Venerdì 17 Settembre 2021 | 08:40

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

La Regione Puglia da 29 anni «dimentica»  il difensore civico

LECCE - Si attende da 29 anni la nominadel difensore civico della Regione Puglia e per questo l'Associazione diritti utenti e consumatori (Aduc) di Lecce rivolge un appello alle istituzioni. “Era il 9 luglio del 1981 – si ricorda nella nota – quando il Consiglio regionale approvò la legge n. 38 istitutiva di questa figura di garanzia. A più di 29 anni da quella data, i cittadini pugliesi aspettano ancora che le legge n. 38 trovi attuazione”. “La mancanza del difensore civico – si evidenzia - è una di quelle anomalie che non fa certamente onore alla Puglia se si tiene presente che sono poche le regioni che non ne hanno uno”.
La Regione Puglia da 29 anni «dimentica»  il difensore civico
LECCE - Si attende da 29 anni la nominadel difensore civico della Regione Puglia e per questo l'Associazione diritti utenti e consumatori (Aduc) di Lecce rivolge un appello alle istituzioni. 

“Era il 9 luglio del 1981 – si ricorda nella nota – quando il Consiglio regionale approvò la legge n. 38 istitutiva di questa figura di garanzia. A più di 29 anni da quella data, i cittadini pugliesi aspettano ancora che le legge n. 38 trovi attuazione”. “La mancanza del difensore civico – si evidenzia - è una di quelle anomalie che non fa certamente onore alla Puglia se si tiene presente che sono poche le regioni che non ne hanno uno”. 

“Il difensore civico – si ricorda – è quella figura istituzionale che fa da interlocutore e mediatore con la pubblica amministrazione: quando quest’ultima ignora o risponde male ai quesiti dei cittadini, il difensore civico chiede una risposta e l’amministratore è obbligato a fornirla. Una figura, il difensore civico regionale, che oggi assume una importanza ancora più rilevante da quando i difensori civici comunali sono stati dismessi e, dalle questioni comunali a quelle regionali, il cittadino si trova senza supporto per la chiarezza e l'affermazione dei propri diritti”. 

“Ci appelliamo al presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, al presidente del Consiglio regionale, Onofrio Introna, ed a tutti quanti i consiglieri regionali affinchè – si conclude – s'impegnino pubblicamente con i cittadini e nelle sedi competenti a provvedere nel più breve tempo possibile alla nomina del difensore civico”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie