Domenica 02 Ottobre 2022 | 23:50

In Puglia e Basilicata

Lotta al virus

Puglia, somministrato il 95,1% delle dosi: l'86% degli over 80 ha completato il ciclo. Lopalco: «Vaccini ai turisti? Si può fare»

Vaccini Covid, Puglia blocca lotto AstraZeneca: segnalati alcuni «eventi avversi gravi»

foto Tony Vece

Nella fascia da 60 a 79 anni la Puglia è prima in Italia per copertura della popolazione con l’inoculazione della prima dose

09 Giugno 2021

Redazione online

BARI - In Puglia è stato somministrato il 95,1% delle dosi di vaccini anti Covid ricevute, nel dettaglio sono 2.697.851 le inoculazioni rispetto ai 2.837.585 sieri distribuiti.

La Puglia è quarta nella classifica nazionale dopo Lombardia, Marche e Umbria. Secondoi il report del ministero della Salute, l’86,04% dei pugliesi da 80 anni in su è immune, avendo ricevuto entrambe le dosi; mentre nella fascia da 60 a 79 anni la Puglia è prima in Italia per copertura della popolazione con l’inoculazione della prima dose. I pugliesi che hanno completato il ciclo vaccinale sono 911.481, dato aggiornato a ieri.

Da oggi 9 giugno, alle 14, è partita invece la prenotazione del vaccino anti Covid per le fasce d’età tra il 1997 e il 2001, da 24 a 20 anni e sono oltre 18mila i prenotati sui vari canali alle 17. Ma in «fila», alle 17, c'erano altre 50mila persone. Venerdì 11 giugno alle 14 partirà anche la prenotazione per i nati tra il 2002 e il 2005. L’apertura degli slot di prenotazione sarà completata domenica 13 con i nati tra il 2006 e il 2009. Ci si può prenotare sul sito www.lapugliativaccina.regione.puglia.it, tramite il n. verde 800713991 (lun-sab 8.20) e nelle farmacie del sistema Farmacup.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725