Giovedì 21 Febbraio 2019 | 12:23

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Tarantino
Tentò di uccidere due persone a S.Giorgio Jonico, pregiudicato si consegna ai cc

Tentò di uccidere 2 persone a S.Giorgio Jonico, 68enne si consegna ai cc

 
Premiato a Rimini
Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

 
All'unanimità
Xylella: Camera approva all'unanimità documento conclusivo dell'indagine conoscitiva sull'emergenza in Puglia

Xylella: approvato alla Camera documento conclusivo su emergenza in Puglia

 
Operazione dei cc
Maxisequestro di droga a Bari Vecchia, in manette anche un'anziana

Maxisequestro di droga a Bari Vecchia, in manette anche un'anziana

 
Nel Barese
Impianto di energia pulita smaltisce rifiuti pericolosi: sequestro a Gioia del Colle

Impianto energia pulita smaltisce rifiuti pericolosi: sequestro a Gioia del Colle VD

 
il Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 
Il caso
Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

Porto Cesareo, un pezzo di villa del pm su suolo demaniale. «Senza risposta da 50 anni»

 
La decisione
Basilicata, Pittella fa marcia indietro: Trerotola è nuovo candidato centro sinistra

Elezioni in Basilicata, Pittella fa marcia indietro: al suo posto un farmacista

 
Durante il comizio
Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

Bari, la gaffe della leghista Tateo dal palco con Salvini: «Il Pd non aiuta i giovani a prostituirsi»

 
Serie B
Lecce calcio, formalizzato l'acquisto di Zan Majer

Lecce calcio, formalizzato l'acquisto di Zan Majer

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Salento
Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

Catamarano in difficoltà, soccorso da Guardia Costiera al largo di Leuca

 
TarantoNel Tarantino
Tentò di uccidere due persone a S.Giorgio Jonico, pregiudicato si consegna ai cc

Tentò di uccidere 2 persone a S.Giorgio Jonico, 68enne si consegna ai cc

 
PotenzaL'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
BariPremiato a Rimini
Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

Viene da Monopoli il miglior burger gourmet italiano

 
Brindisil'emergenza
Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

 
FoggiaLa decisione
Foggia, dopo 14 anni chiude Unieuro, in 18 a casa

Foggia, dopo 14 anni chiude Unieuro, in 18 a casa

 
BatLa denuncia
Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

 
Materail Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 

potenza

«Piazzale XXI marzo»
dedicato alle vitttime di mafia

Un migliaio circa i presenti, tra studenti delle scuole lucane e rappresentanti delle associazioni: in piazza c'erano anche la mamma e il fratello di Elisa, Gildo Claps e Filomena Iemma

Libera contro le mafie

POTENZA - E’ stato dedicato alle vittime della mafia uno dei piazzali antistanti la sede del Consiglio regionale della Basilicata, a Potenza: la targa per l'intitolazione del «Piazzale XXI marzo» è stata scoperta stamani dal sindaco del capoluogo lucano, Dario De Luca, e dalla referente regionale dell’associazione «Libera», Anna Maria Palermo, nell’ambito delle celebrazioni per la «Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie».

Il 21 marzo 2011 la Giornata nazionale si celebrò proprio a Potenza, con un lunghissimo corteo - a un anno di distanza dal ritrovamento del corpo di Elisa Claps nel sottotetto della Chiesa della Trinità - che percorse tutta la città per giungere fino al piazzale che oggi è stato intitolato alle vittime innocenti della mafia: dopo aver scoperto la targa commemorativa, sono stati letti i nomi delle circa 900 vittime, a livello nazionale, e delle 22 persone con storie collegate alla Basilicata.
Un migliaio circa i presenti, tra studenti delle scuole lucane e rappresentanti delle associazioni: in piazza c'erano anche la mamma e il fratello di Elisa, Gildo Claps e Filomena Iemma.

«Oggi partecipiamo a un’iniziativa nazionale - ha detto Palermo - ma vogliamo anche ricordare le storie delle vittime lucane, e la giornata del 2011: anche la Basilicata è attraversata da questi fenomeni, come confermato dalla relazione annuale della Dna, ed è quindi necessario ribadire il fatto che questa terra non è un’isola felice, e quindi servono azioni e ideali per contrastare i fenomeni criminali: è anche importante - ha concluso - l’attenzione delle istituzioni, come spiegato dal ministro Alfano nella sua recente visita a Potenza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400