Martedì 23 Aprile 2019 | 14:50

NEWS DALLA SEZIONE

Nuovi collegamenti
Bari più vicina ad Atene: da giugno voli diretti per la capitale greca

Bari più vicina ad Atene: da giugno voli diretti per la capitale greca

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Vento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
Dal viminale
Puglia, in arrivo 465mila euro a 11 Comuni per la sicurezza nelle scuole

Puglia, in arrivo 465mila euro a 11 Comuni per la sicurezza nelle scuole

 
L'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 
Il caso
Basilicata, petrolio contaminato in Val D'Agri: un arresto

Basilicata, petrolio contaminato in Val D'Agri: un arresto Eni: «Massima collaborazione»

 
Lotta alla droga
Monopoli, nascondeva nel giardino di casa cocaina e olio di hashish: in manette 33enne

Monopoli, nascondeva nel giardino di casa droga e olio di hashish: in manette 33enne

 
I nodi dell'acciaio
Taranto, Di Maio atteso domani all'ex Ilva: con sé porta 4 ministri

Taranto, Di Maio atteso domani all'ex Ilva: con sé porta 4 ministri

 
Il martedì dei leccesi
A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

 
La tragedia di Pasquetta
Melendugno, contro frontale muore una 25enne: grave una coppia

Melendugno, scontro frontale muore una 25enne: grave una coppia

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeNuovi collegamenti
Bari più vicina ad Atene: da giugno voli diretti per la capitale greca

Bari più vicina ad Atene: da giugno voli diretti per la capitale greca

 
HomeIl furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 
PotenzaPetrolio lucano
Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

 
MateraMobilità green
Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

 
HomeIl martedì dei leccesi
A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

 
FoggiaOccupazione
Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

 

ornitologia

Coniugi canosini
allevatori di pappagalli
«Campioni del mondo»

pappagallo

CANOSA - Si chiama «Agapornis Pullarius» e si è laureato campione del mondo al «Campionato di Ornintologia 2018». Non stiamo parlando di un ragazzo o di una ragazza, ma di un pappagallino della famiglia degli "Agapornis”. L’esemplare è nato, cresciuto, e soprattutto coccolato, a Canosa, in un habitat a lui molto congeniale da due allevatori canosini Gianna Sorrenti e Sabino D’Ambra.

I due coniugi grazie a lui, hanno coronato il sogno di esser allevatori «mondiali» dopo tanti anni di sacrifici ma soprattutto amore. Il loro esemplare è stato incoronato a gennaio, a Cesena, nella fantastica cornice della 66ª edizione della «Confederation Ornintologique Mondiale», organizzato dalla «Federazione Ornintologica Italiana».

È un esemplare della famiglia degli “Agapornis” comunemente chiamati "pappagalli inseparabili” che, amano stare in coppia con i loro simili, molto sociali ed affettuosi, che, in caso di separazione o distacco violento, soffrono la solitudine, fino a morire di crepacuore.

«Il nostro è un esemplare Agapornis Pullaris a faccia rossa, molto elegante sia nella splendida colorazione che nel portamento, caratteristica ha molto influito nella scelta dei giurati» dicono i due coniugi canosini che hanno potuto anche festeggiare il graditissimo terzo posto di un altro esemplare anch’esso canosino, allevato da Domenico Tesoro.

Gli allevatori canosini hanno tenuto alto il nome della loro «Associazione Ornintologica del Nord Barese» (Aonb) che ha sede a Trani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400