Martedì 19 Marzo 2019 | 17:40

NEWS DALLA SEZIONE

L'operazione
Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

 
Si chiama Alessandro Prudenzano
CyberChallenge.it, nella top 10 dei geni informatici anche un 18enne salentino

CyberChallenge.it, nella top 10 dei geni informatici anche un 18enne salentino

 
Serie B
Lecce, ecco tre partite per l’assalto alla «zona A»

Lecce, ecco tre partite per l’assalto alla «zona A»

 
La polemica
Ex Ilva, associazioni contro il vertice in Procura: «È un errore parlare con chi inquina»

Ex Ilva, associazioni contro vertice in Procura: «È errore parlare con chi inquina»

 
L'iniziativa
Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

 
Il caso
Irregolarità nella gestione, commissariati i Rangers d'Italia Puglia

Irregolarità nella gestione, commissariati i Rangers d'Italia Puglia

 
Dopo il sequeestro
Usura, confiscati beni per 2,2 mln a pregiudicato di Lizzano

Usura, confiscati beni per 2,2 mln a pregiudicato di Lizzano

 
Operazione dei Cc
Molfetta, «O mi paghi la droga o ti ammazzo»: in cella spacciatore-estorsore

Molfetta, «O mi paghi la droga o ti ammazzo»: in cella spacciatore-estorsore

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
Il rapporto banche.imprese
Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni

Brienza, festa a sorpresa dei tifosi per i suoi 40 anni: il video

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'operazione
Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

Taranto, la Guardia Costiera sequestra una tonnellata di ricci e "bianchetto"

 
PotenzaSanità in Basilicata
Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

Liste di attesa e mobilità, accordo tra aziende lucane: arriva task force

 
BariL'iniziativa
Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

Rifiuti, sindaco Modugno acquista app: mapperà la puzza

 
FoggiaDalla Toscana alla Puglia
Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

Frode olio, inchiesta di Grosseto tocca anche Foggia

 
BatIl Puttilli
Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

Barletta, si allontana la riapertura parziale dello Stadio

 
BrindisiL'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
MateraDalla Finanza
Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

strategie

Ricercatore lucano
«Servono fondi
per il ritorno dei "cervelli"»

ricercatore lucano Marcello D’Amelio

Marcello D’Amelio

POTENZA - La ricerca scientifica è la strada che nessun Paese può permettersi di non percorrere, e gli investimenti rappresentano non solo un contrasto alle malattie, ma anche un importante risparmio futuro per la spesa sanitaria: per questo motivo è importante che i ricercatori facciano esperienza fuori dai loro confini, perché le esperienze all’estero rafforzano il bagaglio di uno scienziato, ma è cruciale che lo Stato faccia di tutto per farli tornare in Italia.
E’ questa, in sintesi, la visione del ricercatore lucano Marcello D’Amelio, professore associato di Fisiologia Umana e Neurofisiologia nell’Università Campus Bio-Medico di Roma, e coordinatore di un progetto sull'insorgenza del morbo di Alzheimer, che colpisce circa mezzo milione di persone in Italia. D’Amelio, originario di Montemilione (Potenza), ha frequentato l’Università di Bari per poi fare esperienza in altri centri di ricerca italiani e negli Stati Uniti. La ricerca condotta sull'Alzheimer riguarda una specifica area del cervello dove si produce la dopamina, neurotrasmettitore collegato anche ai disturbi d’umore. Gestendo i livelli di dopamina, che si abbassano con la «morte» dei neuroni di quell'area, è possibile contrastare anche la perdita della memoria.

Questo aspetto «apre anche a studi nuovi sulla predisposizione alla patologia, e quindi a nuove ricerche sui fattori di rischio e sui trattamenti», ha aggiunto D’Amelio - nel corso di una conferenza stampa che si è svolta oggi a Potenza con il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, e con l’assessore regionale alla Salute, Flavia Franconi - con un importante fattore di innovazione per una malattia che ha ancora pochi ambiti di cura e di prevenzione. "Abbiamo bisogno di voi», ha poi detto il ricercatore rivolgendosi ai rappresentanti della Regione, «e delle istituzioni locali e nazionali: è un appello al sostegno della ricerca in quanto lo Stato spende molto per le cure, e dare fondi alla ricerca significa anche un risparmio per la spesa sanitaria». Pittella, in videoconferenza, ha quindi evidenziato che «D’Amelio è un’eccellenza lucana, ma soprattutto nazionale: la Basilicata e l’Italia hanno bisogno di ricercatori di questo livello», mentre per Franconi, «la ricerca è una necessità e non un lusso: questo non è un Paese per la ricerca, ma bisogna invertire la rotta e questa sarà nostra battaglia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400