con due magnifici dieci

Bari missione rimonta con due magnifici dieci

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariTecnologia
Sicurezza stradale, è made in Bari la prima app per rilevare gli incidenti

Sicurezza stradale, è made in Bari la prima app per rilevare gli incidenti

 
TarantoNel Tarantino
Manduria, incendiò l'auto della ex e la tormentava: denunciato 57enne

Manduria, incendiò l'auto della ex e la tormentava: denunciato 57enne

 
Foggiaa Lucera e nel capoluogo
Foggia, penne, quaderni e materiale per la scuola contraffatto: GdF sequestra 17mila prodotti

Foggia, penne, quaderni e materiale per la scuola contraffatto: GdF sequestra 17mila prodotti

 
Potenzadissesto idrogeologico
Basilicata: frane, opere bloccate, a rischio 95 milioni di euro

Basilicata: frane, opere bloccate, a rischio 95 milioni di euro

 
Leccedolci
Il secondo panettone più buono al mondo è salentino

Il secondo panettone più buono al mondo è salentino

 
Brindisispettacoli
PalaEventi Brindisi, c'è il 'Sì' della Soprintendenza

PalaEventi Brindisi, c'è il 'Sì' della Soprintendenza

 
Materai danni
Maltempo Matera, danni per 8mln, Comune: «Riconoscere stato d'emergenza»

Maltempo Matera, danni per 8mln, Comune: «Riconoscere stato d'emergenza»

 
Batnel Nordbarese
Andria, Dia sequestra 2 mln di euro di beni a pluripregiudicato, anche un'azienda agricola

Andria, Dia sequestra 2 mln di euro di beni a pluripregiudicato, anche un'azienda agricola

 

i più letti

La tragedia

Aradeo, poliziotto 56enne muore giocando a calcetto con gli amici

Il ricordo dei colleghi del commissariato di Nardò: «Un investigatore col fiuto»

Aradeo, poliziotto 56enne muore giocando a calcetto con gli amici

È morto mentre giocava a calcetto con gli amici. Silvio Montinari, ispettore capo in servizio nel commissariato di Nardò, raggiunto dopo un lungo servizio svolto a Galatina, è andato via così, tra l’incredulità dei suoi compagni con i quali condivideva questo rito della partitella serale. Tutto si è verificato intorno alle 23, sui campi che si trovano nella villa comunale di Aradeo. L’uomo, di soli 56 anni, era originario di Neviano, impegnato nel sociale, dirigente del sindacato Sap di Lecce e presidente della Pro Loco del suo paese. Tanti impegni affrontati col sorriso, la disponibilità e la serenità d’animo. Preparato e generoso, attento al prossimo e mai scontroso. Niente, dunque, lasciava presagire quello che sarebbe successo.

Secondo le ricostruzioni, effettuate per altro proprio dai suoi colleghi del commissariato di Galatina, il poliziotto ha effettivamente sentito un campanello d’allarme. Alcuni dolori che lo hanno allarmato. Alcuni dolori al petto che hanno spinto i gestori dell’impianto a chiamare il 118. Una chiamata, a quanto pare, subito annullata perché l’uomo ha avvisato i compagni e gli amici di una vita di stare bene e che, probabilmente, si era trattato solo di un affaticamento. L’allarme, infatti, sarebbe rientrato tanto che Montinari ha chiesto di sostituire il portiere per non correre e stancarsi in mezzo al campo. Una tranquillità durata pochi minuti perché, pochi istanti dopo, l’uomo si è accasciato ed ha perso conoscenza.

A questo punto l’ambulanza del 118 è stata richiamata ma si sono rivelati vani tutti i tentativi di rianimarlo. Intorno alle 23 è stato dichiarato il decesso per arresto cardiocircolatorio. Montinari lascia la moglie e due figli di 30 e 24 anni. Un poliziotto vero, un investigatore “col fiuto”. Così lo ricordano i suoi colleghi. A Nardò era responsabile della polizia giudiziaria, incarico nel quale ha sempre dimostrato la sua attitudine all’investigazione e la capacità di stare per strada e con la gente per svolgere il suo compito al meglio. I funerali si terranno oggi pomeriggio a Neviano, nella chiesa madre di San Michele Arcangelo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie