Giovedì 15 Novembre 2018 | 07:25

NEWS DALLA SEZIONE

A Bari
Plafoniere in azione: la nuova sede della Regione Puglia si accende

Plafoniere in azione: la nuova sede della Regione Puglia si accende

 
L'incontro
La Puglia a Roma per un turismo lento e sostenibile

La Puglia a Roma per un turismo lento e sostenibile

 
Dopo una perquisizione
Finto dentista dal 2015: cc sequestrano studio medico a Lecce davanti ai pazienti

Finto dentista dal 2015: cc sequestrano studio medico a Lecce davanti ai pazienti

 
Dopo la visita del vicepremier
Bari, criminalità in calo, Salvini: «Promessa mantenuta, il 35% in meno al Libertà»

Bari, criminalità in calo, Salvini: «Promessa mantenuta, il 35% in meno al Libertà»

 
Le dichiarazioni
Omicidio Desiree, il ghanese catturato a Foggia: «Con lei rapporto consensuale»

Omicidio Desiree, il ghanese catturato a Foggia: «Con lei rapporto consensuale»

 
la sentenza
Bari, adescava minori in chat: condannato a 8 anni

Bari, adescava minori in chat: condannato a 8 anni

 
Il ritorno
Il Lecce si gode il nuovo Lucioni

Il Lecce si gode il nuovo Lucioni

 
Serie D
Castrovillari - Bari: segui la diretta

Castrovillari - Bari finisce in parità: 1-1, Neglia in gol

 
Sfruttamento nei campo
Lesina, pagati 3 euro l'ora per raccogliere le olive: arrestati 2 caporali

Lesina, pagati 3 euro l'ora per raccogliere le olive: arrestati 2 caporali

 
Il folle gesto
Brindisi, il rush finaledei 5 candidati sindaco

Brindisi, disoccupato minaccia di darsi fuoco davanti al Comune

 
Tragedia sfiorata
Lecce, minaccia di lanciarsi nel vuoto dal tribunale: salvato

Lecce, minaccia di lanciarsi nel vuoto dal tribunale: salvato

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Incontro in Prefettura

Mafia, sei comuni Tarantino
chiedono 100 beni confiscati

Mafia, sei comuni Tarantinochiedono 100 beni confiscati

Una Conferenza di servizi per la destinazione di 100 beni immobili e terreni confiscati alla mafia siti in sei comuni della provincia di Taranto si è tenuta nella Prefettura ionica, alla presenza del Prefetto Umberto Postiglione, direttore dell’Agenzia Nazionale per l'Amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, del Prefetto di Taranto Donato Cafagna, del direttore Regionale dell’Agenzia del Demanio, dei Rappresentanti della Regione Puglia e dei sindaci dei Comuni di Taranto, Ginosa, Lizzano, Palagiano, Sava e Statte. In sede di Conferenza i Comuni hanno manifestato interesse all’acquisizione di 97 degli immobili proposti, tra cui 37 appartamenti, ubicati perlopiù nel capoluogo, che saranno utilizzati per far fronte all’emergenza abitativa di nuclei familiari che versano in particolari condizioni di disagio, e 57 terreni agricoli, siti nel territorio dei comuni di Ginosa, Lizzano, Sava e Statte, oltre a pertinenze e terreni edificabili. «Sui beni indicati - è detto in una nota - si è concordato di avviare presso il Nucleo di Supporto, istituito in Prefettura, un percorso teso ad offrire agli Enti Locali strumenti idonei alla concreta e tempestiva utilizzazione degli immobili assegnati attraverso il coinvolgimento della Regione Puglia e della Direzione Regionale dell’Agenzia del Demanio»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400