Venerdì 13 Dicembre 2019 | 08:28

NEWS DALLA SEZIONE

il siderurgico
Mittal, tavolo al Mise: piano governo conferma livelli produzione

Mittal, tavolo Mise: governo conferma livelli produzione. Sindacati fermi: no esuberi. Si va verso spegnimento Afo2

 
Il sequestro
Pescatori di frodo pugliesi bloccati a Benevento: avevano tremila ricci

Pescatori di frodo pugliesi bloccati a Benevento: avevano tremila ricci

 
la decisione
Stampa, denunciò rischio per giornalisti: assolto da diffamazione segretario Fnsi

Stampa, denunciò rischio per giornalisti: assolto da diffamazione segretario Fnsi

 
SS Annunziata
Taranto, il 20 dicembre reparto intitolato a Nadia Toffa

Taranto, il 20 dicembre inaugura il reparto intitolato a Nadia Toffa

 
la sentenza
Bari, violenza di gruppo su una 25enne al Cara: condannati 6 nigeriani

Bari, violenza di gruppo su una 25enne al Cara: condannati 6 nigeriani

 
a Bari
Processo contro mafia foggiana: solo un imprenditore si costituisce parte civile

Processo contro mafia foggiana: solo un imprenditore si costituisce parte civile

 
l'episodio la notte scorsa
Lecce, vandali nel presepe di Piazza Duomo: pupi mutilati e imbrattati

Lecce, vandali nel presepe di Piazza Duomo: pupi mutilati e imbrattati

 
L'intervista
Ex ministro De Vincenti domani a Bari: «Il Mezzogiorno non si rassegni alla decrescita»

Ex ministro De Vincenti a Bari: «Il Mezzogiorno non si rassegni alla decrescita»

 
il siderurgico
Ex Ilva, Emiliano: «Non si dia a Mittal una scusa definitiva per scappare»

Ex Ilva, Emiliano: «Non si dia a Mittal una scusa definitiva per scappare»

 
«chiavi della città»
Trani, soldi alla squadra in cambio di appalti: chiusa inchiesta, Giancaspro tra i 10 indagati

Trani, soldi alla squadra in cambio di appalti: chiusa inchiesta, Giancaspro tra i 10 indagati

 
operazione della Gdf
Brindisi, timbravano il cartellino e andavano a fare la spesa: sospesi 31 dipendenti pubblici

Brindisi, timbravano il cartellino e andavano a fare la spesa: sospesi 28 dipendenti Regione Puglia

 

Il Biancorosso

serie c
Il Bari senza Di Cesare è una prova di maturità

Il Bari senza Di Cesare è una prova di maturità

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariStalking
Monopoli, stalker evade dai domiciliari e reagisce ai poliziotti: arrestato 46enne

Monopoli, stalker evade dai domiciliari e reagisce ai poliziotti: arrestato 46enne

 
BrindisiIntimidazione
S.Pietro Vernotico, colpi di pistola contro auto: era del proprietario del cane arso vivo

S.Pietro Vernotico, colpi di pistola contro auto del proprietario del cane arso vivo

 
LecceDevozione
Lecce, la salma di Mons. Ruppi presto traslata nel Duomo

Lecce, la salma di Mons. Ruppi presto traslata nel Duomo

 
BatLe indagini
Giovani banditi di Barletta in «trasferta» arrestati ad Asti

Giovani banditi di Barletta in «trasferta» arrestati ad Asti

 
PotenzaTecnologia
Potenza, VV.FF., sperimentato sistema di trasmissione dati in tempo reale

Potenza, VV.FF., sperimentato sistema di trasmissione dati in tempo reale

 
TarantoSS Annunziata
Taranto, il 20 dicembre reparto intitolato a Nadia Toffa

Taranto, il 20 dicembre inaugura il reparto intitolato a Nadia Toffa

 
FoggiaNel Foggiano
San Severo, sorpresi a rubare ne cimitero: ladri messi in fuga

San Severo, sorpresi a rubare nel cimitero: ladri messi in fuga

 
Materanel Materano
Stop mezzi pesanti sulla Cavonica, autotrasportatore si sfoga: «Costretto a fare 300km in più»

Stop mezzi pesanti sulla Cavonica, autotrasportatore si sfoga: «Costretto a fare 300km in più»

 

i più letti

Il caso

Giustizia truccata a Trani, lo Stato non dovrà risarcire i danni

Tribunale Lecce decide su richieste per i due ex pm arrestati

Giustizia svenduta a Trani, un avvocato sotto procedimento disciplinare a Bari

LECCE - Il Tribunale di Lecce, sciolta la riserva, ha deciso che i ministeri della Giustizia e dell’Interno e la Presidenza del Consiglio dei Ministri non dovranno risarcire danni per la gestione 'criminalè del Tribunale di Trani dal 2014 al 2018, come avevano chiesto alcuni giudici e l’imprenditore coratino Flavio D’Introno. La decisione è dei giudici della Seconda sezione penale, presidente Pietro Baffa, nella seconda udienza a carico dell’ex gip di Trani Michele Nardi, ancora detenuto come l’ispettore di polizia di Corato Vincenzo Di Chiaro.

I due Ministeri e la Presidenza del Consiglio sono stati invece ammessi come parti civili, come D’Introno ma non per il reato associativo. Rigettate le richieste dei legali di Nardi, anche quella di spostare il processo a Potenza per il presunto coinvolgimento di due giudici. Nel processo sulla malagiustizia a Trani in quel periodo compaiono anche l’avvocatessa barese Simona Cuomo, Gianluigi Patruno e Savino Zagaria.
La prossima udienza è il 4 dicembre. Per gli altri indagati - l'ex pm di Trani Antonio Savasta, il giudice Luigi Scimè, l'immobiliarista Luigi D’Agostino e gli avvocati Ragno e Sfrecola - è stato fissato invece al 20 novembre il rito abbreviato davanti al Gup.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie