Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 12:55

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Foggiano
Robot umanoidi negli ospedali: parte sperimentazione a S.Giovanni Rotondo

Robot umanoidi negli ospedali: parte sperimentazione a S.Giovanni Rotondo

 
Dai cc forestali
Campo volo elicotteri a Ostuni vicino a ulivi e costa: sequestrato

Campo volo elicotteri a Ostuni vicino a ulivi e costa: sequestrato

 
In mattinata
Allarme bomba, evacuato tribunale Bari-Bitonto

Bari, sede tribunale di Bitonto, allarme bomba via mail rientrato

 
I fatti a Messina
Scontri tra tifoserie: domiciliari per ultras Bari

Scontri tra tifoserie: domiciliari per ultras Bari

 
Il caso nel Leccese
Nardò, microspie in sagrestia per diffondere i segreti dei fedeli in confessione: è mistero

Nardò, microspie in sagrestia per diffondere i segreti dei fedeli in confessione: è mistero

 
Truffa per migliaia di euro
Si fingono dipendenti Inps e truffano anziani a Foggia: arrestati

Si fingono dipendenti Inps e truffano anziani a Foggia: arrestati

 
Nel Foggiano
Creava finte società per non dichiarare al fisco: evasione da 30mln di euro a Cerignola

Creava finte società per non dichiarare al fisco: evasione da 30mln di euro a Cerignola

 
La denuncia
Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

 
Dal Montenegro in Puglia
Contrabbando bionde in Puglia, dopo 25 anni prescritta anche associazione mafiosa

Contrabbando bionde in Puglia, dopo 25 anni prescritta anche associazione mafiosa

 
L'iniziativa
Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

 
La decisione
Regione, Emiliano conferma Di Gioia: è di nuovo assessore all'Agricoltura

Regione, Emiliano conferma Di Gioia: di nuovo assessore all'Agricoltura

 

bari

«Non ci fu corruzione»
Assolto ex assessore

Pasculli era accusato di aver tentato di ottenere l’assunzione di un suo conoscente presso una cooperativa di pulizie che aveva in corso un subappalto con il Comune

Lino Pasculli

Lino Pasculli

BARI - La Corte di Appello di Bari ha assolto «perché il fatto non sussiste» l’ex assessore ai Contratti e Appalti del Comune di Bari Lino Pasculli dal reato di istigazione alla corruzione. I giudici hanno così ribaltato la sentenza di condanna a due mesi di reclusione emessa nel novembre 2012 al termine del processo di primo grado celebrato con il rito abbreviato.

Pasculli, difeso dall’avvocato Michele Laforgia, era accusato di aver tentato di ottenere l’assunzione di un suo conoscente presso una cooperativa di pulizie che aveva in corso un subappalto con il Comune, promettendo al presidente della cooperativa una proroga del contratto, peraltro mai avvenuta. L’allora sindaco Michele Emiliano gli revocò la delega assessorile, costituendosi poi parte civile nel processo.
Al termine del giudizio di primo grado il Tribunale aveva derubricato l’accusa da tentata concussione - così come contestato dalla Procura - in istigazione alla corruzione e aveva anche condannato Pasculli al risarcimento nei confronti del sindaco, con provvisionale pari a 4mila euro, nei confronti del Comune di Bari e della cooperativa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400