Venerdì 20 Settembre 2019 | 13:33

NEWS DALLA SEZIONE

Operazione Ps e vigili
Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

 
Scuola
Brindisi, troppe assenze: bocciata dai prof, riammessa dai giudici

Brindisi, troppe assenze: bocciata dai prof, riammessa dai giudici

 
Cosimo Stano
Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

 
La cantante
Emma, costretta a fermarsi per motivi di salute: «Succede e basta»

Emma, costretta a fermarsi per motivi di salute: «Succede e basta»

 
Negli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 
In via Bagnante
Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

 
Preso da Polstrada
San Severo, furgone a zig zag su A/14, denunciato 55enne milanese: era ubriaco

San Severo, furgone a zig zag su A/14, denunciato 55enne: era ubriaco

 
Dalla Gdf
Taranto, vendite on line frodando il fisco: sequestrati beni per 20 milioni

Taranto, vendite on line evadendo il fisco: sequestrati beni per 20 milioni

 
I controlli
Bari, controlli della Gdf: beccati 159 lavoratori in «nero»

Altamura, Gdf scopre 13 lavoratori in nero in azienda bibite: ora tutti assunti

 
Tempo scaduto
Vaccini, in Puglia 12mila bimbi rischiano l'esclusione da nidi e materne

Vaccini, in Puglia 12mila bimbi rischiano l'esclusione da nidi e materne

 
Gli allenamenti
Lecce-Napoli, differenziato per Meccariello e Dell'Orco

Lecce-Napoli, differenziato per Meccariello e Dell'Orco

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiOperazione Ps e vigili
Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

 
TarantoCosimo Stano
Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 
BariNegli ospedali
Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

Monopoli e Molfetta, i furbetti del cartellino: in arrivo 20 licenziamenti

 
FoggiaIn via Bagnante
Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

Foggia maxi rissa in centro con mazze e spranghe: sette arresti e due feriti

 
PotenzaIspettorato
Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

Lavoro nero, controlli nel Metapontino: trovati 11 «irregolari»

 
LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 

i più letti

a Vernole

Xylella, innesti per salvare
ulivo dedicato a Michelle Obama

Xylella, innesti per salvare ulivo dedicato a Michelle Obama

VERNOLE  - Coldiretti Lecce scende in campo per salvare la «Regina», l’ulivo millenario salentino dedicato all’ex first lady americana Michelle Obama, e che oggi rischia di morire dopo essere stato aggredito dalla xylella fastidiosa. Oggi, in località Masseria Visciglito, a Strudà, frazione di Vernole, nel Salento, i maestri innestatori aderenti a Coldiretti, hanno fatto una serie di innesti sull'albero, considerato, con i suoi 2 mila anni, un vero monumento vegetale.

Quattro anni fa, prima che venisse contagiata dalla xylella fastidiosa, la «Regina» aveva prodotto sei quintali di olive in un solo anno, dalle quali era stato ricavato un quintale di olio, sufficiente per garantire il fabbisogno di un’intera famiglia per due anni. Gli innesti sono stati fatti con gemme di "Leccino» e «Favolosa» (rpt Favolosa), le due varietà risultate le più resistenti al patogeno killer che sta distruggendo gli ulivi del Salento portandoli ad un rapido disseccamento. La tecnica degli innesti in campo con le cultivar «Leccino» e "Favolosa» sarà effettuata anche su altri ulivi millenari della zona.

«L'innesto in campo - dice il presidente di Coldiretti Lecce, Pantaleo Piccinno - è una pratica quasi in disuso, ma che può rappresentare una risposta importante alla salvaguardia di un patrimonio storico-ambientale quale quello degli ulivi millenari, ed è per questo che andrebbe sostenuta fortemente da un piano regionale di intervento».

Presente questa mattina anche Pierfederico Lanotte del CnR Ipsp di Bari. «I rilievi che stiamo effettuando sui campi sperimentali - afferma Lanotte- continuano a darci speranza. Ulivi monumentali meritano ogni sforzo perché oltre ad essere paesaggio e tradizione sono anche un patrimonio produttivo: ci sono piante nel Salento che da sole arrivano a produrre un quintale e mezzo di olive»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie