Mercoledì 20 Febbraio 2019 | 08:40

NEWS DALLA SEZIONE

La nomina
Apulia film commission, l'architetta Dellomonaco è la nuova presidente

Apulia film commission, l'architetta Dellomonaco è la nuova presidente

 
Il vicepremier
Migranti, Salvini annuncia chisura del Cara di Borgo Mezzanone

Migranti, vicepremier: chiuderà Cara Borgo Mezzanone a Foggia

 
Il leader della lega in città

Salvini a Bari, in visita alla villa sequestrata alla mafia La diretta

 
A Gallipoli
Nigeriano sventa rapina in supermercato: Emiliano lo premia

Nigeriano sventa rapina in supermercato: Emiliano lo premia

 
L'analisi
Lecce scopre nuove «frecce» nella rincorsa verso la A

Lecce scopre nuove «frecce» nella rincorsa verso la A

 
Componente di una banda
Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

 
Le dichiarazioni
Confindustria, Boccia: «Economia rallenta, dati devono far riflettere»

Confindustria, Boccia: «Economia rallenta, dati devono far riflettere»

 
In via Milizia
Scritte su sede Movimente 5 Stelle a Lecce, si segue pista anarchica

Scritte su sede Movimento 5 Stelle a Lecce, si segue pista anarchica

 
L'emergenza
Xylella, conclusa l'inchiesta alla Camera: «Si può solo eradicare, non ci sono cure»

Xylella, conclusa l'inchiesta alla Camera: «Si può solo eradicare, non ci sono cure»

 
L'iniziativa
Le strade di Bari si colorano con i murales dei Lego, grazie allo street artist Pao

Le strade di Bari si colorano con i murales dei Lego, grazie allo street artist Pao

 
Accoltellato un libico
Non vuole pagare uno dei suoi lavoratori e tenta di ucciderlo: arrestato sudanese nel Tarantino

Non vuole pagare uno dei suoi lavoratori e tenta di ucciderlo: arrestato sudanese nel Tarantino

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceComponente di una banda
Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

Rubavano in case mentre i proprietari erano al mare, arrestato un barese

 
MateraNel Materano
Rubano tubi di rame da ditta, individuati 4 minorenni

Rubano tubi di rame da ditta, individuati 4 minorenni

 
BariInaugura il 21 febbraio
Sculture da indossare: la mostra di Anna Maria Di Terlizzi all'archivio di Stato di Bari

Sculture da indossare: la mostra di Anna Maria Di Terlizzi all'archivio di Stato di Bari

 
TarantoAl Teatro Fusco
La nuova vita di Diodato, senza confini ma con emozioni

La nuova vita di Diodato, senza confini ma con emozioni

 
BrindisiA Mesagne
Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

 
BatDopo la denuncia
Estorcono denaro a un collega: 2 contadini arrestati

Estorcono denaro a un collega: 2 contadini arrestati

 
FoggiaLa storia
«Nonno Libero», il barbone più longevo di Foggia, avrà una casa

«Nonno Libero», il barbone più longevo di Foggia, avrà una casa

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Bardi candidato unico del centrodestra

 

Ilva, Gozzi: a governo dossier
sugli aiuti Stato ad acciaio

GENOVA - Federacciai ha consegnato al Governo uno studio, basato su dati della Commissione Ue, sugli
aiuti di Stato dati da Paesi membri ad aziende siderurgiche nazionali nel decennio 2002-2012. «Su 34 casi di richieste di
aiuti per imprese siderurgiche, 19 sono andati a buon fine. Gli aiuti sono stati accordati, principalmente ma non solo, per
protezione ambientale».

Lo rileva il presidente Antonio Gozzi aggiungendo che «in base a questo studio l’Italia ha tutte
le carte in regola per sostenere l’Ilva e non farla chiudere».

Nel dossier figurano aiuti di Stato per imprese siderurgiche tedesche, austriache, ceche, polacche, olandesi, spagnole. «Abbiamo fatto questo studio - spiega Gozzi - per dimostrare due cose. La prima è che gli interventi ambientali sono sempre stati autorizzati, la seconda è che in Europa ci sono due pesi e due misure come si evince dagli interventi statali di Francia e Germania accettati dalla Commissione».

«Ci sono casi di aiuti ad imprese siderurgiche tedesche della Renania settentrionale-Vestfalia - spiega Gozzi - attraverso prestiti garantiti dai Lander al 75%. Ciò significa - prosegue Gozzi - che l’Italia ha titolo per chiedere la legittimità dell’intervento, come comincia a riconoscere anche l’Autorità per la concorrenza».

Nello studio vengono elencate anche situazioni di aiuti a imprese non siderurgiche accolti dalla Commissione. «C'è il caso dei Chantiers de l’Atlantique - prosegue Gozzi - che è stato salvato dalla Francia con 650 milioni tra il 2002 e il 2003. E anche il settore cantieristico, come il siderurgico, sarebbe in over capacity» aggiunge Gozzi. «Non è possibile - conclude in presidente di Federacciai in un affondo - che l’oligopolio siderurgico europeo faccia fallire l’Ilva».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400