Venerdì 24 Maggio 2019 | 23:55

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

Serie D

Missione De Laurentiis «Bari, diecimila tessere»

Missione De Laurentiis «Bari, diecimila tessere»

«Il primo pari? No problem. Bilancio super positivo»

BARI - Nemmeno la pioggia battente lo ha scoraggiato. Luigi De Laurentiis ha voluto seguire di persona ogni secondo dell’allenamento del suo Bari. Informandosi, chiedendo speigazioni, dialogando con la squadra ed ogni componente dello staff tecnico. Un blitz che il presidente biancorosso ha ritenuto doveroso. Bari è ormai da oltre un mese diventato il suo quartier generale. Nel capoluogo trascorre non meno di cinque giorni alla settimana, pensando sempre in prospettiva. Il campionato in corso è solo un piccolo passo di un progetto, evidentemente, molto più grande.

Ecco perché De Laurentiis sta studiando in profondità ogni potenzialità del territorio per rendere nel prossimo futuro la sua creatura sempre più ambiziosa. Un impegno che i tifosi hanno compreso. Lo sparuto gruppo di sostenitori che ieri pomeriggio hanno sfidato le intemperie pur di seguire il lavoro dei galletti lo hanno accolto con il consueto affetto. Ed il presidente a nessuno ha negato una foto, una battuta, un chiarimento. «Ho voluto essere presente alla seduta di allenamento dei ragazzi e ho avuto l’ulteriore conferma di quanto il nostro gruppo di lavoro sia serio, motivato e competente», le parole di De Laurentiis. «Sono tutti molto concentrati e focalizzati sull’obiettivo. I calciatori sono pervasi dalla voglia di migliorare, esattamente come il tecnico ed i preparatori con cui ho parlato al termine del lavoro. Un atteggiamento che mi fa enorme piacere perché è un grande segnale di partecipazione. Il campionato è lungo ed appena iniziato: ogni sfida sarà una battaglia, ma siamo pronti».
Il massimo dirigente rimarca il ruolo fondamentale della tifoseria. «Domenica scorsa non sono potuto venire allo stadio - spiega De Laurentiis -, ma ho visto la partita su Dazn, su un Ipad. Sono fiero della partnership sottoscritta perché Bari è una realtà di rilievo nazionale che ha molti supporter anche fuori dalla Puglia: era doveroso consentire a tutti i tifosi biancorossi di poter vedere i match di campionato. Stiamo avendo una buona affluenza di pubblico, ragion per cui abbiamo deciso di lasciare aperta la campagna abbonamenti fino al 28 ottobre: siamo vicini alle 10mila tessere stagionali che da tempo abbiamo individuato come obiettivo e penso che possiamo raggiungere questo traguardo». Il pareggio con la Turris non ha scalfito minimamente le convinzioni del presidente biancorosso. «Pur partendo in grande ritardo - afferma De Laurentiis -, siamo primi in classifica: un risultato da non dare per scontato. Anzi è una soddisfazione che ci ripaga di tanti sforzi compiuti a tempo di record e delle forze messe in campo. Il primo bilancio è assolutamente positivo. Ma non mi fermo. Sono a Bari tutti i giorni per seguire il presente, ma anche per programmare il futuro del nostro club».

A tal proposito, la dirigenza barese non sta mai ferma e tiene d’occhio profili che possano ulteriormente migliorare l’organico. Tra questi, figura sicuramente Jacopo Murano, 28enne attaccante attualmente fermo per un lieve problema cardiaco. Proprio da oggi il centravanti originario di Potenza sosterrà alcune visite per riottenere l’idoneità agonistica. La sua firma con i galletti, tuttavia, non sarebbe né scontata, né imminente. Attualmente, infatti, la società è soddisfatta della rosa allestita ed intende puntare sui calciatori sotto contratto. Diverso, invece, il discorso sul terzino ecuadoriano Joffre Monrroy (18 anni) che si allena stabilmente con il gruppo di Cornacchini in attesa di sbloccare gli ultimi dettagli sul suo tesseramento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 8...

 
Bari, da indispensabili a inutililo strano destino degli under

Bari, da indispensabili a inutili lo strano destino deg...

 
Bari, 10 milioni di euro per il mercatoDe Laurentiis vuole crescere in fretta

Bari, 10 milioni di euro per il mercato: De Laurentiis ...

 
Di Cesare e Floriano campionato topPiovanello l'under più in palla

Di Cesare e Floriano campionato top Piovanello l'under ...

 
Rosina, è addio alla SalernitanaE se il Bari facesse un pensierino?

Rosina, è addio alla Salernitana. E se il Bari facesse ...

 
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squ...

 
De Laurentiis e il futuro del Bari "In serie C saremo protagonisti"

De Laurentiis e il futuro del Bari "In serie C saremo p...

 
Avellino-Bari, una partita a rischioalmeno 500 i tifosi baresi in trasferta

Avellino-Bari, una partita a rischio almeno 500 i tifos...