Lunedì 03 Ottobre 2022 | 23:21

In Puglia e Basilicata

Dopo un raid

Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

L'uomo sarebbe il complice di Martin Georgiev Asenov, 33enne, nel ferimento di un 28enne bulgaro avvenuto ad aprile a Torre San Giovanni

25 Maggio 2019

Redazione online

LECCE - È finito in carcere anche il secondo uomo che la notte fra il 21 e il 22 aprile avrebbe partecipato al pestaggio e al ferimento a colpi di pistola di un 28enne bulgaro, dopo un’irruzione in casa. Si tratta di un 53enne di Melissano già noto alle forze dell'ordine. L'uomo sarebbe il complice di Martin Georgiev Asenov, 33enne bulgaro, residente anch’egli a Melissano, che avrebbe materialmente compiuto il raid. Il 33enne era già stato catturato dai carabinieri.

Già in quelle ore i militari avevano la certezza che il raid fosse stato compiuto da due soggetti, grazie a testimonianze e ricostruzioni. E arrivando a ipotizzare il coinvolgimento del 53enne che nel frattempo era però scomparso dalla scena. A suo carico è stata quindi richiesta una misura cautelare, firmata dal giudice per le indagini preliminari ed eseguita all’alba di oggi. Le accuse sono di tentato omicidio in concorso, lesioni personali aggravate in concorso e detenzione abusiva di armi e munizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725