Mercoledì 26 Febbraio 2020 | 01:15

NEWS DALLA SEZIONE

Serie C
Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza

Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza: ma niente tifosi

 
L'iniziativa
Tumori, screening senologico personalizzato: Lilt promuove il progetto Ue

Tumori, screening senologico personalizzato: Lilt promuove il progetto Ue

 
Avviato l'iter
Polignano, ok da giunta regionale a Parco Ripagnola: la parola al consiglio

Polignano, ok da giunta regionale a Parco Ripagnola: la parola al consiglio

 
L'inchiesta
Bari, crac Ferrovie Sud Est: chiesto processo per ex vertici Bnl

Bari, crac Ferrovie Sud Est: chiesto processo per ex vertici Bnl

 
I provvedimenti
Coronavirus, in Puglia 100 test, tutti negativi. I tamponi? «Inutili». Rientri dal Nord, in arrivo nuove regole

Coronavirus, in Puglia 100 test, tutti negativi. Rientri dal Nord, in arrivo nuove regole. «Servono 300mila mascherine»

 
L'invito
Coronavirus, l'invito dell'arcivescovo di Foggia: «Non scambiatevi il segno di pace»

Coronavirus, l'arcivescovo di Foggia: «Non scambiatevi il segno di pace a messa»

 
Lo stadio
Bari, la tribuna est superiore del San Nicola è biancorossa: ecco i nuovi seggiolini

Bari, la tribuna est superiore del San Nicola è biancorossa: ecco i nuovi seggiolini

 
L'omicidio di Filomena Bruno
Orta Nova, uccisa dall'ex genero, i familiari citano in causa i cc: «Protezione fu insufficiente»

Orta Nova, uccisa dall'ex genero, i familiari citano in causa i cc: «Protezione fu insufficiente»

 
Il caso
Foggia, revocato obbligo di dimora per Napoleone Cera

Foggia, revocato obbligo di dimora per Napoleone Cera

 
Misterioso agguato
Sparatoria a Gioia del Colle, 70enne ferito a torace e gamba

Sparatoria a Gioia del Colle, 70enne ferito da tre proiettili a torace e gamba

 
I dati
Vino, boom per primitivo di Manduria: nel 2019, prodotte 23mln di bottiglie

Vino, boom per primitivo di Manduria: nel 2019 prodotte 23mln di bottiglie

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza

Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza: ma niente tifosi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiL'indagine
Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

Inchiesta porto Brindisi, chiuse indagini per 13 persone

 
BariL'udienza
Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

Acquaviva, uccise il marito a coltellate: chiesto processo per 29enne

 
TarantoI controlli
Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

Taranto, due arresti per droga: in manette 21enne e 40enne

 
FoggiaL'invito
Coronavirus, l'invito dell'arcivescovo di Foggia: «Non scambiatevi il segno di pace»

Coronavirus, l'arcivescovo di Foggia: «Non scambiatevi il segno di pace a messa»

 
MateraIl concorso
Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

Racconti, foto, ricette e poesie per promuovere il pane di Matera

 
LecceL'operazione Camaleonte
Lecce, falsi documenti per truffare banche e assicurazioni: 4 arresti

Lecce, falsi documenti per truffare banche e assicurazioni: 4 arresti

 
BatTeppisti
Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

Trani, vandali in azione nel mirino auto e fioriere

 

i più letti

tap

Emiliano: «Un gasdotto
sotto il sedere
è sempre un problema»

BARI - «Avere un gasdotto sotto il sedere è sempre un problema non solo per chi abita a Melendugno, ma evidentemente anche per chi fa il Presidente della Regione Puglia». Lo ha detto il presidente della Giunta regionale pugliese, Michele Emiliano, intervenendo nell’Aula del Consiglio regionale durante il dibattito generale sul disegno di legge per l'avvio della stagione irrigua 2016 dei Consorzi di bonifica. Il gasdotto Trans Adriatic Pipeline (Tap) porterà metano dall’Azerbaijan all’Italia, approdando sulle coste del Salento, in Puglia. L’opera è osteggiata in particolare dalle comunità e dalle istituzioni locali di Melendugno (Lecce), dove il gasdotto approderà.
Emiliano ha parlato di Tap nel suo discorso citandola tra «le decine di situazioni simili a quella dei Consorzi di bonifica» e che spera di «di riuscire ad aggiustare».

«Vi potrei fare elenchi sterminati - ha detto Emiliano - la sanità, la depurazione delle acque, il ciclo dei rifiuti. Senza voler fare Atlante, perché devo dire che il Consiglio mi sta supportando; potremmo parlare poi dell’Ilva, dei gasdotti, delle questioni energetiche, dei dati epidemiologici in Salento e nel tarantino, della Tap. Ecco della Tap non volevo parlare. Ogni volta che dico Tap - ha spiegato Emiliano - sento un sussulto della mia sedia. Tap e la mia sedia sono, nell’immaginario collettivo di qualcuno, strettamente collegate, evidentemente. Ovviamente, avere un gasdotto sotto il sedere è sempre un problema non solo per chi abita a Melendugno, ma, evidentemente, anche per chi fa il Presidente della Regione Puglia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pinovolpe

    25 Maggio 2016 - 19:19

    caro Michele Emiliano, credo che tra un gasdotto ( tecnologicamente avanzato ) sotto il sedere e l'eventuale supposta della crisi energetica " nel " sedere, ci possa essere una certa differenza... Credo che più fonti energetiche ( rinnovabili ed un po' meno rinnovabili come il gas ) abbiamo a disposizione e meglio salvaguardiamo il sedere di tutti!!!!

    Rispondi

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie