Martedì 23 Aprile 2019 | 02:39

NEWS DALLA SEZIONE

arresto da Reggio Calabria
Scommesse, preso a Malta un barese: era ricercato da novembre

Clan scommesse, preso a Malta un barese: era ricercato da novembre

 
Degrado in città
Bari, cassonetti strapieni in C.so Vittorio Emanuele: denunciati 2 commercianti

Bari, cassonetti strapieni in C.so Vittorio Emanuele: denunciati 2 commercianti

 
Il caso
Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

 
I controlli su strada
S. Pancrazio Salentino, beccato con mazza da baseball in auto: denunciato

S. Pancrazio Salentino, beccato con mazza da baseball in auto: denunciato

 
A Ugento
Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

 
Gli eventi in città
Bari, domenica c'è il Gran Premio: occhio ai divieti anche per il Bif&st

Bari, domenica c'è il Gran Premio: occhio ai divieti anche per il Bif&st

 
Il ciak
Cambio set per Checco Zalone: da Gravina si sposta ad Acquaviva

Cambio set per Checco Zalone: da Gravina si sposta ad Acquaviva

 
Tutela ambientale
Lecce, scatta il divieto di accensione dei fuochi e barbecue nei boschi

Lecce, scatta il divieto di accensione dei fuochi e barbecue nei boschi

 
Stalking
Brindisi, molestava l'ex compagna e la figlioletta: arrestato 48enne

Brindisi, molestava l'ex compagna e la figlioletta: arrestato 48enne

 
La tragedia
Monopoli, si soffoca con un boccone di carne: morto 26enne

Monopoli, si soffoca con un boccone di carne: morto 26enne

 
Il colpo di fortuna
Mola, tra i rifiuti trova gratta e vinci fortunato: 100mila euro a ex pescatore

Mola, tra i rifiuti trova gratta e vinci fortunato: 100mila euro a ex pescatore

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa raccolta differenziata
Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

 
TarantoIl caso
Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

 
BrindisiMolestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
LecceA Ugento
Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

 
BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 

Dopo denuncia della Carluccio

Rifiuti, Digos in Comune
a Brindisi per extra ai dirigenti

Nei giorni scorsi la sindaca aveva deliberato di chiedere la restituzione a funzionari e dirigenti di oltre 220mila euro

Rifiuti, Digos in Comunea Brindisi per extra ai dirigenti

La Digos di Brindisi si è stata negli uffici del Comune di Brindisi dove ha acquisito documenti sugli emolumenti per un totale di 220mila euro incassati da alcuni dirigenti, lo scorso febbraio, per il lavoro svolto in seno all’Aro Brindisi 2 (Ambito di raccolta ottimale per la gestione dei rifiuti). Si tratta di una vicenda su cui la sindaca, Angela Carluccio, aveva avviato una inchiesta interna chiedendo spiegazioni al segretario generale e al collegio dei revisori che nel loro parere hanno rilevato profili di "illegittimità dei pagamenti».
Anche il commissario per la gestione del ciclo dei rifiuti della Puglia, Gianfranco Grandaliano, nella riunione dell’Aro Brindisi 2 di lunedì scorso aveva rilevato delle anomalie tra cui l’assenza dei titoli autorizzativi ai pagamenti e il mancato rispetto del criterio dell’onnicomprensività degli stipendi dei dirigenti che vieterebbe la corresponsione di «extra» per attività svolte ai fini istituzionali. A quanto si apprende, si tratta di un accertamento svolto d’iniziativa da parte della polizia giudiziaria. Non c'è ancora un fascicolo aperto in procura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400