Venerdì 19 Luglio 2019 | 11:56

NEWS DALLA SEZIONE

I controlli
Lavoro nero, blitz dei cc a Palese e Santo Spirito: multati 2 lidi

Lavoro nero, blitz dei cc a Palese e Santo Spirito: multati 2 lidi

 
Politiche strutturali
Sanità in Puglia, Emiliano: «Soddisfatto per verifica Ministeri Salute e Finanze su Lea»

Sanità in Puglia, Emiliano: «Soddisfatto per verifica Ministeri Salute e Finanze su Lea»

 
La tragedia
Bari, bagno di sera a Pane e Pomodoro: muore stroncato da malore 70enne russo

Bari, 70enne russo muore dopo bagno a Pane e Pomodoro: forse un malore

 
Il caso
Manduria, anziano pestato a morte: uno dei maggiorenni va ai domiciliari

Manduria, anziano pestato a morte: uno dei maggiorenni va ai domiciliari

 
Il caso
Porti Taranto, il Tar di Lecce dà il via libera a concessione Ylport

Porti Taranto, il Tar di Lecce dà il via libera a concessione Ylport

 
L'affare
Il Castello di Caprarica del Capo è in vendita a 4,2 milioni di euro

Il Castello di Caprarica del Capo è in vendita a 4,2 milioni di euro

 
In piazza Luigi di Savoia
Bari, anziana investita da un'auto guidata da 80enne: muore in ospedale

Bari, anziana investita da un'auto guidata da 80enne: muore in ospedale

 
Valido dal 1 gennaio 2019
Inps, ecco il bonus Sud per chi assume a tempo indeterminato under 35

Inps, ecco il bonus Sud per chi assume a tempo indeterminato under 35

 
Bari
Stadio S.Nicola, commissione dice sì alla gestione quinquennale della SSC Bari

Stadio S.Nicola, commissione dice sì alla gestione quinquennale della SSC Bari

 
La tragedia a Triggiano
Domatore sbranato, Lav denuncia: «Le 8 tigri ancora in una gabbia di 20mq»

Domatore sbranato, Lav denuncia: «Le 8 tigri ancora in una gabbia di 20mq»

 

Il Biancorosso

L'AMICHEVOLE
Tanti sperimenti, poche emozioniIl Bari pareggia con la Fiorentina

Tanti esperimenti, poche emozioni
Il Bari pareggia con la Fiorentina

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraHeroes Pride
Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

Matera si prepara al suo primo Pride tra attese e polemiche

 
GdM.TVGli arresti
Tre rapine in tre mesi a Bitonto: due giovani in manette

Tre rapine in tre mesi a Bitonto: due giovani in manette

 
LecceLa sentenza
Lecce, senza lavoro perché parente del boss: netturbino reintegrato dal giudice

Lecce, senza lavoro perché parente del boss: netturbino reintegrato dal giudice

 
FoggiaCorsa alle polizze
Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

 
BrindisiIl caso
Fasano, problemi con la movida: ristoratori contro il Comune

Fasano, problemi con la movida: ristoratori contro il Comune

 
BatL'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 
TarantoAmbiente ferito
Taranto, rete di fibra di cocco per trattenere le polveri: ok dalla Procura

Taranto, rete di fibra di cocco per trattenere le polveri: ok dalla Procura

 
PotenzaDegrado in città
Rifiuti, scatta la tolleranza zero a Potenza: «multe salatissime»

Rifiuti, scatta la tolleranza zero a Potenza: «multe salatissime»

 

i più letti

L'annuncio

Domani via alla maturità, polizia postale Bari: «Non credere alle fake news»

Ancora oggi uno studente su 6 pensa di poter trovare su internet le tracce della prima prova

maturità

Uno studente su 6 crede di trovare su internet le tracce per l’esame di maturità, uno su 5 è convinto che la Polizia controlli i telefonini per scoprire chi sta copiando. L’opinione è naturalmente falsa, sottolinea la Polizia Postale e delle Comunicazioni di Bari, che ha diffuso un comunicato - evidenziando alcuni dati dell’annuale monitoraggio realizzato su un campione di circa tremila ragazzi, dal portale studentesco Skuola.net per la Polizia di Stato - in vista dell’11/a campagna «Maturità al sicuro», con l’obiettivo di debellare «fake news, bufale e leggende metropolitane» ed evitare che gli studenti possano rimetterci anche denaro alla ricerca della 'soffiata giusta'.

E dal 2014 si nota «una riduzione del fenomeno: prima, infatti 1 su 3 era convinto di poter conoscere le tracce d’esame in anticipo su internet», oggi è uno su 6. Ancora oggi, comunque, «il 42% teme di essere 'perquisito' dai professori di commissione e circa il 19% crede che la scuola sarà 'schermata' per impedire ai cellulari di connettersi"; l’8% si aspetta «commissari d’esame dotati di strani dispositivi di rilevamento magnetico per i cellulari».


«Gran parte dei ragazzi - prosegue la nota - è cosciente che utilizzare il telefonino equivale all’espulsione dalle prove d’esame (92%), rimangono incertezze per ciò che è ammesso o vietato durante la maturità. Per il 31% dei ragazzi, infatti, non costituisce reato ricevere le soluzioni delle tracce dall’esterno, mentre la prova è in pieno svolgimento».


Ida Tammaccaro, dirigente del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Bari, invita gli studenti a mantenere «la serenità necessaria per affrontare gli esami confidando nei propri mezzi e nella preparazione che hanno ricevuto a scuola, senza cercare scorciatoie truffaldine che comporterebbero solo l'esclusione dalla prova d’esame. Le false notizie relative alla diffusione anticipata delle tracce d’esame in rete possono portare sterili distrazioni e il rischio di perdere la concentrazione necessaria e tempo prezioso».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie