Domenica 09 Agosto 2020 | 21:54

NEWS DALLA SEZIONE

L'appuntamento
Il premier Conte a Ceglie Messapica scende in «Piazza»

Il premier Conte a Ceglie Messapica scende in «Piazza»

 
Dopo 3 anni
Strage san Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

Strage San Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti
Emiliano: «La Puglia non dimentica»

 
L'aggiornamneto nazionale
Coronavirus in Italia, cresce curva contagi (+463), in calo i decessi (

Coronavirus in Italia, cresce curva contagi (+463), calo dei decessi (+2)

 
Occupazione
Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

 
il bollettino
Coronavirus Puglia

Coronavirus, in Puglia 9 nuovi casi su 1368 tamponi

 
nel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
L'intervista
«Il taglio dei parlamentari non regge senza le riforme»

«Il taglio dei parlamentari non regge senza le riforme»: la parola a Luciano Violante

 
politica pugliese
«Che errore la linea da duri e puri pronto al dialogo con Emiliano»

Lattanzio lascia il M5S: «Che errore la linea da duri e puri, pronto al dialogo con Emiliano»

 
Elezioni
«Non voterò per Emiliano lui vuole solo yes-man»

Puglia, Liviano non si ricandida: «Non voterò per Emiliano, lui vuole solo yes-man»

 
L'inchiesta
Taranto, lesioni colpose,. Indagati 10 medici

Taranto, perde una gamba dopo il ricovero: indagati 10 medici per lesioni colpose

 
L'intervista
«Bene Corvino, ora porti nel Salento una punta con la fame di La Mantia»

«Bene Corvino, ora porti nel Salento una punta con la fame di La Mantia»

 

Il Biancorosso

serie c
Troppi over, il Bari col bisturi  taglio chirurgico a ogni arrivo

Troppi over: il Bari col bisturi, taglio chirurgico a ogni arrivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaDopo 3 anni
Strage san Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

Strage San Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti
Emiliano: «La Puglia non dimentica»

 
TarantoOccupazione
Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

 
Leccenel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
MateraIl caso
Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

 
PotenzaIl caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
Batverso il voto
Barletta, manifesti abusivi. È già polemica

Barletta, manifesti abusivi in spazi non ancora assegnati: è già polemica

 
Brindisil'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 

i più letti

Il caso

Taranto, falso allarme bomba: evacuate Eni e Mittal. Denunciato operaio 41enne

Controlli anche a sporgenti porto gestiti da ArcelorMittal

Taranto, allarme bomba in Eni, azienda: «Verifiche in corso»

TARANTO -  In seguito a un allarme bomba che - a quanto si apprende - sarebbe stato diffuso sui social, nel pomeriggio è stata evacuata la raffineria Eni di Taranto dove sono in corso accertamenti. In seguito allo stesso allarme è stata disposta anche un’evacuazione di sicurezza del personale di ArcelorMittal in servizio al reparto Ima (Impianti marittimi) del secondo e terzo sporgente del porto gestito dal Siderurgico, con controlli e bonifica da parte degli artificieri.

«Nel pomeriggio - informa Eni in una nota - tutto il personale giornaliero e delle imprese che opera nella raffineria Eni di Taranto è stato invitato a lasciare il posto di lavoro al fine di consentire i controlli delle forze dell’ordine, a seguito di una segnalazione in cui si annunciava il posizionamento di un ordigno esplosivo all’interno del sito».

L’azienda aggiunge che «tutti gli impianti sono sempre rimasti in marcia regolare, guidati e controllati dalle sale controllo che sono bunkerizzate». L’Eni evidenzia infine che «sono in corso tutti gli accertamenti in totale sicurezza» e che «la situazione è sotto controllo».

Sarebbe stato un operaio di 41 anni, elettricista nell’area portuale gestita da ArcelorMittal, a diffondere il falso allarme bomba che ha causato nel pomeriggio l’evacuazione della Raffineria Eni di Taranto e del reparto Ima dello stabilimento siderurgico ArcelorMittal. L'uomo, che risiede a Leporano (Taranto) e ha precedenti giudiziari, è stato identificato dai carabinieri del Nucleo investigativo e denunciato in stato di libertà per violenza privata e procurato allarme.

Secondo quanto accertato dai carabinieri, al termine del proprio turno lavorativo il 41enne ha pubblicato un post sul proprio profilo Facebook, scrivendo: «Bene, ho finito di piazzare l’ordigno sotto le cisterne dell’Eni di Taranto. Il timer l’ho regolato per le 17. Due ore dovrebbero bastare per allontanarmi».
L’operaio, rintracciato presso l’abitazione dei genitori, ha ammesso le proprie responsabilità, precisando che si trattava di un falso allarme e che aveva inteso diffondere quel post per un non meglio precisato senso di frustrazione personale e desiderio di rivalsa nei confronti della città di Taranto.

In seguito alla diffusione dell’allarme sono stati precauzionalmente evacuati gli impianti produttivi e di stoccaggio di materie prime della locale raffineria Eni e del complesso portuale dello stabilimento siderurgico. Le operazioni di bonifica, a cura dei militari artificieri della sezione investigazioni scientifiche, coadiuvati da personale addetto alla sicurezza degli stabilimenti industriali, hanno dato esito negativo. Le attività produttive sono riprese regolarmente

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie